logo san paolo
lunedì 27 giugno 2022
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "russia" Trovati 217 contenuti

Articolo

Facciamo la pace: quando la Chiesa e i Papi fermano le guerre o almeno sono scelti come mediatori

15 giugno 2022

Da Leone I, che la leggenda vuole aver fermato Attila, e da Gregoria Magno, a san Giovanni Paolo II: i precedenti della diplomazia vaticana nell'analisi dello storico  Agostino Giovagnoli, dell'Università Cattolica di Milano. Giorni fa, Alexey Paramonov, direttore del Primo dipartimento europeo del ministero degli Esteri russo, aveva detto in un'intervista che Mosca guarda con favore agli sforzi della Santa Sede nel conflitto in Ucraina

Articolo

«La terza guerra mondiale è stata dichiarata: non ci sono buoni e cattivi in modo astratto»

14 giugno 2022

L'Ucraina (e la Russia, e il patriarca Kirill che spera di incontrare a settembre in Kazakistan). Ma anche l'ostilità al Concilio Vaticano II. E il travagliato Sinodo tedesco. Parlando con i direttori delle riviste culturali europee dei Gesuiti, in un colloquio il cui testo è pubblicato nel suo ultimo numero da "La civiltà cattolica", papa Francesco parla cuore in mano dei temi più scottanti del momento. 

Articolo

Macerata-Loreto, sabato il pellegrinaggio nel segno della pace

09 giugno 2022

Il tema dell’edizione di quest’anno, la numero 44, è “A Dio tutto è possibile”. Il via l’11 giugno con la Messa celebrata dal presidente della Cei, il cardinale Zuppi. Papa Francesco ha benedetto mercoledì la fiaccola della pace come «segno e invito alla fraternità tra gli individui e i popoli»

Articolo

«La guerra è la negazione del sogno di Dio. Fermatevi, non portate l'umanità alla rovina»

05 giugno 2022

Francesco al Regina Coeli di Pentecoste lancia un appello ai “responsabili delle nazioni”: «Si mettano in atto veri negoziati, concrete trattative per un cessate il fuoco. Si ascolti il grido disperato della gente che soffre. Si abbia il rispetto della vita umana, si fermi la macabra distruzione di città e di villaggi dappertutto». E solidarizza con i pescatori colpiti dal caro carburante

Articolo

Il Papa: «Voglio andare in Ucraina ma aspetto il momento opportuno»

04 giugno 2022

Il "Treno dei Bambini", promosso per i più piccoli nell'ambito dell'iniziativa "Cortile dei Gentili", fa tappa in Vaticano per l’incontro con Francesco che rispondendo a Sachar, un piccolo profugo ucraino accolto a Roma, dice: «Questa settimana prossima io riceverò rappresentanti del governo dell’Ucraina, che verranno a parlare e a parlare di una eventuale visita mia lì: vediamo cosa succede»

Articolo

«Il mio Libano alle urne, un Paese disperato e alla fame in cerca di riscatto»

14 maggio 2022

Domenica 15 maggio si svolgono le elezioni politiche. Un appuntamento chiave dato che il Paese dei cedri è a un punto di rottura, con un'inflazione mensile che veleggia attorno al 200%, i conti sull'orlo del fallimento, una crisi sociale e politica che dura dal 2019. Parla monsignor Mounir Khairallah, vescovo cattolico maronita di Batroun

Articolo

Il Papa incontra le mogli dei combattenti Azov ed elogia il coraggio di Giuditta

11 maggio 2022

Francesco in piazza San Pietro incontra Yulya e Kateryna, le mogli di due ufficiali del Battaglione Azov, l'unità militare ucraina i cui combattenti sono attualmente asserragliati nei cunicoli dell'acciaieria Azovstal di Mariupol. Poi nella catechesi ricorda che «la vita delle nostre comunità deve saper godere dei talenti e dei carismi di tanti anziani, che per l’anagrafe sono già in pensione, ma che sono una ricchezza da valorizzare»

Articolo

Cosa c'è da sapere sull'Eurovision e perché non sono solo canzonette

10 maggio 2022

Parte stasera da Torino (diretta su Rai 1) la manifestazione canora vinta l'anno scorso dai Maneskin. Nata nel 1956 per affratellare i popoli europei in realtà è stata spesso usata per lanciare messaggi politici. Negli ultimi anni, in particolare, da parte degli ucraini contro i russi che stavolta non ci saranno

Blog Post

Russia: il potere assoluto costruito sulla menzogna

10 maggio 2022

«In Russia, le  speranze  suscitate   dal   crollo   del   comunismo   sono state deluse e su questa delusione ha fondato la sua ascesa al potere Putin, che  del  liberismo  capitalista  ha  preso  l’ingordigia senza scrupoli e del comunismo  ha  tenuto  le  tecniche  di  manipolazione   del   consenso   e   l’uso   della   violenza  necessaria  a  mantenerlo...» Leggi la lettera e la risposta di don Stefano Stimamiglio, direttore di Famiglia Cristiana 

Edicola San Paolo