logo san paolo
giovedì 29 febbraio 2024
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "incidente" Trovati 38 contenuti

Fotogallery

Mestre, le immagini dell'incidente del pullman che ha causato 21 morti

04 ottobre 2023

«Una scena apocalittica», l’ha definita il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. Un autobus che da Venezia trasportava i turisti in un campeggio all’inizio della strada Romea, a Marghera, è capovolto, avvolto tra le fiamme. Urla, fumo, i soccorsi dei Vigili del Fuoco, la preghiera silenziosa davanti alle salme del Patriarca di Venezia Francesco Moraglia. Il pullman è precipitato dal cavalcavia, da una altezza di quindici metri, a bordo un gruppo di turisti tedeschi, francesi, croati e ucraini. Il bilancio è di 21 morti e 15 feriti

Discussioni collegate:
Fotogallery

Le immagini del terribile scontro tra treni in Grecia

01 marzo 2023

Nella notte tra martedì e mercoledì un treno merci si è scontrato con un treno passeggeri su cui viaggiavano 352 persone: di queste 40 sono morte e almeno 85 sono state ferite (25 sarebbero in gravi condizioni). L’incidente è avvenuto a Larissa, nella regione della Tessaglia, a circa 380 chilometri a nord di Atene

Articolo

Forza Alex, facciamo il tifo per te

20 giugno 2020

II campione, sottoposto a un delicato intervento alla testa dopo il grave incidente, lotta per la sua vita. L'Italia, che lui ha incoraggiato durante tutto il lockdown, spera e prega per lui.

Video

Il treno deragliato nelle immagini dal drone della Polizia

25 gennaio 2018

Tre vittime, tutte donne, e 46 feriti di cui 5 molto gravi. Questo il bilancio dell’incidente ferroviario che si è verificato alle 6.57 di giovedì mattina nell’hinterland a nord di Milano. Un treno di Trenord, il regionale 10452 partito da Cremona alle 5.32 e diretto a Milano Porta Garibaldi, è deragliato all’altezza di Seggiano di Pioltello, nello stesso punto dove il 23 luglio scorso un altro convoglio era uscito dai binari, in quel caso senza conseguenze

Articolo

C'è chi filma un'agonia per esibirla su Facebook

25 ottobre 2017

Qualsiasi persona di buon senso che decida di stare vicino ad un giovane agonizzante per un incidente stradale dovrebbe sentire l’urgenza di stargli accanto, stringergli la mano, guardarlo negli occhi. Invece c'è chi preferisce filmare la morte e condividerla sui social. E' l'amara riflessione di Alberto Pellai: «La crudezza e la verità della morte diventano occasione di esibizione e di rappresentazione»

pagina 1 di 4 1 2 3 4 > >>
Edicola San Paolo