logo san paolo
venerdì 19 agosto 2022
 

Le mamme e il dono del consiglio

«Mamme chiedete il dono del consiglio». Il Papa aggiunge molto a braccio nell'udienza generale che tiene in piazza San Pietro.  «Abbiamo sentito il Vangelo», dice, e ripete le parole: «Il Signore mi consiglia, il Signore mi parla internamente. Questo è un altro dono dello Spirito santo. Sappiamo quanto è importante nei momenti più delicati poter contare sui suggerimenti saggi di persone che ci vogliono bene. Col dono del consiglio è Dio stesso che illumina il nostro cuore così da farci comprendere il  modo giusto di parlare e di comportarsi e la via da seguire».
Il dono del consiglio
rende capace la nostra coscienza di fare una scelta concreta in comunione con Dio, secondo la logica di Gesù e del suo Vangelo. In questo modo «lo Spirito ci fa crescere interiormente, nella comunità e ci aiuta a non cadere nell’egoismo e nel proprio modo di vedere le cose. Nell’intimità con Dio e nell’ascolto della sua Parola, pian piano mettiamo da parte la nostra logica personale, dettata il più delle volte dalle nostre chiusure, dai nostri pregiudizi e dalle nostre ambizioni».
Un dono che dobbiamo imparare a chiedere con la preghiera, «mai dimenticare la preghiera, anche quando camminiamo, siamo per strada, preghiamo con il cuore».
E poi racconta un aneddoto della sua vita quando nel santuario argentino di Nostra Signora di Luján vede in coda per confessarsi un ragazzo pieno di piercing e tatuaggi. «Aveva molti problemi nella sua vita ed era andato a consigliarsi con sua madre. E sua madre gli aveva detto, vai a chiedere alla Madonna, per quello era lì. Ecco, una donna molto saggia che gli ha indicato la strada giusta. Le mamme hanno questo dono del consiglio, chiedete il dono del consiglio per i vostri figli».
                                                                                                                                                                           
Annachiara Valle


07 maggio 2014

 
Pubblicità
Edicola San Paolo