Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 27 maggio 2024
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "trauma" Trovati 6 contenuti

Articolo

«Mia figlia desidera sapere tutto sulla guerra in Ucraina, ma forse rischia di scioccare il fratellino»

03 gennaio 2024

«Sofia, che ha 12 anni, è interessata in modo forse esagerato a tutte le informazioni sulla guerra. Cerca notizie su Internet, fa domande a noi e persino al bisnonno, dopo che ha saputo che lui la guerra l’ha vissuta. Ma nella sua curiosità cerca di coinvolgere il fratello di 8 anni, e ci troviamo spiazzati...» Leggi la risposta Renata Maderna, giornalista

Articolo

Emergenza Covid-19: per tanti bambini un trauma da combattere

28 maggio 2020

Il ricovero in ospedale, l'allontanamento forzato dai genitori, l'isolamento imposto dal lockdown rappresentano una fonte di stress e di disturbi emotivi e psicologici per i più piccoli. Terres des hommes con l'ospedale "Buzzi" di Milano hanno deciso di ampliare il progetto Timmi contro il maltrattamento dell'infanzia fornendo servizio di ascolto e sostegno gratuito alle famiglie colpite dal virus.

Articolo

«Mio zio mi ha molestata da bambina, il silenzio è durato una vita. Ma ora...»

04 agosto 2017

«Non ne ho mai parlato con nessuno fino ad oggi. Il mese scorso questo zio è morto e io al funerale ho sperimentato due sensazioni molto differenti: da una parte mi sentivo come liberata. Poi però ho cominciato a provare un senso di soffocamento. Non sono riuscita a rimanere in chiesa, ho voglia di piangere e paura per i miei figli...». Un silenzio terribile si interrompe: risponde Alberto Pellai, psicoterapeuta

Edicola San Paolo