Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 20 maggio 2024
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 
L'Angelus

Nel corso dell'Angelus Francesco incoraggia al coraggio e alla perseveranza chi è impegnato nel vertice sul clima e invita a pregare perché nella "martoriata Ucraina" non ci si rassegni alla guerra.

GIORNATA DEI POVERI

In occasione della VI giornata mondiale dei poveri Papa Francesco esorta: "Impegniamoci con coraggio per la giustizia, la legalità e la pace, stando a fianco dei più deboli. Non scappiamo per difenderci dalla storia, ma lottiamo per dare a questa storia un volto diverso". Cita la crisi, la pandemia, la "terza guerra mondiale" ed esorta a guardarsi dai "falsi messia"

Vaticano

Per la VI Giornata mondiale voluta da papa Francesco riapre il presidio sanitario in Vaticano. In tutta Italia, e non solo, le tante iniziative per far sentire chi è nel bisogno cittadino a pieno titolo 

la storia

Il dono a Francesco da parte del laboratorio di sartoria “RicuciAMO la vita” del carcere di Secondigliano. Il cappellano don Giovanni Russo: «I nostri fratelli potranno passare dal “culto della sacralità a quello della santità” ed esserne testimoni dentro e fuori il carcere»

il libro

Il salentino Giuseppe Cassini, saggista e appassionato di storia locale, dedica un volume al “Vescovo del mantello” ripercorrendone la biografia ed evidenziando l’attualità della sua figura. Con un accostamento suggestivo con don Tonino Bello, il “pastore degli ultimi” che si spogliò delle insegne del potere per servire i poveri

ANNIVERSARIO

L'11 novembre 1972, a Torino, veniva ordinato sacerdote il fondatore del Gruppo Abele e di Libera. ««La Chiesa è chiamata a trasformare la fede in responsabilità, per affermare , qui e ora, i valori del Vangelo», spiega. L'intervista integrale sul numero di Famiglia Cristiana in edicola

guerra in ucraina

La necessità di un cessate il fuoco immediato, la possibile mediazione vaticana, il dialogo con il Patriarcato ortodosso: parla monsignor Paolo Pezzi. L'intervista completa sul numero di Famiglia Cristiana da giovedì 10 novembre in edicola

Il Papa

Francesco all’udienza generale ripercorre i momenti più significativi del suo viaggio apostolico in Bahrein: «Quanto bisogno abbiamo di incontrarci! Penso alla folle guerra, folle, di cui è vittima la martoriata Ucraina, e a tanti altri conflitti, che non si risolveranno mai attraverso l'infantile logica delle armi, ma solo con la forza mite del dialogo»

NAPOLI

In vista della Giornata mondiale della gioventù, che si terrà in Portogallo, nell'agosto 2023, l'arcivescovo monsignor Domenico Battaglia ha incontrato circa 600 ragazze e ragazzi nel Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa. Nel pomeriggio di domenica 20 novembre, la pastorale giovanile si ritrova a Portici. 

l'emergenza

Monsignor Luigi Renna ha incontrato i superstiti sbarcati dalle navi Ong e invitato coloro che non possono sbarcare a non perdere la speranza: «Ognuno è figlio di Dio. Il regolamento di Dublino va rivisto e l’Europa non deve lasciare sola l’Italia ma non si può aspettare la fine di questo percorso trattenendo le persone a bordo fino a portarle all’esasperazione»

ROMA

Sabato 5 novembre migliaia di persone attese nelle vie della capitale per chiedere la fine dei combattimenti. Il documento base con le richieste e il programma. La mobilitazione del mondo cattolico. La lettera del cardinale Zuppi («Sono contento che ti metti in marcia per la pace, non possiamo rimanere fermi»). Parla don Renato Sacco, Pax Christi

Viaggio apostolico

Pubblichiamo il discorso che papa Francesco ha tenuto all'incontro ecumenico e alla preghiera per la pace, in Bahrein

Viaggio apostolico

Papa Francesco incontra il Muslims Council of Elders e ribadisce che le fedi religiose devono essere lontane dalla violenza e devono lavorare per la fratellanza

Viaggio apostolico

Papa Francesco conclude il Forum sul dialogo Occidente e Oriente e, insieme con il Grande Imam di Al Azhar, chiede alle religioni di collaborare per il bene comune. Donne, bambini, cittadinanza, le tre priorità per costruire un mondo più giusto

Bahrein

Papa Francesco, nel primo discorso alle autorità ricorda quanta strada ha fatto il Bahreine come si debba continuare a impegnarsi insieme per promuovere i diritti fondamentali dell'umanità

cnel

La lotta alla povertà e alla disuguaglianza, dice monsignor Nunzio Galantino intevenendo a un convegno al Cnel, sono doverosi se si vuole essere un Paese maturo

il punto

«Non sappiamo se le apparizioni siano vere, ma sappiamo che Dio e la Vergine ci sono. Il punto fondamentale resta la conversione, l’incontro con Dio, il cambiamento di vita e l’impegno di carità nella parrocchia». Padre Stefano Cecchin spiega le conclusioni del congresso dei mariologi svoltosi in Erzegovina a cui il settimanale "Maria con te" dedica la copertina e un ampio servizio nel numero in edicola

Dialogo interreligioso

Papa Francesco vola nell'arcipelago a maggioranza musulmana per contribuire a seminare  collaborazione tra le religioni per il bene del mondo. Bergoglio parte da Fiumicino. Previsto l'incontro con il Grande Imam di al-Azhar, massima autorità teologico-spirituale dell'islam sunnita 

DIPLOMAZIA

Mentre papa Francesco vola in Bahrein per il Forum sulla capacità delle fedi di costruire, insieme, pace e sviluppo, parla l'inviato speciale della Farnesina  per la tutela della libertà religiosa e il dialogo interreligioso. L'intervista integrale sul numero di Famiglia Cristiana in edicola da giovedì 3 novembre

vaticano

Papa Francesco ricorda che, nell'ultimo giorno, saremo giudicati sull'amore verso gli ultimi. Adesso, invece, siamo diventati bravi a fare molte parole e pochi fatti, pronti «ad annacquare le parole del Signore con tanti "se" e "ma"». Abili a cercare le risposte in internet invece che davanti al Crocifisso, persone che non conoscono per nome neppure un povero 

Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo