logo san paolo
mercoledì 29 giugno 2022
 
Fotogallery

Mariupol, la città martire. Colpito anche l'ospedale dei bambini

10/03/2022Tre persone, tra cui una bambina, sono rimaste uccise mercoledì nell'attacco delle forze russe contro l'ospedale pediatrico di Mariupol, nel sud dell’Ucraina. La città è assediata da giorni. I primi nove giorni di assedio russo hanno visto «la morte di 1.207 pacifici residenti di Mariupol», si legge in un messaggio su Telegram delle autorità cittadine, che include anche un video del sindaco Vadym Boichenko, dopo l’attacco all’ospedale. Il presidente ucrino Volodymyr Zelensky torna a urlare la sua rabbia: «È un crimine di guerra», dice, «è la prova definitiva che è in corso il genocidio degli ucraini» incalza; quindi si rivolge ancora una volta agli europei e ammonisce: «Non potrete dire di non aver visto cosa è accaduto agli ucraini, cosa è accaduto ai residenti di Mariupol!» Intanto la Cnn ha diffuso alcune foto della Associated Press (AP) che mostrano uomini - alcuni in divise da lavoro, altri in tute protettive azzurre - che gettano i cadaveri in una fossa comune in sacchi di plastica neri e avvolti in lenzuola o coperte. Secondo il fotoreporter di AP, Evgeniy Maloletka, che ha scattato le immagini, «40 (corpi) sono arrivati martedì e almeno altri 30 mercoledì»

 
 
Pubblicità
Pubblicità
Edicola San Paolo