logo san paolo
lunedì 23 maggio 2022
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "russia" Trovati 211 contenuti

Articolo

«Una guerra in Ucraina non conviene a nessuno»

03 febbraio 2022

Parla il generale Mauro Del Vecchio, già comandante di delicate missioni Nato. «La diplomazia sta cercando di superare le difficoltà del momento e l'Italia può fare la sua parte». Preoccupato dalle navi militari russe di fronte alla Sicilia? «Non le interpreto come come un atto ostile, ma  come un atteggiamento per collocarsi in una posizione di forza nel momento in cui bisogna mettersi a discutere».

Articolo

Tensione sempre alta per l'Ucraina

26 gennaio 2022

Gli Stati Uniti minacciano sanzioni contro Putin mentre la diplomazia lavora per raffreddare la crisi. La Russia esclude una invasione imminente e diversi esperti sembrano escludere questa possibilità

Articolo

Kiev, Ucraina: l'oratorio salesiano dove si coltivano dialogo e pace

26 gennaio 2022

La Giornata mondiale promossa dal Papa per evitare una nuova guerra in Europa vista e raccontata tra i giovani e i sacerdoti che da 310 giorni, da quanto cioè la crisi con Mosca si è riacutizzata, ogni giorno si ritrovano per pregare. Nel nome del Vangelo. Di don Bosco. E sotto la protezione di Maria Ausiliatrice.

Articolo

«Preghiamo perché prevalga il bene di tutti; per favore, mai più la guerra»

26 gennaio 2022

Papa Francesco ha invitato «a chiedere con insistenza al Signore che l'Ucraina possa veder fiorire la fraternità e superare ferite, paure e divisioni. E' un popolo che merita la pace». Bergoglio ha ricordato la Giornata della memoria delle vittime dell'Olocausto, che si celebra il 27 gennaio: «Non deve più ripetersi questa indicibile crudeltà» Nella catechesi, ha sollecitato i genitori a non condannare i figli, anche quando vedono «orientamenti sessuali diversi». Infine, la confidenza ai fedeli di un dolore al ginocchio destro

Articolo

G20, l'Italia più vicina a Stati Uniti e Africa, con Russia e Cina un passo indietro

30 giugno 2021

Per la prima volta Roma presiede il club dei Paesi più sviluppati. Washington ha scelto di rafforzare i legami con noi. Noi abbiamo cambiato cambiato registro con il Continente in cui guerre, fame, sete, Isis falciano innocenti (e generano flussi migratori). Mosca e Pechino (che proprio in Africa ha aperto una base militare, a Gibuti) hanno ostentamente tenuto un basso profilo. L'analisi di Fulvio Scaglione

Edicola San Paolo