logo san paolo
lunedì 23 maggio 2022
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "'ndrangheta" Trovati 50 contenuti

Articolo

Avamposti, la serie sulla vita quotidiana dei carabinieri nelle città

14 febbraio 2022

Torna dal 14 febbraio alle 21.25 sul Nove la docuserie che ha per protagonisti i carabinieri che lavorano in aree di periferia o degradate, dove spesso sono l'unico baluardo dello Stato contro il crimine. Si parte con Reggio Calabria, per poi passare a Torino, Milano e Catania. Ecco i contenuti di ogni puntata

Video

Trent'anni fa l'omicidio del magistrato Antonino Scopelliti, il ricordo di Rai Storia

09 agosto 2021

Il 9 agosto 1991 a Villa San Giovanni (Reggio Calabria) veniva ucciso Antonino 9 agosto 1991 - In un agguato a pochi chilometri da Villa San Giovanni viene ucciso il magistrato Antonino Scopelliti. Nato nel 1953 a pochi chilometri da Reggio Calabria e tornato nella regione per trascorrere le vacanze estive, il sostituto procuratore generale presso la Suprema Corte di Cassazione avrebbe dovuto rappresentare l’accusa contro gli imputati del maxiprocesso di mafia a Palermo. Secondo i pentiti della 'ndrangheta Giacomo Lauro e Filippo Barreca, sarebbe stata la cupola di Cosa Nostra siciliana a chiedere alla 'ndrangheta di uccidere Scopelliti, che in cambio del “favore” ricevuto, sarebbe intervenuta per fare cessare la “guerra di mafia” che si protraeva a Reggio Calabria. Nel 2001 la Corte d' Assise d'Appello di Reggio Calabria assolve Bernardo Provenzano, Giuseppe e Filippo Graviano, Raffaele Ganci, Giuseppe Farinella, Antonino Giuffré e Benedetto Santapaola dall'accusa di essere stati i mandanti. L'omicidio Scopelliti rimane così impunito

Articolo

«Liberiamo la Calabria dai mali antichi», l'appello al cambiamento dei vescovi

08 agosto 2021

Sei i punti dolenti elencati: «bilanci mal fatti, quando non sfacciatamente falsi; assenteismo e scarsa produttività; un servizio sanitario paurosamente frodato; svendita della nostra terra; corruzione; lavoro nero». Cinque invece i criteri secondo i quali costruire il futuro, a cominciare dalla «rottura con qualsiasi collegamento con le forze diaboliche e malefiche della 'ndrangheta»

Articolo

Enzo Ciconte: «La storia di Marianna, che vive come un fantasma per aver denunciato la 'ndrangheta»

08 giugno 2020

Scritto a quattro mani da Marianna F. e da Eugenio Arcidiacono, "Testimone d'ingiustizia" (Edizioni San Paolo), nelle librerie dal 9 giugno, è il racconto in prima persona di una donna che da Parigi, dove lavorava come interprete, è tornata in Calabria per denunciare gli assassini dei suoi due fratelli e da allora, a causa delle promesse mancate da parte dello Stato, non è più riuscita a rifarsi una vita. Pubblichiamo la prefazione di Enzo Ciconte, docente di Storia delle mafie italiane all'Università di Pavia

Articolo

«La 'ndrangheta è l'antievangelo», la Chiesa calabrese contro i clan

02 ottobre 2019

«Lo Stato deve fare di più contro le mafie. La sola magistratura o le sole forze dell’ordine non bastano. Ci vuole altro. E ciò che bisogna risolvere, in primo luogo, è il problema del lavoro». Lo ha detto il presidente della Conferenza episcopale calabrese, monsignor Vincenzo Bertolone  presentando un corso per la formazione del futuro clero su questi temi

Articolo

L'oratorio estivo? Nel ristorante confiscato alla 'ndrangheta

27 giugno 2019

L'arcivescovo di Milano, monsingor Mario Delpini, incontra i ragazzi della parrocchia di Cisliano nel luogo dove un tempo i malavitosi facevano i loro affari illeciti e dove oggi una cordata di associazioni, guidata dalla Caritas ambrosiana, organizza campi di lavoro e formazione alla legalità

Articolo

Quanti sono e come vivono i collaboratori di giustizia

28 dicembre 2018

Oltre 6 mila persone, tra "pentiti" e familiari", vivono sotto la tutela dello Stato. E, come racconta uno di loro, dopo l'omicidio del fratello di un pentito di 'ndrangheta Marcello Bruzzese, molti si considerano "morti che camminano". E tra i collaboratori di giustizia c'è anche un bambino di 12 anni

Edicola San Paolo