logo san paolo
giovedì 19 maggio 2022
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 
Anna e Gioacchino

Essendo sterili e anziani non avevano avuto figli e questo era considerato per gli ebrei un segno della mancanza della benedizione e del favore divini. I due si ritirarono in disparte per pregare e ottenere da Dio la grazia. L'angelo annunziò loro che avrebbero avuto una figlia, la Vergine Maria

LA COMUNITA' PAPA GIOVANNI XXIII

I circa 190  delegati giunti a Rimini in rappresentanza dei 2.242 appartenenti a vario titolo alla grande rete di carità attiva in  40 Paesi del mondo hanno messo a fuoco la rotta dopo la pandemia. Le riflessioni del presidente Giovanni Paolo Ramonda e di don Aldo Buonaiuto.

il testimone

Si è conclusa l’inchiesta diocesana della causa di beatificazione del servo di Dio Flavio Aurelio Magno Cassiodoro, cancelliere di Teodorico. Lo ha annunciato  l’arcivescovo di Catanzaro-Squillace, monsignor Vincenzo Bertolone

L'ANGELUS

Francesco ha pregato anche per la Cina gravemente colpita in questi giorni da devastanti piogge torrenziali. Le vittime nella provincia di Henan salgono a 58. Non è mancato però l'augurio per lo svolgimento dei Giochi in Giappone: «Siano segno di speranza e fratellanza». Un forte monito perché si combatta la fame nel mondo

dossier

«Siamo passati tutti dalle loro ginocchia, ci hanno tenutI in braccio. Ed è anche grazie a questo amore che siamo diventati adulti», ha scritto papa Francesco nell'omelia per la Giornata che si celebra oggi, letta da monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la nuova evangelizzazione delegato dal Pontefice

San Giacomo

Era discepolo di Gesù e morì martire nel 42. La sua popolarità è dovuta alle spoglie, traslate da Gerusalemme in Spagna, e scoperte al tempo di Carlomagno divenute meta di grandi pellegrinaggi medioevali. Il “Cammino di Santiago” ancora oggi è battuto da milioni di pellegrini  ed è Patrimonio dell’Umanità Unesco

Una riflessione del teologo don Pino Lorizio, dell'Università Lateranense, sulla Giornata del 25 luglio

papa francesco

Oggi la Chiesa festeggia chi è avanti negli anni e i nonni di tutto il mondo, concedendo l'Indulgenza plenaria a quanti prendono parte alle celebrazioni. Il Messaggio del Papa è venato di tenerezza. Una lunga lettera in cui Francesco ribadisce la vocazione di chi ha i capelli bianchi: «Custodire le radici, trasmettere la fede ai giovani e prendersi cura dei piccoli»

l'approfondimento

In un'intervista rilasciata ad Andrea Tornielli e pubblicata su Vatican New, il Prefetto della Segreteria per l’Economia spiega il  bilancio consolidato nell’anno della pandemia chiuso con perdite. Ma, precisa, si è attinto all’Obolo di San Pietro in misura minore rispetto agli anni precedenti. Aumentati i contributi alle Chiese più bisognose

RIMINI

I lavori animati da delegati giunti da tutta Italia e da tutto il mondo. In 65 scelgono la spiritualità di don Oreste Benzi. La Messa celebrata da don Aldo Buonaiuto. Le riflessoni del presidente, Giovanni Paolo Ramonda.

Il santo del giorno

Si celebra oggi il santo del XIX secolo che visse in un eremo, compì prodigi in vita e miracoli dopo la morte e che ha sempre più seguito anche tra i fedeli italiani. Morì nel 1898 e nel 1993 fu l'artefice di un vero e proprio intervento chirurgico che salvò la vita a una donna del Libano madre di 12 figli

Santa Cristina

Morì a Bolsena, nel Lazio, sotto l'imperatore Dioclezano intorno al 304. Il padre Urbano, ufficiale dell’imperatore, la sottopose a numerosi supplizi, dalla quale prodigiosamente uscì indenne, per costringerla ad abiurare la fede che cristiana che aveva abbracciato. Il suo culto risale al IV secolo, il suo nome in latino significa "consacrata a Cristo"

Vincenzo Paglia

«A causa dell’allungamento della vita, oggi convivono sotto lo stesso cielo quattro generazioni» dice il presidente della Pontificia Accademia per la vita. Queste generazioni però tra loro rischiano di non comunicare. «Ecco la straordinaria intuizione di papa Francesco: proporre la Giornata mondiale dei nonni e degli anziani, sottolineando l’importanza della relazione tra questi e i loro nipoti»

Colloqui col padre

Un lettore ci scrive: «Oggigiorno, quando le persone si trovano di fronte a difficoltà, tragedie e dolori fanno fatica a riconoscersi nella religione cristiana quando afferma che "Dio ci è vicino nella sofferenza"». Ecco la risposta del nostro direttore, don Antonio Rizzolo

TESTIMONI

La si festeggia oggi. Nacque nel 1303 e morì nel 1373. Giovanni Paolo II le affidò il Vecchio Continente insieme a santa Edith Stein e a santa Caterina da Siena. Papa Francesco, il 5 giugno 2016, ha santificato Maria Elisabetta Hesselblad che nel secolo scorso ricostituì le Birigidine.

Frate sole, sora terra

La proposta di modifica alla Costituzione e la Laudato si’ orientano al superamento di una visione tutta centrata sui bisogni umani a discapito del valore della vita animale

Chiedilo a Credere

È bello sapere che la nostra comunione non finisce sulla terra ma che si estende per l’eternità. La riflessione del teologo Robert Cheaib

Il fuoriclasse

Il grande campione di sci ha da poco compiuto 70 anni e ora fa il nonno e l’albergatore. Ma lo sport resta la sua passione, insieme a un forte legame con la fede: «Ringrazio la Madonna per la mia bella famiglia»

Intervista

Per Alessandro Zaccuri la narrativa è un modo per esprimere il trascendente: «Anche Gesù fa pochi ragionamenti e racconta tante parabole». In regalo ai lettori di Credere il racconto dal titolo Le tre Marie

Racconti dell'anima

Mariapia Veladiano, docente, giornalista e scrittrice, è l’autrice del racconto intitolato Sabbia, pubblicato sul numero 30 del settimanale Credere in edicola dal 22 luglio 2021

Pubblicità
vetrina onlus

Scegli di donare il tuo cinque per mille a Missioni Don Bosco, la tua firma diventa cibo, istruzione e amore per i bambini...

 
Multimedia
Edicola San Paolo