logo san paolo
venerdì 03 dicembre 2021
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "Angelus" Trovati 145 contenuti

Articolo

«La tratta delle persone è moderna schiavitù»

30 luglio 2017

Papa Francesco è intervenuto perché oggi si celebra la Giornata mondiale contro lo sfruttamento lavorativo e sessuale di donne, uomini e bambini, che spesso è accompagnato dalla gestione malavitosa dei "viaggi della speranza" dei migranti e aggravato dal traffico di organi.

 

Articolo

Migranti a casa mia: la Chiesa ne accoglie 30 mila

07 settembre 2016

In tutta Italia, tra parrocchie, monasteri, conventi, istituti religiosi e famiglie. La Fondazione Migrantes traccia un primo bilancio a un anno dall'appello lanciato un anno fa da papa Francesco a tutte le comunità cattoliche d'Europa. Gli esempi di Torino, Bergamo, Como, Cremona e Ventimiglia. 

Articolo

Il Papa prega per la Turchia: chiediamo il dono della pace per tutti

21 agosto 2016

Papa Francesco affronta il tema della salvezza: "La porta è stretta ma spalancata, sta a noi andarle incontro. Dobbiamo mettere da parte orgoglio e paure e accogliere il flusso di misericordia che abbatte le barriere". E poi prega per le vittime dell'attentato che ha colpito una festa di nozze in Turchia: "Chiediamo il dono della pace per tutti". Cinquanta le vittime, centinaia i feriti. Si sarebbe trattato di un kamikaze ragazzino.

Articolo

E' inaccettabile che siano i civili a pagare per la guerra in Siria

07 agosto 2016

Papa Francesco nell'Angelus odierno ricorda ancora il dramma della Siria. In particolare il suo pensiero è andato, come ha fatto in tante altre occasioni, ai civili, tra cui moltissimi bambini, vittime innocenti di una guerra spietata. Nell’ultima settimana almeno 700 persone – secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani - sono morte in seguito a scontri, ad Aleppo, tra ribelli e soldati governativi. 

Articolo

"Noi stiamo con chi è costretto a fuggire"

19 giugno 2016

Alla vigilia della giornata del rifugiato, il Papa ha detto che un cristiano per definirsi tale accetta di caricarsi sulle spalle la “croce del proprio dovere” e della solidarietà “con i poveri”. Una preghiera anche per i "nostri fratelli ortodossi, invocando lo Spirito Santo perché assista con i suoi doni i Patriarchi, gli Arcivescovi e i Vescovi riuniti in Concilio"

Edicola San Paolo