Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 13 giugno 2024
 
Video

Giorgio Colangeli recita Dante dal raccordo anulare: «Lui è l'unico poeta che chiamiamo per nome, perché è un amico»

25 marzo 2021 In occasione del Dantedì, abbiamo chiesto all'attore Giorgio Colangeli, che conosce tutta la Divina Commedia a memoria, di recitare per noi alcuni versi per lui significativi. E lui ha scelto di farlo dal raccordo anulare di Roma. Perché, come nell'inizio del XVI Canto dell'Inferno "Già era in loco onde s'udìa 'l rimbombo...". Vale a dire: non passa un giorno senza trovare qualche similitudine tra la vita di oggi e la Commedia. "Dante è sempre al nostro fianco, parlava dell'Italia e pure dell'Europa quando non c'erano".

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo