logo san paolo
venerdì 12 agosto 2022
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 
la riflessione

La relazione dello psichiatra ed esorcista padre Raffaele Talmelli al Corso su Esorcismo e preghiera di liberazione: «L'Anticristo, contrapponendosi alla Parola, al Logos, utilizza una antilingua: la manipolazione del linguaggio a fini ideologici con parole e significati deformati in modo da non far comprendere il reale contenuto di male veicolato da tali espressioni»

I FUNERALI

Due giovani, crivellati dai proiettili esplosi da un uomo che li aveva scambiati per ladri: Portici piange le sue vittime, "santi per mano di un malvagio, ma resteranno sempre nei nostri cuori”". La città è come "uno scenario di guerra", ma ai funerali l'arcivescovo di Napoli monsignor Domenico Battaglia invoca un progetto di speranza: «Vi auguro che proprio questo dolore possa guidarvi nella ricerca di nuovi significati»

CLIMA, COP26

Parla monsignor Brian McGee, vescovo di "Argyll and the Isle”, che copre l’estremo nordovest della Scozia: la (lenta, faticosa, ma originale e incoraggiante) traduzione concreta dei principi della Laudato si'; l'azione ecumenica circa l'ecologia integrale; l'attenzione ai poveri e alla giustizia sociale.

Santo del giorno

Beatificato nel 1996 insieme a Daniele Comboni e canonizzato il 23 ottobre 2011 da Benedetto XVI, nonostante la malferma salute che lo accompagnò sempre e gli impedì di abbracciare completamente in prima persona la vita missionaria fu instancabile nel sostenerne il risveglio nel clero e nei seminari

 

il papa

Francesco nella Messa in suffragio dei vescovi e cardinali defunti nell'ultimo anno: «Il Covid ha aggravato tant situazioni di sofferenza. Davanti a mistero della morte redenta, chiediamo la grazia di guardare con occhi diversi le avversità, di saperle abitare nel silenzio mite e fiducioso che attende la salvezza del Signore, senza lamentarci, senza brontolare, senza lasciarci rattristare»

Chiedilo a Credere

Sono uomini e donne, bambini, giovani e adulti che vivono con gratuità la loro vita ordinaria. L'intervento del teologo Gaetano Piccolo

Suor Roberta Vinerba

È la prima donna in Italia a dirigere un Istituto di scienze religiose ma viene da un cammino tortuoso ed è stata a lungo lontana da Dio. Poi, racconta, «il Signore mi ha preso il cuore»

L'editoriale di Credere

L’annuncio della disponibilità del Pontefice a una visita apostolica in Canada in relazione al ritrovamento di una fossa di comune di bambini nativi ci indica la via per affrontare questo male nella Chiesa. L'editoriale del settimanale Credere in edicola da giovedì 4 novembre 2021

Santi

Carlo Borromeo fu fatto cardinale da suo zio, papa Pio IV, ed eletto vescovo di Milano. Abbandonata la carriera ecclesiastica a Roma, nell’arcidiocesi ambrosiana fu un pastore energico e risoluto: indisse sinodi e istituì seminari per la formazione del clero e visitò più volte l’immensa diocesi che si estendeva dalla Liguria alla Svizzera.

la presentazione

Dal 28 dicembre al primo gennaio 2022 sono attesi circa 6 mila giovani da tutta Europa.  Confermata, come peraltro già annunciato da tempo, la possibilità - per i giovani che lo vorranno - di sostare davanti alla Sindone

Udienza

Niente chiacchiericcio, esorta Francesco nella consueta udienza del mercoledì. Quando si vede qualcuno che sbaglia «chiedersi se anche noi ne siamo responsabili e poi, dopo aver pregato, cercare il modo migliore per correggere gli altri senza pensare di essere noi perfetti»

La Conferenza sul clima

Il Messaggio inviato da papa Francesco al presidente della Cop 26 Alok Sharma letto agli oltre 130 leader di tutto il mondo dal Segretario di Stato della Santa Sede: “Possiamo ottenere gli obbiettivi fissati soltanto se agiamo in modo coordinato e responsabile”

il papa

Francesco celebra la Messa per il 2 novembre nel Cimitero Militare francese di Roma: «La guerra mandia i figli della patria, alcuni morti sono anche senza nome. L’ultimo passo ci trovi in cammino, non girando in passeggiata; nel cammino della vita e non in un labirinto senza fine»

2 novembre

L'idea di commemorare in un unica ricorrenza tutti i morti risale al secolo IX grazie all’abate benedettino sant’Odilone di Cluny. Il significato è quello di pregare le per le anime di tutti coloro che ci hanno preceduti nel segno della fede e si sono addormentati nella speranza della resurrezione e per tutti coloro dei quali solo Dio ha conosciuto la fede

La riflessione

Il teologo morale don Mauro Cozzoli sulle accuse dei vescovi conservatori americani al presidente degli Stati Uniti: «Papa Francesco non vuole che l’Eucaristia diventi un mezzo di pressione politica. E Giovanni Paolo II nell’Evangelium vitae ricordava che un politico cattolico, quando non può impedire una legge abortista, deve restare in politica e impegnarsi per limitare gli effetti negativi della legge stessa»

Il Papa

L’Angelus di papa Francesco nella festa di Tutti i Santi: «Chi si crede ricco, vincente e sicuro, fonda tutto su di sé e si chiude a Dio e ai fratelli, mentre chi sa di essere povero e di non bastare a sé stesso rimane aperto a Dio e al prossimo». E ricorda che «senza gioia, la fede diventa un esercizio rigoroso e opprimente, e rischia di ammalarsi di tristezza»

1° novembre

Con questa solennità, la Chiesa pellegrina sulla terra venera, in unico giubilo di festa, la memoria di coloro della cui compagnia esulta il cielo, per essere incitata dal loro esempio e allietata dalla loro protezione. La festa si diffuse nell’Europa latina dall’VIII secolo

la testimonianza

Mentre il mondo guarda al summit Onu sul clima, la città tiene vivo lo spirito della Settimana sociale dei cattolici cercando il riscatto sociale e ambientale. Sopralluogo in mare con fra Francesco Zecca, coordinatore del Centro Giustizia Pace e Integrità del Creato dei Frati Minori: «L'ecologia integrale, promossa da papa Francesco con la Laudato si', è prima di tutto una conversione spirituale»

l'accordo

Mantenere «a portata di mano» l'incremento della temperatura globale entro 1,5 gradi, azzerare le emissioni di gas serra intorno a metà secolo, aumentare i finanziamenti ai Paesi in via di sviluppo. L'accordo, a fatica, raggiunto al summit di Roma sui cambiamenti climatici alla vigilia della Cop26 di Glasgow

Tradizioni

Niente a che fare con streghe e zucche, in Sicilia tradizione (molto antica) vuole che la notte tra l'1 e il 2 novembre siano i defunti a portare i doni ai bambini, cosa che da sempre rende la commemorazione un evento festoso.

Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo