Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
venerdì 19 aprile 2024
 

Nel nome di Frassati, il santo dei giovani

Il logo della pagina Facebook Frassati 2016
Il logo della pagina Facebook Frassati 2016

Iniziano a comparire sui social le testimonianze dei giovani italiani che stanno vivendo i gemellaggi con le varie diocesi polacche. L’esperienza dell’Arcidiocesi di Torino, ad esempio, raccontata per immagini sul profilo Facebook della pastorale dei giovani e dei ragazzi, mette in evidenza la calorosa accoglienza nella cittadina di Sosnowiecm. Alla testimonianza dei giovani si aggiunge il forte richiamo esercitato dalla presenza del beato Pier Giorgio Frassati, la cui urna è ormai giunta alla ventesima e ultima tappa in Polonia a Tarnobzreg. L’intero percorso dell’urna, che ha sostato a Milano, Bolzano, Vienna, Bratislava, Katowice, Wrocław, Szczecin-Kamien, Poznan, Varsavia, Lublino, Sandomierz e Rzeszów, si concluderà sabato 23 luglio a Cracovia ed ha come riferimento la pagina www.facebook.com/frassati2016/ ricca di immagini e video dai quali traspare la forte carica di spiritualità suscitata dalle spoglie del beato giovane torinese.

ILARIA Anche l’Arcidiocesi di Taranto sta raccontando sui attraverso la pagina Facebook della sua pastorale giovanile https://www.facebook.com/giovaniletaranto/?ref=br_rs il suo percorso di avvicinamento alla GMG. I giovani ionici sono partiti lo scorso lunedì e trascorreranno una settimana nelle parrocchie dell’arcidiocesi di Varsavia. Nella giornata di ieri si sono dedicati alla scoperta della città di Cracovia, assaporando la bellezza dei suoi edifici storici e conoscendo meglio la cultura di questo territorio. Nei prossimi giorni invece ci sarà più spazio per il pellegrinaggio e in particolare sabato si recheranno al Tempio della Divina Provvidenza di Varsavia, all’interno del quale celebreranno un importante momento di preghiera.

I giovani di Jesi invece ( https://www.facebook.com/Pastorale-Giovanile-Diocesi-di-Jesi-1569896839970727/?ref=br_rs ) sono ospiti a Zabrze.
Tra momenti di gioia e di preghiera, appuntamento irrinunciabile durante il percorso di avvicinamento a Cracovia è stata la visita ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau: un’esperienza carica di emozioni, ma che ha stimolato il raccoglimento e riflessione.


22 luglio 2016

I vostri commenti
2

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo