logo san paolo
giovedì 23 settembre 2021
 

XX domenica del Tempo ordinario (anno C) - 18 agosto 2013

Il fuoco dell’amore
 
Luca (12,49-53)
 
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso! Ho un battesimo nel quale sarò battezzato, e come sono angosciato finché non sia compiuto! Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione. D’ora innanzi, se in una famiglia vi sono cinque persone, saranno divisi tre contro due e due contro tre; si divideranno padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera».
 
Gli effetti della predicazione del Vangelo hanno spesso coinvolto e fortemente scosso le relazioni umane. Riascoltiamo, tra le tante, queste parole di Gesù riportate da Luca: «Si solleverà nazione contro nazione e regno contro regno... Ma prima di tutto questo metteranno le mani su di voi e vi perseguiteranno, consegnandovi alle sinagoghe e alle prigioni, trascinandovi davanti a re e governatori, a causa del mio nome... Ma nemmeno un capello del vostro capo andrà perduto. Con la vostra perseveranza salverete la vostra vita» (Luca 21,10-19). Per la verità, queste parole non sono così misteriose: hanno avuto concretezza in diversi tempi della storia della Chiesa, non esclusi i nostri. Ma sono state sempre feconde perché, come ci ricorda l’antico scrittore Tertulliano, dal sangue dei martiri, dalla loro forte testimonianza di fede, vengono generati nuovi cristiani. La fede, quando si esprime attraverso il coraggioso “salto di qualità” del rendere ragione della speranza che ci anima pur negli inevitabili contrasti che il Vangelo suscita, non passa inosservata. Non è silenzio, ma parola. Possiamo tutti dire di averne fatto esperienza, anche se in modi non violenti, ma semplici, “umili”, perché legati ai piccoli gesti del nostro vivere quotidiano! Il brano evangelico di oggi ci mette a confronto con il desiderio di Gesù che il mondo venga “infuocato” dalla sua missione di salvezza: «Sono venuto a gettare fuoco sulla terra». Sì, il modo di esprimersi del Signore è deciso e forte, giungendo persino ad affermare che non è la pace a buon mercato – quella nata dai molti compromessi con i quali rischiamo di “rendere inutile il Vangelo” – il primo frutto dell’evangelizzazione. È invece una “divisione”, che si manifesta come luce che acceca lo sguardo mondano con cui noi affrontiamo tanta parte del vivere quotidiano: come il lasciarci andare a una religiosità che si accontenta di qualche gesto ma che non arriva a convertire l’esistenza. Confesso di aver tante volte rivolto a me stesso – come è stato per l’apostolo Paolo – questa formidabile domanda: «Ma io ho già sofferto qualcosa per il Vangelo?». Gesù è venuto a portare il fuoco di un amore sconvolgente che dà la vita, un amore che ci afferra e ci penetra chiedendoci ogni giorno scelte libere di assoluta fedeltà, sino al dono totale di sé. Il vescovo Tonino Bello esprimeva tutto questo invertendo le parole del saluto liturgico dato dal sacerdote al termine della celebrazione eucaristica: «La Messa è finita, andate in pace» diventava l’esortazione esattamente contraria: «La pace è finita, andate a Messa». È proprio così: dobbiamo attingere al fuoco dell’amore del Signore Gesù andando a celebrare la sua presenza tra noi per divenirne testimoni saldamente e incisivamente posti sulle strade di questo mondo che Dio ama. L’Eucaristia, nel cui contesto leggiamo le parole del Vangelo di oggi, è in noi sorgente viva del desiderio, della passione di lottare, di rischiare la divisione per difendere la verità dell’amore di Dio: è questo amore, d’altra parte, che solo ha la forza di unificare tutti e di amare ciascuno con la tenerezza e l’energia proprie di Dio. Sia lui, il Signore, a renderci di questo amore testimoni “a ogni costo”.


13 agosto 2013

I vostri commenti
0
scrivi
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%