logo san paolo
mercoledì 30 novembre 2022
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "Udienza generale" Trovati 120 contenuti

Articolo

«I Mondiali in Qatar favoriscano la fraternità e la pace tra i popoli»

23 novembre 2022

L'auspicio di Francesco all'udienza generale in cui mette in guardia dalle false consolazioni che non vengono da Dio: «La vera consolazione ti attira verso il Signore e ti mette in cammino per fare delle cose buone come ha fatto Edith Stein. Quando c’è la desolazione c’è la voglia di chiudersi in noi stessi e non fare nulla»

Articolo

«La guerra distrugge tutto. Il dialogo è l’ossigeno della pace»

09 novembre 2022

Francesco all’udienza generale ripercorre i momenti più significativi del suo viaggio apostolico in Bahrein: «Quanto bisogno abbiamo di incontrarci! Penso alla folle guerra, folle, di cui è vittima la martoriata Ucraina, e a tanti altri conflitti, che non si risolveranno mai attraverso l'infantile logica delle armi, ma solo con la forza mite del dialogo»

Articolo

«Lo stile di Dio è discreto, non s'impone, è come l'aria che respiriamo»

19 ottobre 2022

Francesco all’udienza generale: «Per il discernimento è importante rileggere il libro della propria vita e riconoscere, accanto agli elementi “tossici”, le perle preziose e nascoste che il Signore ha disseminato nel nostro terreno». E invita a pregare per la «martoriata Ucraina e le cose brutte che stanno succedendo lì: le torture, le morti, le distruzioni»

Articolo

«Le lamentele avvelenano l'anima e la vita, sono quasi un peccato»

12 ottobre 2022

«Molti soffrono perché non sanno che cosa vogliono dalla propria vita», ha detto il Papa: «probabilmente non hanno mai preso contatto con i loro desideri profondi». Bergoglio ha di nuovo invitato a pregare per la pace: «Il mio cuore è sempre rivolto al popolo ucraino, specialmente agli abitanti delle località sulle quali si sono accaniti i bombardamenti»

Articolo

«Il diavolo conosce le password per arrivare al nostro cuore»

05 ottobre 2022

Il Papa ha dedicato la riflessione del mercoledì alla conoscenza di se stessi, elemento essenziale per «un buon discernimento». «Via il pilota automatico», ha aggiunto Francesco: «Viviamo consapevolmente». Al termine, l'ennesimo, accorato appello per la «martoriata» Ucraina: «Confidiamo nella misericordia di Dio, che può cambiare i cuori, e nella materna intercessione della Regina della Pace».

Articolo

«La preghiera non è dire parole ma avvicinare il cuore a Gesù»

28 settembre 2022

Francesco all’udienza generale cita l’esempio di un sacerdote che «non aveva bisogno di dire bla bla bla, no: “ciao, ti sono vicino e tu mi sei vicino”. Questo è il rapporto che dobbiamo avere nella preghiera: vicinanza, vicinanza affettiva». E prega per l’Ucraina: «Il cardinale Krajewsky mi ha raccontato cose terribili»

Articolo

«Le armi nucleari una pazzia. Gli ucraini sono martiri»

21 settembre 2022

Francesco all’udienza generale: «In un momento in cui questa tragica guerra ci porta a che alcuni pensino alle armi nucleari, quella pazzia!, il Kazakhstan con coraggio ha detto no alle armi nucleari». E racconta la telefonata con il suo Elemosiniere, il cardinale Krajewski, in missione in Ucraina: «Mi ha raccontato il dolore di questo popolo, le malvagità, le mostruosità, i cadaveri torturati che trovano. Uniamoci a questo popolo così nobile e martire»

Articolo

«Dio si manifesta nelle azioni ordinarie della vita che richiedono di prendere posizione»

31 agosto 2022

Francesco dedica l’udienza generale al discernimento: «Dio ci vuole figli e non schiavi, ci invita a valutare e a scegliere: ci ha creato liberi e vuole che esercitiamo la nostra libertà. Per questo discernere è impegnativo e faticoso ma indispensabile per vivere». L’appello per il Creato: «A causa dei nostri eccessi consumistici, la nostra sorella madre terra geme e ci implora di fermare i nostri abusi e la sua distruzione»

Edicola San Paolo