logo san paolo
sabato 30 maggio 2020
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 
l'intervento

Il teologo Pino Lorizio rilegge il dibattito di questi giorni alla luce dell’opera di Antonio Rosmini, denuncia la separazione del clero dal popolo e avverte: «Noi preti se manca la celebrazione ci sentiamo smarriti e defraudati di una nostra prerogativa fondamentale. Ma è la fede che ci salva, non il culto»

San Giuseppe

Fu Pio XII nel 1955 a istituire la memoria liturgica di San Giuseppe quale patrono di artigiani e operai nel giorno della festa dei lavoratori. Nel Vangelo Gesù è chiamato "il figlio del carpentiere" e ricordare il Santo in questo giorno significa per la Chiesa riconoscere la dignità del lavoro umano come dovere dell’uomo e  prolungamento dell’opera del Creatore

1° maggio

Appuntamento nella basilica di Santa Maria del Fonte a Caravaggio, diocesi di Cremona e provincia di Bergamo, per l’atto di affidamento speciale del Paese alla protezione della Madonna: «A Lei», scrivono i vescovi italiani, «la Chiesa affida i malati, gli operatori sanitari e i medici, le famiglie, i defunti»

coronavirus

La circolare del ministero dell’Interno inviata ai prefetti e al segretario generale della Cei, mons. Stefano Russo, sulle misure di sicurezza da adottare da lunedì prossimo per le esequie

Chiedilo a Credere

Una risposta ce la offre Paolo nella Prima lettera ai Corinzi, che è invito alla lettura e alla meditazione. Leggi la riflessione del teologo Robert Cheaib

Ernesto Caffo

In quarantena aumenta il tempo trascorso on line e, quindi, il pericolo di abusi. Ce ne parla il fondatore di Telefono Azzurro, che il Papa ha voluto nella Pontificia commissione per i minori (foto Stefano Dal Pozzolo / Contrasto)

Il Papa

Francesco nella messa a Santa Marta ricorda le vittime, soprattutto quelle senza nome, della pandemia e ricorda: «Andare in missione non è proselitismo ma dare testimonianza della propria fede. Noi non convertiamo nessuno, è Dio Padre che attira»

Santi

Così lo definì papa Pio XI che lo canonizzò nel 1933. Portato fin da piccolo verso i bisognosi, divenuto sacerdote a Torino, aprì nella regione di Valdocco le Piccole Case della Divina Provvidenza, prima per i malati rifiutati da tutti, poi per “famiglie“ di handicappati, orfani, ragazze in pericolo e invalidi

la riflessione

La riflessione di don Claudio Del Monte, cappellano della clinica Humanitas Gavazzeni e parroco di Santa Croce a Bergamo: «Ho paura che riparta il contagio. Siamo in grado di distribuire la comunione senza contatto? Chi sanifica dopo ogni funzione la chiesa visto che prima le pulizie le facevano gli anziani ora a rischio? Dovrei limitare l’accesso in chiesa: con quale criterio dire sì a uno e no all’altro?»

Udienza generale

Per questo i cristiani sono perseguitati da un sistema che ha per bussola il dio denaro. Ma non bisogna farsi scoraggiare, dice papa Francesco, «nelle persecuzioni lo Spirito ci dà forza». E poi chiede a Santa Caterina, nella doppia veste di patrona d'Italia e d'Europa, di  proteggere il nostro Paese e il Vecchio Continente dalla pandemia.

Santa Marta

Papa Francesco ci invita a essere concreti, come sanno fare i bambini. A non restare nella zona grigia, ma a camminare verso la luce. E prega per l'Europa nel giorno in cui si festeggia la sua patrona, Santa Caterina da Siena.

Santa Caterina

Non andò a scuola, imparò da sola a leggere e scrivere anche se preferì dettare i suoi capolavori. A 16 anni entrò nell'ordine domenicano delle "Mantellate" e quando si diffuse la sua fama dava consigli spirituali a nobili, uomini politici ed ecclesiastici, compreso papa Gregorio XI, che invitò a lasciare Avignone e tornare a Roma. Nel 1970 è stata proclamata dottore della Chiesa da Paolo VI

Coronavirus

La lotta al virus e la difesa della libertà di culto. Le ragioni per chiudere e quelle per aprire. Oltre la polemica: un'articolata analisi del vescovo di Catanzaro Squillace e presidente della Conferenza episcopale calabra sul filo del diritto e del buon senso, non senza qualche pennellata di garbata ironia (e autoironia). Un'ampia sintesi del suo scritto

Il Papa

Francesco a Santa Marta: «Il Signore dia al suo popolo, a tutti noi, la grazia della prudenza e della obbedienza alle disposizioni, perché la pandemia non torni». E ricorda: «Anche nella Chiesa ci sono tanti linciaggi quotidiani che nascono dal chiacchiericcio»

Gianna Beretta Molla

Alla quarta gravidanza, dopo aver scoperto un fibroma all’utero, preferì morire per non sopprimere la vita della quarta figlia. Che oggi fa il medico cura gli anziani. Come faceva la madre. Gianna Beretta Molla di Magenta (Milano) morì il 28 aprile del 1962, nel 2004 fu canonizzata da Giovanni Paolo II

IL CONTRASTO TRA CEI E GOVERNO

Il dibattito interno al mondo dei credenti. E tra i ministri. Le questioni in gioco, a partire dal Concordato...  

Santa Marta

Papa Francesco loda chi, in questo momento, ci indica la strada della bellezza. Poi spiega il Vangelo e l'insegnamento di Gesù per tornare alla nostra prima chiamata. 

santi

Di famiglia molto umile, già a 12 anni prese servizio presso la nobile casa dei Fatinelli di Lucca. Metteva da parte quanto poteva per soccorrere le persone bisognose e un’altra domestica la accusò di rubare. Pio XII la proclamò patrona delle domestiche

Anniversari

Il 27 aprile del 2003, 17 anni fa, il fondatore della Famiglia Paolina veniva beatificato da Giovanni Paolo II. Riproniamo una sua biografia che spiega la sua missione e il suo carisma di mettere al servizio del Vangelo tutti i moderni mezzi di comunicazione

San Marco

Non era un discepolo diretto di Gesù ma a Gerusalemme dapprima accompagnò san Paolo nel suo apostolato e poi divenne collaboratore di San Pietro e degli Apostoli. La madre era una vedova benestante che mise a disposizione la sua casa per l’Ultima Cena. Morì ad Alessandria d'Egitto nell'anno 72 e le reliquie, di cui s’erano perse le tracce, ricomparvero miracolosamente il 25 aprile 1094 durante la consacrazione della basilica di Venezia a lui dedicata

Pubblicità
Vetrina Onlus

Una firma per cambiare il futuro di tanti bambini in tutto il mondo, Italia compresa. Donare il 5x1000 è semplice, basta la tua firma e il codice fiscale di Save the Children: 97227450158

 
Multimedia
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%