logo san paolo
martedì 30 novembre 2021
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "Libia" Trovati 133 contenuti

Articolo

Attacco al centro detenzione migranti in Libia. MSF: «La tragedia poteva essere evitata»

03 luglio 2019

Si parla di almeno 60 vittime tra i migranti ospitati in un centro adiacente alla base militare di Dhaman, in Libia, vittima di un borbardamento aereo  dell'aviazione del generale Khalifa Haftar. La base di Dhaman è uno dei depositi in cui le milizie di Misurata e quelle fedeli al governo del presidente Fayez al-Serraj hanno concentrato le loro riserve di munizioni e di veicoli utilizzati per la difesa di Tripoli, sotto attacco dal 4 aprile dalle milizie del generale della Cirenaica. Il commento di Medici senza frontiere, che operava nel centro

Articolo

La Libia sull'orlo della guerra civile

15 aprile 2019

Infuriano i combattimenti fra le forze fedeli al premier al-Sarraj e i militari del generale Haftar, lanciato all'assalto di Tripoli. La diplomazia al lavoro, ma la comunità internazionale resta divisa.

Articolo

"Il caos in Libia è anche un fallimento dell'Italia"

03 settembre 2018

È l'opinione di Alessandro Orsini, docente alla LUISS, esperto di terrorismo e politica internazionale. In Libia 47 morti e 129 feriti in otto giorni, mentre infuriano i combattimenti e si indebolisce il ruolo del primo ministro di Tripoli Sarraj

Articolo

Libia, ecco cosa accade nei campi dell'orrore

30 agosto 2018

Vilipesi, incaprettati, frustati, percossi a bastonate. Il calvario di uomini, donne e bambini. I video delle torture ai danni dei migranti filmati dagli stessi carcerieri per ottenere un riscatto dalle famiglie. La nostra scelta sofferta di diffonderle per testimoniare una tragedia che si sta consumando a pochi chilometri dalle nostre coste

Video

Libia, i video dell'orrore

30 agosto 2018

ATTENZIONE Le immagini di questi video sono particolarmente crude, anzi disumane. Pertanto, chi ha una particolare sensibilità rinunci a vederle. Decidere di diffonderle è stata una decisione molto sofferta. Lo facciamo con un unico scopo: richiamare l'attenzione sugli orrori dai quali scappano i rifugiati che chiedono asilo sul nostro territorio

Edicola San Paolo