Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 14 aprile 2024
 
Fotogallery

Ritorna Fieracavalli: in Fiera a Verona migliaia di appassionati

06/11/2021Giunge ala 123a edizione il salone dedicato al mondo equestre, in programma in due diversi weekend dal 4 al 7 e dal 12 al 14 novembre. In mostra 3.000 cavalli di 60 razze provenienti da tutto il mondo e 300 aziende espositrici da 10 Paesi. Le aree tematiche sono trasversali e coprono tutte le anime del comparto equestre legate ad allevamento, business, sport, turismo, spettacolo, arte e sociale. La passione equestre nel 2021 registra una crescita a doppia cifra a livello nazionale. Complice anche la riscoperta delle attività outdoor a causa della pandemia, le associazioni del mondo del cavallo nei primi 9 mesi dell’anno hanno visto aumentare i propri iscritti. Per lo sport, i tesserati della Fise-Federazione italiana sport equestri, tra amatori e atleti professionisti, hanno raggiunto quota 162.995 (+23,3% rispetto allo stesso periodo 2020). Numeri in positivo anche per il comparto del turismo in sella, con la sua associazione, la Fitetrec-Ante, che ha riportato un incremento del +38% tra i praticanti. Grande attesa in particolare per la finale dell’unica tappa in Italia della Coppa del Mondo Longines FEI Jumping World Cup™, con i migliori cavalieri del mondo che si sfidano domenica 7 novembre. In gara anche la figlia del "Boss" Bruce Springsteen, la campionessa argento olimpico a Tokio Jessica Springsteen.

 
 
Pubblicità
Pubblicità
GIOCHI OLIMPICI

Si fa il nome del ragazzo d'oro dello sport italiano per la Cerimonia d'apertura del 2024. Secondo noi sarebbe prematuro. Ecco perché

Edicola San Paolo