logo san paolo
giovedì 19 maggio 2022
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 
La polemica

L’esibizione del cantante, in gara con Domenica, divide il mondo cattolico che lo accusa di blasfemia e cattivo gusto. Mons. Antonio Suetta: «Penosa esibizione, un raglio d’asino che non sale al cielo. Il servizio pubblico non dovrebbe permettere questo». Il biblista cita San Gregorio Nazianzeno: «II Battesimo è il più bello e magnifico dei doni di Dio»

udienza generale

Anche con i defunti si può parlare come con un amico presente. E chiedere il loro aiuto, come quello della Madonna e dei Santi. Ricordiamoci, però, che è sempre Cristo che salva, loro intercedono.

tutto per dio

In occasione della Giornata mondiale della vita consacrata, il 2 febbraio, un docufilm realizzato dall'arcidiocesi di Milano, in collaborazione con Itl, racconta le storie esemplari di suor Maria Teresa, suor Teresa e Sandra. Nel mondo (Rapporto Fides, 2021) i sacerdoti religiosi sono 132.200 (+9 rispetto al 2020), i consacrati non sacerdoti 50.295 (-646), le religiose 630.099 (-11.562). Il video messaggio del Papa

Candelora

La processione della Candelora, che si celebra il 2 febbraio, quaranta giorni dopo il Natale, sarebbe un contrapposto a quella dei Lupercalia dei Romani e si lega alla festa della Presentazione di Gesù Bambino al Tempio durante il quale Gesù viene definito dal vecchio Simeone «luce per illuminare le genti»

il papa

Francesco riceve in udienza una delegazione dell’Agenzia delle Entrate: «Il fisco è spesso percepito in modo negativo se non si capisce dove e come viene speso il denaro pubblico. Il sistema sanitario gratuito per tutti viene dal fisco e va difeso. Guai a cadere in un sistema sanitario a pagamento, dove i poveri non hanno diritto a nulla»

l'evento

L'appuntamento fissato per il 18 aprile prossimo, Lunedì dell'angelo. Rese note le modalità di partecipazione. «Abbiamo bisogno di segni di speranza come questo», afferma il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana (Cei). «Incoraggiamo chi guarda alle comunità cristiane come custodi del futuro», aggiunge don Michele Falabretti, del Servizio nazionale di pastorale giovanile. 

sanremo

Don Tonio Lobalsamo: «Stupiti dal clamore, è stato uno scherzo da prete. Facciamo l’in bocca al lupo a Zalone e chi verrà stasera alle 18 per il casting gli offriremo un caffè»

Verso gli altari

Il processo diocesano di beatificazione della "ostetrica di Auschwitz” sta per concludersi

l'elezione

Il religioso, pugliese, ha 53 anni. Succede a Luciano Manicardi alla guida della comunità monastica fondata da Enzo Bianchi

OGGI LA FESTA

Figlia di Vittorio Emanuele I e Maria Teresa d’Asburgo fu la prima moglie di Ferdinando II di Borbone e morì, neppure ventiquattrenne, il 31 gennaio 1836. Fu tra le prime a dare il via a un concetto nuovo di carità: non più il semplice obolo, ma l’adoperarsi per dare ai bisognosi l’opportunità di una vita migliore. Aprì mobilifici e maglifici nei quartieri più abbandonati di Napoli. Suo marito disse di lei: «Mi ha insegnato a vivere e a morire»

Giovanni Bosco

Fondatore dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice, fu canonizzato alla chiusura dell’anno della Redenzione nel 1934. Il 31 gennaio 1988 Giovanni Paolo II lo dichiarò «padre e maestro della gioventù». «Alla scuola di don Bosco, noi facciamo consistere la santità nello stare molto allegri e nell’adempimento perfetto dei nostri doveri», disse san Domenico Savio.

NAPOLI

Già riferimento per tanti giovani nel capoluogo campano, ora don Michele Madonna lo è anche per tanti che stanno lontano, da Milano a Palermo. 

Santi

Dopo una cocente delusione in amore, la bella Giacinta - al secolo Clarice - entra nel monastero di San Bernardino a Viterbo per volere del padre, il principe Marescotti. Per i quindici anni successivi, conduce una vita «di molte vanità et schiocchezze», poi avviene in lei una profonda trasformazione interiore che...

testimoni

Il francescano, guardiano di San Pasquale a Chiaia, a Napoli, racconta la sua esperienza. Lunedì 31 gennaio la diocesi di Napoli festeggia la memoria liturgica di questa donna di sangue reale, dalla fede schietta e di autentica carità, morta ventitreenne.

santi

Domenicano, Dottore della Chiesa, di origini nobili, si formò nel monastero di Montecassino e divenne maestro negli studi di Parigi, Orvieto, Roma, Viterbo e Napoli. Nella “Summa” diede sistematicamente un fondamento scientifico, filosofico e teologico alla dottrina cristiana. Quando papa Giovanni XXII nel 1323 lo canonizzò a chi gli obiettava che non aveva fatto miracoli rispose: «Quante preposizioni teologiche scrisse, tanti miracoli fece»

L’appello dei vescovi italiani al termine del Consiglio permanente che si è svolto a Roma: «Il Parlamento in seduta comune sappia cogliere il desiderio di unità espresso dal Paese. L'esempio di Sergio Mattarella, come uomo e statista, è un punto di riferimento nelle scelte che devono essere compiute alla luce della Costituzione»

suore e calcio

Suon Annika Fabbian, l’attaccante della Nazionale di calcio delle suore assicura: «Anche con l’abito da religiosa ho messo a frutto le mie passioni: il pallone e l’arte mi aiutano ad annunciare il Vangelo»

santi

Originaria di Desenzano del Garda, dove nacque nel 1474 da una famiglia contadina, fu una grande mistica e terziaria francescana, Le sua idea di aprire scuole per le ragazze era rivoluzionaria per un'epoca in cui l'educazione era privilegio quasi solo maschile. Nel 1535 fondò la Congregazione delle Orsoline

LA TESTIMONIANZA

La Giornata mondiale promossa dal Papa per evitare una nuova guerra in Europa vista e raccontata tra i giovani e i sacerdoti che da 310 giorni, da quanto cioè la crisi con Mosca si è riacutizzata, ogni giorno si ritrovano per pregare. Nel nome del Vangelo. Di don Bosco. E sotto la protezione di Maria Ausiliatrice.

L'udienza

Papa Francesco ha invitato «a chiedere con insistenza al Signore che l'Ucraina possa veder fiorire la fraternità e superare ferite, paure e divisioni. E' un popolo che merita la pace». Bergoglio ha ricordato la Giornata della memoria delle vittime dell'Olocausto, che si celebra il 27 gennaio: «Non deve più ripetersi questa indicibile crudeltà» Nella catechesi, ha sollecitato i genitori a non condannare i figli, anche quando vedono «orientamenti sessuali diversi». Infine, la confidenza ai fedeli di un dolore al ginocchio destro

Pubblicità
vetrina onlus

Scegli di donare il tuo cinque per mille a Missioni Don Bosco, la tua firma diventa cibo, istruzione e amore per i bambini...

 
Multimedia
Edicola San Paolo