Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 30 maggio 2024
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "molestie" Trovati 9 contenuti

Articolo

Monsignor Giuseppe Cognata, dalla calunnia agli altari

22 luglio 2020

Papa Francesco recentemente ha dato il suo assenso all'apertura del processo di beatificazione e canonizzazione di monsignor Giuseppe Cognata S.D.B. (1885–1972), vescovo di Bova (Reggio Calabria) dal 1933 al 1940, fondatore delle Salesiane Oblate del Sacro Cuore

Articolo

Nancy Brilli: «La mia rabbia contro la violenza»

22 novembre 2018

«Violenza, grazie a Dio, non ne ho mai subìta. Molestie sì, ma ho avuto la forza di alzarmi e andarmene»: così racconta Nancy Brilli, 54 anni, intervistata in occasione della Giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne, un dramma che sembra non avere fine. L'intervista all'attrice, i dati, le voci su Faniglia Cristiana 47, che potete trovare già da oggi in edicola o domenica in parrocchia

Fotogallery

Contro le molestie noi ci mettiamo la faccia

02 febbraio 2018

La lettera manifesto di 124 tra attrici e lavoratrici del mondo dello spettacolo per testimoniare contro le molestie sessuali. Da Ambra Angiolini a Jasmine Trinca, da Isabella Ferrari a Valeria Golino

Articolo

«Mio zio mi ha molestata da bambina, il silenzio è durato una vita. Ma ora...»

04 agosto 2017

«Non ne ho mai parlato con nessuno fino ad oggi. Il mese scorso questo zio è morto e io al funerale ho sperimentato due sensazioni molto differenti: da una parte mi sentivo come liberata. Poi però ho cominciato a provare un senso di soffocamento. Non sono riuscita a rimanere in chiesa, ho voglia di piangere e paura per i miei figli...». Un silenzio terribile si interrompe: risponde Alberto Pellai, psicoterapeuta

Edicola San Paolo