logo san paolo
domenica 01 agosto 2021
 

XVII Domenica del T.O. - Domenica 27 luglio

Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo. Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra.
Matteo 13,44-52

UN INCONTRO CHE LIBERA, SALVA E DONA GIOIA E SPERANZA

Da qualche domenica il Vangelo ci parla del Regno di Dio attraverso parabole adatte a manifestare il desiderio di Dio: che l’uomo accolga questo Regno, questa sua presenza nel mondo e la faccia propria, assumendosi però la responsabilità che Gesù affida a quanti possono capire la grandezza del dono che il Regno comporta.

E così il Regno, oltre che essere paragonato a un seme che ha in sé la forza per crescere dove trova fertile terreno, è presentato sotto l’immagine di «un tesoro nascosto in un campo» e di «una perla di grande valore» per i quali vale la pena di privarsi di tutto per farseli propri. In queste parabole di Gesù troviamo ben indicati i due “estremi” da tenere insieme ed entro i quali prendere le nostre decisioni più importanti, quelle che rendono davvero evangelica la nostra vita: la grazia e la responsabilità. La grazia sta nel fatto che il tesoro e la perla preziosa esistono, così che la loro ricerca non risulta inutile.

La responsabilità viene descritta dai verbi che Gesù sceglie per insegnarci cosa fare: “Trovare, andare a vendere tutto con gioia e comprare”. Trovare presuppone la ricerca, l’interesse, il cuore disponibile a mettersi sulle tracce di realtà così significative da essere descritte in termini di “Regno”. Dobbiamo allora esaminarci attentamente: quanto mi sta a cuore il Vangelo? Quanto desidero viverlo? Quale altra cosa, al mondo, desidero più del Vangelo?

PURIFICAZIONE.

Quest’ultima domanda è forse più importante delle prime perché spalanca davanti a noi la via della purificazione del cuore, dei desideri, della volontà e dell’azione. Ma a questo proposito è da meditarsi anche la parabola dei pescatori che giunti a riva e «messisi a sedere raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi».

La scena ci rimanda a un’altra parabola ancora: «Ogni scriba, divenuto discepolo del regno dei cieli, è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche». Il vecchio è passato e Gesù sta introducendo nel mondo una “novità”, una “notizia buona e lieta” che viene da Dio: c’è salvezza, c’è speranza per chi si fida e si affida al Signore senza aspettare la fine del mondo, quando «verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti».

È un richiamo forte a dare “oggi” a Dio il posto che gli spetta, scegliendo la ricerca di lui invece che l’indifferenza davanti ai segni del Regno, scegliendo la pace e la fraternità anziché l’autosufficienza e l’egoismo, scegliendo la preghiera anziché il sospetto che a Dio noi non interessiamo. Cos’è dunque il Regno di Dio? È quanto di più prezioso sta nel cuore di Gesù, ossia l’uomo. Sì, ogni uomo che il Padre ama, predilige ed esorta a cercarlo con il desiderio vivo che già da ora avvenga l’incontro! L’incontro che libera, salva, dona speranza e gioia.


24 luglio 2014

I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%