logo san paolo
martedì 05 luglio 2022
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "Armi nucleari" Trovati 9 contenuti

Articolo

Armi nucleari, polemiche per quella sedia lasciata vuota dall'Italia

21 giugno 2022

«Il nostro Paese non partecipa alla prima Conferenza degli Stati che hanno ratificato il Trattato sulla messa al bando delle armi atomiche; poteva farlo in qualità di osservatore, come Germania, Olanda, Norvegia e Australia», commenta don Renato Sacco (Pax Christi): «L'appartenenza alla Nato è solo un alibi. Si disertano le guerre, non le aule dove si costruisce la pace»

Articolo

Armi nucleari, il mondo cattolico: «L'Italia ne ratifichi la messa al bando»

29 aprile 2021

Si mobilitano Acli, Azione Cattolica, Comunità Papa Giovanni XXIII, Movimento dei Focolari e Pax Chirsti. I promotori ricordano inoltre che «nelle basi di Aviano (Pordenone) e di Ghedi (Brescia), sono presenti ordigni nucleari (B61), una quarantina circa. E nella base di Ghedi si stanno ampliando le strutture per poter ospitare i nuovi cacciabombardieri F35, ognuno dal costo di almeno 155 milioni di euro, in grado di trasportare nuovi ordigni atomici ancora più potenti»

Articolo

Dal 22 gennaio armi nucleari messe al bando, ma l’Italia non c’è

20 gennaio 2021

Il Trattato entra in vigore dopo la ratifica di 50 Paesi, la soglia minima richiesta. Le norme, adottate da una conferenza delle Nazioni Unite il 7 luglio 2017, vietano lo sviluppo, i test, la produzione, l'immagazzinamento, il trasferimento, l'uso e la minaccia delle armi atomiche. La riflessione di don Renato Sacco, coordinatore nazionale di Pax Christi. 

Articolo

Riprende il dialogo tra Russia e Usa: la preghiera della Chiesa

22 giugno 2020

Il 22 giugno iniziano a Vienna i negoziati tra Washington e Mosca per il rinnovo del trattato che limita gli arsenali atomici delle due super potenze. Firmato dieci anni fa, l'accordo scadrà il prossimo mese di febbraio. Putin lancia l'idea di un summit tra i 5 Paesi membri permanenti del Consiglio sicurezza, tutti con arsenale nucleare. L'appello dei vescovi americani ed europei

Articolo

Giù le armi, Italia: economia e politica costruiscano la pace

01 agosto 2017

Cent'anni fa esatti, era il primo agosto 1917, Benedetto XV definì il primo conflitto mondiale una «inutile strage». Ma il nostro Paese sembra non aver memoria di quell'accorato appello. «Vendiamo bombe all’Arabia Saudita che bombarda e uccide nello Yemen, costruiamo un’altra portaelicotteri, le nostre esportazioni belliche aumentano. Vangelo e Costituzione, però, dicono ben altro», ragiona don Renato Sacco, di Pax Christi.

Edicola San Paolo