Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 30 maggio 2024
 
Lo sport... in Famiglia Aggiornamenti rss Carlo Nesti
Giornalista e scrittore

Olimpiadi degli oratori

Le “Olimpiadi degli oratori” sono dedicate al beato Pier Giorgio Frassati, e sono state presentate dall’arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, con l’assessore allo sport Stefano Gallo.
Si comincia sabato 23 maggio, con la cerimonia di apertura nello Stadio Primo Nebiolo, e le gare di atletica. Poi, fino a luglio, i giochi coinvolgeranno migliaia di bambini e ragazzi, in tornei di calcio, volley e dodgeball. L’arcivescovo ha detto: “Nell’anno del bicentenario di Don Bosco non potevamo non festeggiare gli oratori, laboratori di comunità. In oratorio, i ragazzi imparano a stare insieme, e a crescere in valori cristiani, civili e culturali”.

Questi valori sono proprio incarnati da Frassati, del quale ricorre il venticinquesimo anniversario della beatificazione, e al quale dedicherà un premio fair play l’Azione Cattolica, tra gli organizzatori, insieme con la Diocesi, il Centro Sportivo Italiano e “Noi Oratori Torino”. L’iniziativa si colloca nel programma di Torino Capitale Europea dello Sport, e nasce da una stretta sinergia con il Comune. E’ curioso, infatti, che la conferenza stampa si sia svolta nella Sala Juvarra di via Corte d’Appello, con l’arcivescovo protagonista, proprio dove si celebrano anche i matrimoni civili”.


13 maggio 2015

 
Pubblicità
Edicola San Paolo