Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 18 aprile 2024
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "ambiente" Trovati 228 contenuti

Articolo

L'ecologia non è un optional: la Terra muore

10 ottobre 2019

Un lettore ci scrive: «L'ecologia non è una bizzaria intellettuale ma un impegno collettivo che ci può e deve aiutare a costruire un presente più vivibile e un futuro migliore per le generazioni che verranno». La risposta del nostro direttore, don Antonio Rizzolo

Video

Luciano Gualzetti, Caritas ambrosiana: «Ecco come Milano e Lombardia rispondono all'appello della Laudato Si'»

26 settembre 2019

Direttore della Caritas ambrosiana e delegato delle Caritas lombarde, Luciano Gualzetti conferma l'impegno e la risposta all'appello della Laudato Si': «Piantare alberi significa abbattere l'emissione della Co2. Ecco perché noi ci faremo portavoce dell'appello della comunità della Laudato Sì presso le diocesi della Lombardia e chiederemo alle parrocchie che lo possono fare di piantare uno o più alberi».

Video

Carlo Petrini, Slow Food: «Tutti facciano qualcosa per la casa comune. Piantiamo 60 milioni di alberi, uno ognuno»

26 settembre 2019

Carlo Petrini, fondatore di Slow Food e cofondatore della Comunità Laudato Si', ci richiama a una responsabilità condivisa. «Piantiamo un albero per ogni italiano perché 60 milioni non sembri un numero  irraggiungibile, ma raggiungibile nel rispetto dell'ambiente e della nostra salute». 

Video

Domenico Pompili, vescovo di Rieti: «Il mondo è un luogo da valorizzare e non da depredare»

26 settembre 2019

Cofondatore della comunità Laudato Si' nata ad Amatrice, una terra segnata da una difficile relazione tra l'uomo e l'ambiente, lancia un appello «I prossimi migranti saranno migranti climatici. Ecco perché è necessario che tutti facciamo qualcosa a partire dal basso per cercare di cambiare la nostra prospettiva rispetto al mondo, un luogo da valorizzare e non depredare»

Edicola San Paolo