logo san paolo
giovedì 29 febbraio 2024
 
Volontariato e valori Aggiornamenti rss
 
dossier

Nella giornata di lotta alla povertà a Expo Caritas Italiana ha presentato il Rapporto 2015 sulla povertà e l’esclusione...

Sono sette, in Italia, le realtà della Comunità papa Giovanni XXIII che si occupano di cercare e accogliere i senza fissa...

Torino

Il Segretario generale delle Nazioni Unite chiude il terzo Forum mondiale dello sviluppo economico locale nalizzando le varie emergenze tra cui quella del lavoro che coinvolge, in tutto il pianeta, 200 milioni di persone, dei quali 76 milioni sono giovani, e quella dei cambiamenti ambientali, in vista dell'ormai immenente Conferenza Onu che si aprirà a Parigi, il 30 novembre.

È stata per decenni la “Fabbrica del gas” della metropoli lombarda. In 20 anni di abbandono è diventata un enorme parco. Ora...

Torino

Al terzo Forum mondiale dello sviluppo economico locale gli interventi di chi opera nelle "periferie" d'ogni genere, fianco a fianco con quanti sono messi ai margini. La chiusura del Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, arrivato nella città della Mole nella serata di giovedì 15.

ECONOMIA

A Torino il Forum mondiale, con sindaci ed operatori da oltre 120 Paesi. La lettera del Papa, la partecipazione della Caritas a nome degli ultimi, l'intervento di Ban Ki-moon. Si discute di economia, ambiente, contrasto alla povertà, periferie e lavoro come opportunità di riscatto sociale. E' la terza edizione dopo Spagna (2011) e Brasile (2013). 

expo 2015

All’Expò una giornata dedicata alle nuove tecnologie sanitarie fa luce sulla cooperazione per lo sviluppo socio-culturale nei...

Dieci anni del Rapporto della fondazione Migrantes: oltre 100mila gli italiani partiti dal nostro Paese, tre volte in più...

Con il gioco delle biglie Penny Market, fino all'11 ottobre, aiuta i bambini. L'azienda dal 2006 ha sostenuto più di 4.200...

E' la campagna lanciata dall'associazione ActionAid con l'obiettivo di promuovere e sostenere il diritto all'alimentazione nel mondo, partendo da due Paesi ancora segnati da profondi squilibri economici. Fino al 18 ottobre si può contribuire con l'Sms solidale 45599.  

In vista del viaggio di Francesco in Uganda, Kenya e Centrafrica, il presidente della sezione italiana della Ong Mario Raffaelli scrive una lettera aperta al Pontefice.

I ritratti pop di Antonio Spanedda e ritratti a parole di Cristina Barberis Negra e Stefano Francoli saranno in Mostra fino...

Presentato a Palazzo Marino il programma della stagione 2015-2016 della Filarmonica della Scala il cui incasso sarà devoluto a quattro fondazioni milanesi che si occupano di ricerca: Ieo, Besta, San Raffaele e Istituto nazionale dei Tumori. Tra le novità di quest'anno l'anteprima con Chailly dell'8 novembre con cento biglietti gratuiti riservati agli under 25

Il sindaco di Borgosesia nel suo ultimo tweet paragona i musulmani agli animali. Ma non è nuovo a “prodezze” del genere. Alle...

Addiopizzo, la storica associazione siciliana nata nel 2004 con lo slogan: “Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo...

expo 2015

Presentato a Milano dalla Fondazione Barilla lo "Youth Manifesto", la Carta dei giovani con le proposte concrete di ricercatori di tutto il mondo contro gli squilibri alimentari. Premiati anche due progetti per favorire l'agricoltura in un villaggio peruviano dell'Amazzonia e per le donne di una tribù del Nord Camerun

Il 23 settembre entra in vigore una legge che riconosce e definisce le esperienze e le attività dell'agricoltura sociale. La legge è stata presentata all'Expo, in un convegno promosso dal ministero delle Politiche agricole e l'Ente nazionale per il microcredito. Ospite d'onore, l'ex presidente dell'Uruguay José Mujica.

Il ortavoce di “Mettiamoci in gioco”, campagna nazionale contro i rischi del gioco d'azzardo, fa il punto sulla situazione. E...

Fare cooperazione internazionale è un lusso da riservare ai momenti di prosperità? Che ruolo possono avere gli enti locali? Il...

Il 24 settembre al Teatro Ringhiera di Milano (ore 18 - via Pietro Boifava, 17) incontro-dibattito sulle varie forme di disabilità e sugli strumenti che aiutano ad affrontare le situazioni più problematiche. A partire dalle bambole ideate da tre madri del Regno Unito per rispondere alle necessità dei loro figli di trovare un giocattolo “simile a loro”

Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo