logo san paolo
lunedì 03 ottobre 2022
 

Turoldo, una poesia per vincere insieme i “Golia del mondo”

Ho raccolto una parte delle interviste e degli interventi pubblicati sulle vostre riviste e su altre pubblicazioni in occasione del centenario della nascita di padre Turoldo. Le allego una poesia che, già ammalato, ha presentato in un incontro pubblico e la dedica di poche parole che ha concesso a uno dei miei figli: David. Ho scoperto questo padre servita quarant’anni fa, durante il servizio militare, leggendo i suoi interventi sul Corriere della Sera e il volume Il sesto angelo. Tante persone, anche preti, continuavano a ripetermi che padre Turoldo era un rivoluzionario, un contestatore. Ma io trovavo nelle sue parole forza e speranza, che nascevano da un rapporto con un Dio che combatte con gli uomini, con la misericordia e l’amore; soprattutto se sono soli e poveri. La dedica all’allora piccolo David è questa: «A David per vincere insieme tutti i “Golia del mondo”». Poche parole che racchiudono quella chiave «insieme». Ecco, infine, il testo della poesia di cui le ho fatto cenno: «In questo slancio finale / non cedere, mio cuore, / alle sovrane stanchezze / non sarà certo / lunga l’attesa / e non perdere tempo, / e questo mio essere presente / questo darmi ancora / e lasciarmi divorare, dica / con quale umile / e grata / e diuturna / passione, vita / io ti amavo, e come / ora con la morte / – ultimo dovere – / vorrei sdebitarmi / e pagare lietamente / il pedaggio d’entrata».

LIVIO C.

PER APPROFONDIRE

Scopri i libri San Paolo su David Maria Turoldo su Sanpaolostore.it

Titoli per conoscere meglio padre Turoldo, il suo pensiero, la sua poesia


11 dicembre 2018

Discussione collegata
 
Pubblicità
Edicola San Paolo