Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
mercoledì 22 maggio 2024
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "germania" Trovati 116 contenuti

Articolo

Da Boves a Schorndorf, vittime e carnefici riposeranno insieme

30 aprile 2023

Il pellegrinaggio comincia venerdì 5 maggio. Domenica 7 maggio le reliquie di don Giuseppe Bernardi e don Mario Ghibaudo, i due sacerdoti uccisi nel primo eccidio nazista in Italia, avvenuto a Boves (Cuneo) il 19 settembre 1943, vengono solennemente poste accanto al sepolcro di Joachim Peiper, il maggiore tedesco delle Ss che ordinò la strage e che è sepolto nel cimitero di quella cittadina tedesca

Articolo

Francesco Paolo Fulci, il diplomatico dal pugno di ferro in un guanto di velluto

24 gennaio 2022

Morto all'età di 90 anni. Lunedì 24 gennaio i funerali, a Roma. Rappresentò l'Italia alla Nato, guidò l'intelligence tra il 1991 e il 1993. All'Onu stoppò con fermezza e fantasia l'ingresso nel Consiglio di sicurezza di Germania e Giappone come membri permanenti. Disse agli Usa: «Abbiamo perso la guerra anche noi, basta oligarchie». E a Madeleine Albright che gli diceva «Dovete fare questo e quello» replicò con un gelido sorriso: «Signora non sta parlando con un sergente dei Marines».

Articolo

«La Chiesa parli di più con il cuore e lo spirito; si demondanizzi»

27 luglio 2021

Joseph Ratzinger rompe il silenzio e scuote i credenti, in Germania e nel mondo, con un'intervista all'Herder Korrespondenz. Su «demondanizzazione», parola già usata a Friburgo, nel 2011, smentisce chi la interpretò come se fosse un invito a estraniarsi dalla realtà di oggi. Infine, l'appello: servono testimoni autentici e appassionati, altrimenti l'esodo dei fedeli continuerà inesorabile

Edicola San Paolo