logo san paolo
lunedì 23 maggio 2022
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "iraq" Trovati 137 contenuti

Articolo

Iraq e Siria, voci dall'inferno

26 agosto 2015

«Se qualcuno pensa che l'Isis non rappresenti il mondo musulmano si sbaglia. L'Isis è invece Islam al 100%: per noi cristiani vivere in mezzo ai musulmani è diventato impossibile», afferma padre Douglas Al-Bazi, parroco ad Erbil. «Noi siamo sulla linea del fuoco», aggiunge padre Ibrahim Alsabagh, parroco di Aleppo: «Mancano acqua, medici e medicine».

Articolo

Younis Tawfik: «La mia Mosul, oggi schiava e perduta»

07 agosto 2015

Lo scrittore iracheno ricorda la sua città occupata dall’Isis, i fedeli in fuga e le loro case marchiate con la "N" di Nazareni, l'oppressione degli uomini in nero (anche contro gli stessi musulmani), la violenza che dilaga nella terra dei profeti.

Articolo

«Il mondo muto e inerte davanti alle persecuzioni dei cristiani»

07 agosto 2015

Pubblichiamo integralmente, nella versione autografata da Papa Francesco, la lettera inviata al vicario patriarcale per la Giordania della Chiesa latina mons. Maroum Lahham. Bergoglio esorta di nuovo la comunità internazionale a non restare «muta e inerte» davanti al «crimine inaccettabile di numerosi cristiani vittime del fanatismo e dell’intolleranza»
SCARICA IL TESTO DELLA LETTERA DI PAPA FRANCESCO

Articolo

L'Isis sta vincendo? Non è vero

30 giugno 2015

Per vincere bisogna che qualcuno combatta. Ma nessuno sta combattendo contro l'Isis. Usa e Arabia Saudita sperano che i jihadisti abbattano il loro nemico Assad. E lasciano fare.

Articolo

Il Papa: le persone valgono più del petrolio

16 giugno 2015

Un accorato appello affinché il mondo apra gli occhi sulle indicibili sofferenze dei cristiani perseguitati in Medio Oriente. Papa Francesco ha colto l’occasione dell’udienza alla plenaria della Roaco per denunciare che in tante terre dall’Iraq alla Siria, oggi la vita di migliaia di persone conta meno dell'oro nero e delle armi.

Articolo

Un anno fa cadeva Mosul, parla il patriarca

10 giugno 2015

Louis Raphael Sako, guida della Chiesa caldea, si è rivolto ai profughi costretti a fuggire dalla loro città per esprimere la propria vicinanza nella preghiera, insieme alla speranza di un rapido ritorno a casa: «Solo la riconciliazione nazionale può salvare il Paese».

Edicola San Paolo