logo san paolo
sabato 13 agosto 2022
 

Le madri e il loro "martirio"

Caro Direttore, domenica 8 maggio è stato dedicato a tutte le mamme. Tale ricorrenza assume un significato simbolico che va oltre l’aspetto commerciale, che solitamente la caratterizza. Il filo conduttore ci riporta oggi a un mondo che, ancora alle prese con la pandemia, ha falciato la vita a milioni di persone con l’incubo di una guerra, voluta da un criminale, nel disprezzo della vita umana. Le mamme vanno guardate negli occhi sia quando fuggono dalle guerre con in braccio i propri figli e si trovano ad affrontare un futuro che non conoscono in un Paese straniero; vanno guardate negli occhi quando accudiscono i figli disabili tra le innumerevoli difficoltà. La figura preminente in una famiglia è la mamma.

ANTONIO DE MARCO

Caro Antonio, le mamme sono il nostro legame con la vita. Il sorriso di un bambino alla sua mamma e il suo primo tentativo di parlare pronunciandone quelle due semplici sillabe ce lo ricordano. Le mamme sono il legame on la casa, il fondamento su cui muoviamo i primi passi che ci avviano nel cammino dell’esistenza. Le immagini di tante madri con in braccio i loro figli in fuga dalle bombe in Ucraina, ma anche dalle tante guerre nel mondo, sono uno dei segni che marcano questo tempo, in cui l’odio sembra esplodere nel cuore degli uomini. Così come lo sono quelle che perdono i loro figli nei conflitti. Papa Francesco, nell’udienza generale del 7 gennaio 2015, proprio a questo proposito diceva che «sono le madri a odiare maggiormente la guerra, che uccide i loro figli». E aggiungeva: «Esse sono l’antidoto più forte al dilagare dell’individualismo egoistico. “Individuo” vuol dire “che non si può dividere”. Le madri invece si “dividono”, a partire da quando ospitano un figlio per darlo al mondo e farlo crescere». Francesco ricordava ancora nella stessa occasione che l’arcivescovo Oscar Arnulfo Romero, proclamato santo il 14 ottobre 2018, diceva che le mamme vivono un vero e proprio “martirio materno”. Per questo le amiamo come la nostra stessa vita


25 maggio 2022

 
Pubblicità
Edicola San Paolo