logo san paolo
lunedì 24 gennaio 2022
 
Fotogallery

Nel centro di Milano si miete il grano

08/07/2015Appuntamento insolito per l’estate milanese nell'anno di Expo: la Fondazione Riccardo Catella in collaborazione con la Fondazione Nicola Trussardi e Confagricoltura organizza la Festa del raccolto del grano cresciuto in Wheatfield, l’opera d’arte ambientale dell’artista americana Agnes Denes che ha regalato alla Città una distesa naturale di 5 ettari fra i grattacieli e gli edifici futuristici della nuova skyline milanese.

  • _AGO0983 Panorama
    Dopo la semina pubblica di febbraio che ha visto la partecipazione di oltre 5.000 milanesi, e dopo l'apertura del percorso pedonale che ha restituito alla città un'area rimasta chiusa per 50 anni, Wheatfield è cresciuto all’interno del perimetro che ospiterà il futuro parco pubblico la Biblioteca degli Alberi.
  • _AGO0989 Panorama
    Per realizzare il campo di grano a Porta Nuova sono stati trasportati nell’area 15.500 metri cubi di terra da coltivo, utilizzati 1.250 chili di sementi certificati della tipologia Odisseo e circa 5.000 chili di concime.
  • _AGO0966
    L’opera è inserita in un contesto urbano pubblico adibito anche ad uso abitativo, pertanto, in accordo con gli uffici competenti, si è deciso di non effettuare alcun tipo di trattamento con agrofarmaci.
  • _AGO0998
    L’appuntamento per tutti i cittadini è giovedì 9 luglio dalle 15.00 (ingresso dalla Fondazione Riccardo Catella, via De Castilla 28) per conoscere da vicino i segreti del raccolto: dalle tecniche antiche che prevedevano la raccolta delle spighe con falcetti e la battitura, alle più moderne attività svolte dalla mietitrebbia e dalla rotoimballatrice.
  • _AGO1000 Panorama
    Nel rispetto del pensiero dell’artista, i milanesi e i turisti di tutto il mondo saranno protagonisti della grande festa del raccolto: ciascuno potrà portare a casa un mazzo delle spighe e un sacchettino con i semi cresciuti tra i grattacieli.
  • _AGO1000_1
    La nuova skyline di Milano, vista dal campo di grano creato dall'artista americana Agnes Denes.
  • _AGO1004
    Sullo sfondo dell'immenso campo di grano si staglia il grattacielo Bosco Verticale ideato dallo studio di Stefano Boeri nella zona dei Giardini di Porta Nuova, uno dei più importanti progetti del recupero urbano milanese.
  • _AGO1006
    Ancora una veduta del grattacielo dello studio Boeri, che si è aggiudicato di recente il premio International Highrise Award come più bel grattacielo del mondo.
  • _AGO1013
    Wheatfield è stata realizzato per la prima volta da Agnes Denes nel 1982 a New York; l’artista ha accettato l'invito di Fondazione Riccardo Catella, Fondazione Trussardi e Confagricoltura di riprodurlo a Milano, in occasione di Expo, in Porta Nuova per rinnovare un messaggio di ritorno alla semplicità e alla concretezza della terra.
  • _AGO1018
    Agnes Denes (Budapest 1931, vive e lavora a New York) è una delle principali figure dell’arte concettuale americana, emersa a livello internazionale tra gli anni Sessanta e Settanta.
  • _AGO2219[3]
    In occasione della festa del raccolto i partecipanti potranno rispondere al questionario predisposto da Agnes Denes, in cui l’artista invita a riflettere su problemi quali l'ecologia, i cambiamenti climatici, il futuro del pianeta.
  • _AGO2302 Panorama[3]
    Sullo sfondo un altro dei più celebri grattacieli di Milano, la Torre Unicredit, che con i suoi 231 metri di altezza alla guglia, è il grattacielo più alto d'Italia.
 
 
Pubblicità
Pubblicità
Edicola San Paolo