logo san paolo
venerdì 21 gennaio 2022
 
Il caso della settimana Aggiornamenti rss Associazione Don Giuseppe Zilli

Lasciato dalla moglie, è senza lavoro e in preda della depressione

MICHELANGELO, 53 anni, causa tumore alle ghiandole salivari ha molte asimmetrie sul viso per un nervo lesionato. La moglie, incapace di accettare la sua malattia, lo ha abbandonato portandogli via tutto. Non avendo la forza di reagire e andare avanti da solo, l’uomo ha chiuso la piccola attività di macelleria che gestiva a livello familiare ritrovandosi anche senza lavoro. Solo e con entrate limitate all’indennità di emergenza, vive in un alloggio di fortuna ai limiti dell’abitabilità. La situazione divenuta insostenibile per difficoltà e depressione, ha già portato Michelangelo a tentare un gesto inconsulto, dal quale può riprendersi solo con un aiuto solidale che gli riapra il cuore alla speranza.


02 dicembre 2021

 
Pubblicità
Edicola San Paolo