Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
mercoledì 24 aprile 2024
 
Video

Rai Storia ricorda santa Maria Goretti, simbolo della violenza contro le donne

16 ottobre 2020 16 ottobre 1890 - Nasce a Corinaldo, nelle Marche, Maria Goretti, venerata come santa e martire dalla Chiesa cattolica. Vittima di omicidio a seguito di tentato stupro, viene canonizzata nel 1950 da Papa Pio XII. A ucciderla è Alessandro Serenelli, un giovane di 18 anni, che dopo aver cercato di violentarla la accoltella. Maria muore dopo aver perdonato il suo assassino. Serenelli viene condannato a 30 anni di prigione. Si pente e si converte dopo aver sognato Maria che gli diceva che avrebbe raggiunto il Paradiso. Scarcerato dopo 27 anni chiede perdono alla madre di Maria.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo