logo san paolo
lunedì 08 agosto 2022
 
Video

Giorgio Colangeli recita Dante dal raccordo anulare: «Lui è l'unico poeta che chiamiamo per nome, perché è un amico»

25 marzo 2021 In occasione del Dantedì, abbiamo chiesto all'attore Giorgio Colangeli, che conosce tutta la Divina Commedia a memoria, di recitare per noi alcuni versi per lui significativi. E lui ha scelto di farlo dal raccordo anulare di Roma. Perché, come nell'inizio del XVI Canto dell'Inferno "Già era in loco onde s'udìa 'l rimbombo...". Vale a dire: non passa un giorno senza trovare qualche similitudine tra la vita di oggi e la Commedia. "Dante è sempre al nostro fianco, parlava dell'Italia e pure dell'Europa quando non c'erano".

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo