logo san paolo
sabato 28 maggio 2022
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "medici senza frontiere" Trovati 113 contenuti

Articolo

"Pericoloso gettare fango sulle ong"

30 aprile 2017

"Quando si getta fango gli schizzi arrivano ovunque". Il direttore di Medici senza frontiere, Gabriele Eminente, interviene nelle polemiche contro le ong. "Nell'opinione pubblica difficile poi fare i distinguo. Temo che tutte queste accuse servano solo a posizionarsi per avere voti in più alle elezioni", dice il responsabile dell'associazione che il 2 maggio sarà sentito in Commissione difesa del Senato nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle attività di ricerca e soccorso nel Mediterraneo centrale.

 

Articolo

Tassisti di migranti e tassisti di bufale

25 aprile 2017

Alle accuse di Luigi Di Maio rispondono le Ong impegnate nel salvataggio quotidiano dei migranti in mare, che si dicono – giustamente – indignate. Ma non basta indignarsi, occorre chiedere conto delle affermazioni che vengono fatte. Altrimenti, di tweet in tweet, diventerà una gara a chi la spara sempre più grossa

Discussioni collegate:
Video

La testimonianza del medico di Msf: «La popolazione è in una gravissima sofferenza. Dobbiamo fare qualcosa subito»

19 febbraio 2017

«In Yemen ho constatato direttamente come la maggior parte delle strutture sanitarie siano state danneggiate o distrutte con crudele sistematicità. Ho visto madri con in braccio i loro bambini malati, spesso malnutriti, aspettare le cure di chi fa quello che può fra le macerie di un ospedale bombardato. In questa guerra che non ha più regole non possiamo accettare che la dignità dell’uomo venga calpestata in questo modo. La popolazione è in una gravissima sofferenza e dobbiamo fare qualcosa subito», dice il dottor Roberto Scaini di Msf

Discussioni collegate:
Articolo

Ecco i “nemici” che vengono colpiti in Yemen

19 febbraio 2017

Nel mattatoio del Paese mediorientale continua la strage di bambini. Una guerra senza regole né rispetto alcuno per i civili, nel disinteresse totale della comunità internazionale. Solo gli organismi umanitari insistono a denunciare gravissimi crimini di guerra, finora impuniti, che colpiscono soprattutto le fasce più vulnerabili della popolazione, donne e bambini. Non solo per le bombe, ma anche per il collasso del sistema sanitario

Discussioni collegate:
Articolo

Emergenza profughi, porte chiuse nei Balcani

10 marzo 2016

Slovenia, Croazia, Serbia e Macedonia serrano le frontiere a chi non ha documenti validi per il transito. Nel campo greco di Idomeni, colpito dal gelo e dalla pioggia, si aggrava la crisi umanitaria. 

Edicola San Paolo