logo san paolo
sabato 04 dicembre 2021
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 
La Conferenza sul clima

Il Messaggio inviato da papa Francesco al presidente della Cop 26 Alok Sharma letto agli oltre 130 leader di tutto il mondo dal Segretario di Stato della Santa Sede: “Possiamo ottenere gli obbiettivi fissati soltanto se agiamo in modo coordinato e responsabile”

il papa

Francesco celebra la Messa per il 2 novembre nel Cimitero Militare francese di Roma: «La guerra mandia i figli della patria, alcuni morti sono anche senza nome. L’ultimo passo ci trovi in cammino, non girando in passeggiata; nel cammino della vita e non in un labirinto senza fine»

2 novembre

L'idea di commemorare in un unica ricorrenza tutti i morti risale al secolo IX grazie all’abate benedettino sant’Odilone di Cluny. Il significato è quello di pregare le per le anime di tutti coloro che ci hanno preceduti nel segno della fede e si sono addormentati nella speranza della resurrezione e per tutti coloro dei quali solo Dio ha conosciuto la fede

La riflessione

Il teologo morale don Mauro Cozzoli sulle accuse dei vescovi conservatori americani al presidente degli Stati Uniti: «Papa Francesco non vuole che l’Eucaristia diventi un mezzo di pressione politica. E Giovanni Paolo II nell’Evangelium vitae ricordava che un politico cattolico, quando non può impedire una legge abortista, deve restare in politica e impegnarsi per limitare gli effetti negativi della legge stessa»

Il Papa

L’Angelus di papa Francesco nella festa di Tutti i Santi: «Chi si crede ricco, vincente e sicuro, fonda tutto su di sé e si chiude a Dio e ai fratelli, mentre chi sa di essere povero e di non bastare a sé stesso rimane aperto a Dio e al prossimo». E ricorda che «senza gioia, la fede diventa un esercizio rigoroso e opprimente, e rischia di ammalarsi di tristezza»

1° novembre

Con questa solennità, la Chiesa pellegrina sulla terra venera, in unico giubilo di festa, la memoria di coloro della cui compagnia esulta il cielo, per essere incitata dal loro esempio e allietata dalla loro protezione. La festa si diffuse nell’Europa latina dall’VIII secolo

la testimonianza

Mentre il mondo guarda al summit Onu sul clima, la città tiene vivo lo spirito della Settimana sociale dei cattolici cercando il riscatto sociale e ambientale. Sopralluogo in mare con fra Francesco Zecca, coordinatore del Centro Giustizia Pace e Integrità del Creato dei Frati Minori: «L'ecologia integrale, promossa da papa Francesco con la Laudato si', è prima di tutto una conversione spirituale»

l'accordo

Mantenere «a portata di mano» l'incremento della temperatura globale entro 1,5 gradi, azzerare le emissioni di gas serra intorno a metà secolo, aumentare i finanziamenti ai Paesi in via di sviluppo. L'accordo, a fatica, raggiunto al summit di Roma sui cambiamenti climatici alla vigilia della Cop26 di Glasgow

Tradizioni

Niente a che fare con streghe e zucche, in Sicilia tradizione (molto antica) vuole che la notte tra l'1 e il 2 novembre siano i defunti a portare i doni ai bambini, cosa che da sempre rende la commemorazione un evento festoso.

All'angelus

Francesco all’Angelus: «Che la Cop26 di Glasgow possa dare risposte efficaci offrendo speranza concreta alle generazioni future». Poi esprime vicinanza alla Sicilia colpita dal maltempo. E avverte: «Non basta leggere il Vangelo e capire che bisogna amare Dio e il prossimo. È necessario che questo “grande comandamento”, risuoni in noi, venga assimilato, diventi voce della nostra coscienza»

la storia

A Gianturco, periferia est di Napoli, i meccanici che ogni mese eseguono la manutenzione su circa mille convogli di Trenitalia lavorano in sicurezza senza produrre inquinamento o emissioni di CO2 grazie ai quasi duemila pannelli fotovoltaici che forniscono il 95% dell’energia che serve

dossier

Lo psichiatra e psicoterapeuta Valter Cascioli: «Dietro le apparenze di un’innocente festicciola carnascialesca, si nasconde una tragica e pericolosa realtà, sconosciuta ai più. Io stesso, come medico, ho notato disturbi psichici, anche gravi, insorti dopo la partecipazione a feste dove per superficialità o ignoranza si è incorsi in pratiche di divinazione e di occultismo»

reportage da glasgow

L’inviato Usa John Kerry l’ha definito «l’ultima speranza per il mondo di salvare se stesso». Viaggio nella città che ospita il summit Onu sul clima, al quale non ci saranno il Papa e la Regina Elisabetta, invasa dagli attivisti e dai fedeli cristiani. Gli obiettivi fissati a Parigi nel 2015 sulla diminuzione delle emissioni di CO2 non bastano più. Il ruolo cruciale di Cina e India

2 novembre

A causa del perdurare della pandemia, la Penitenzieria Apostolica viene incontro alle richieste avanzate da numerosi vescovi emanando un Decreto in cui si annuncia la proroga delle indulgenze plenarie in modo analogo all'anno scorso

il summit

È il principale forum di cooperazione economica e finanziaria a livello globale. Si tiene ogni anno, e riunisce le principali economie del mondo. È nato nel 1999. Ma non mancano le critiche di essere poco rappresentativo e inclusivo

chiesa

Una task-force nel solco della Laudato si' di papa Francesco nata in seno alla Pontificia Academia Mariana Intenationalis

la riflessione

Una lettura delle ultime vicende di cronaca che abbandona le increspature della polemica politica e va in profondità: l'analisi del teologo don Pino Lorizio, della Pontificia Università Lateranense   

chiesa

Francesco ha scelto il direttore della Caritas Italiana e il vicegerente di Roma, nominato anche "arcivescovo ad personam" per guidare le due diocesi del Centro Italia

santi

Giovane focolarina, morì per un cancro il 7 ottobre 1990 a 19 anni pronunciando queste parole: «Mamma sii felice, perché io lo sono. Ciao!», a coronamento di una sofferenza vissuta nella luce radiosa e consolante della fede che stupì gli stessi medici e le persone che le stavano intorno. È stata beatificata nel 2010. Chiara Lubich, fondatrice dei Focolari, la soprannominò “Luce” per il suo sorriso

Colloqui col Padre

«Un increscioso episodio di vandalismo che si è verificato nel cimitero di un paese del Reggiano: lapidi danneggiate, lampade votive sventrate, fiori bruciati, pure la tomba dei miei nonni. I colpevoli sono stati identificati; i soliti ragazzini annoiati e arrabbiati che hanno vissuto un bruttissimo momento a causa dell’emergenza sanitaria. Questo però non può giustificarli...»

Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo