logo san paolo
domenica 05 dicembre 2021
 
Il caso della settimana Aggiornamenti rss Associazione Don Giuseppe Zilli

Una vita segnata dalla malattia e dalla precarietà economica

La vita di SAMANTA, 41 anni, è tutta segnata dalla malattia e dalla precarietà economica. Affetta da leucemia mieloide cronica, è stata abbandonata dal marito e ha dovuto provvedere da sola ai figli che ora hanno 16 e 17 anni. Adesso, con l'unica entrata del misero assegno concessole per l'invalidità riconosciuta, deve ricorrere sempre più spesso alla carità per sopravvivere. Samanta e i figli abbisognano di tutto, dal cibo al vestiario; occupano un alloggio fatiscente, giudicato inagibile e malsano, ma i costi per la messa a norma sono onerosi ed è impensabile che lei riesca a racimolare i soldi necessari. L'urgente problema della casa è oggi l'assillo più grande della donna che già provata da tante sofferenze, chiede umilmente una mano per sistemarsi dignitosamente.


17 ottobre 2019

 
Pubblicità
Edicola San Paolo