logo san paolo
domenica 28 novembre 2021
 
Fotogallery

Uova di Pasqua contro le leucemie

11/03/2013Si rinnova il tradizionale appuntamento di solidarietà promosso dall'AIL: nei giorni 15, 16 e 17 marzo in oltre 4mila piazze italiane è possibile far sentire il proprio "dolce" sostegno

  • Uova di Pasqua contro le leucemie
    Dal 15 al 17 marzo in oltre 4000 piazze italiane, i volontari dell'AIL, associazione italiana contro leucemie-linfomi e mieloma raccolgono fondi a favore della ricerca e della cura distribuendo le ormai famose uova di cioccolato. Nella foto, Nicolas Burdisso, calciatore della Roma
  • Uova di Pasqua contro le leucemie
    Tra i progetti a cui verranno destinati i 12 euro raccolti da ogni uovo di cioccolato venduto, l'assistenza domiciliare a bambini e adulti per garantire le terapie in ambito familiare. Nella foto, il conduttore televisivo Carlo Conti
  • Uova di Pasqua contro le leucemie
    Tra le priorità dell'AIL, la prosecuzione e l'apertura di nuove Case alloggio nei pressi dei centri di terapia per consentire ai pazienti che risiedono lontano di affrontare i lunghi ricoveri assistiti dai familiari. Nella foto, il cantante Francesco Renga
  • Uova di Pasqua contro le leucemie
    L'obiettivo del 2013 è supereare i risultati peraltro già apprezzabili dello scorso anni quando furono distribuite 574.291 uova di Pasqua che hanno portato nelle casse dell'Ail oltre 4 milioni di euro. Nella foto, l'attore Giorgio Tirabassi
  • Uova di Pasqua contro le leucemie
    Per sapere dove trovare i banchetti AIL sul territorio nazionale è possibile telefonare al numero 06.70386013 o consultare il sito internet www.ail.it. Nella foto, la campionessa di canottaggio Josefa Idem
  • Uova di Pasqua contro le leucemie
    L'AIL opera sul territorio nazionale grazie all’attività di 82 Sezioni provinciali che collaborano in stretto rapporto con i Centri di Ematologia. Nella foto, il comico Max Tortora
  • Uova di Pasqua contro le leucemie
    I progressi della ricerca scientifica e delle terapie hanno reso leucemie, linfomi e mielomi sempre più curabili. Ma questo risultato non è sufficiente: l'obiettivo è curare al meglio tutti i pazienti migliorandone la qualità di vita. Nella foto, la speaker radiofonica Rosaria Renna
 
 
Pubblicità
Pubblicità
Edicola San Paolo