logo san paolo
venerdì 27 maggio 2022
 
Giocattoli inclusivi
 

Diversamente Barbie

29/01/2020  La bambola più amata dalle bambine è presente anche in modelli che rappresentano disabilità e diversità: dalla bambola curvy a quella sulla sedia a rotelle, da quella senza capelli a quella con la vitiligine

Non solo bellissima e perfetta: la bambola più popolare tra le bambine è ora presente anche in modelli che riproducono diverse condizioni di disabilità e proponendo una visione di bellezza e di moda multidimensionale. All’interno della linea Barbie Fashionistas troviamo   una bambola senza capelli (bold): se una bambina, per qualunque motivo, sta subendo la perdita dei capelli (per la chemioteraoia, per l’alopecia…), può vedersi comunque rappresentata nella sua bambola preferita. Nel 2019, Barbie ha introdotto dolls che riflettono disabilità permanenti, inclusa una bambola con un arto artificiale, grazie alla collaborazione Jordan Reeves, una dodicenne che ha come missione l’ideazione di soluzioni creative che aiutino i bambini affetti da disabilità, così da creare un’esperienza di gioco che sia il più rappresentativa possibile. Quest’anno  è arrivata anche una seconda bambola, dalla carnagione più scura di carnagione e con un arto artificiale (dorato). Continuando  a ridefinire, come Mattel,  cosa significhi essere una “Barbie” o assomigliare ad una Barbie, l’inclusione di una bambola con vitiligine permette ai bambini di immaginare ancora più storie e scenari sul mondo che li circonda. Per realizzare questa doll, Mattel ha lavorato con un dermatologo per assicurarsi che la vitiligine venisse riprodotta in modo accurato. Anche l’immagine machista del Ken tradizionale ha subito un’evoluzione. L’ultimissimo look di Ken appare per la prima volta nella linea delle Fashionistas e si differenzia dal tradizionale look dai capelli “stampati” grazie alle lunghe ciocche di capelli pettinabili.  Gli sforzi di Barbie nel diffondere concetti di diversità e inclusività stanno ottenendo dei riscontri; più della metà delle bambole vendute l’anno scorso nel mondo erano diverse dolls. Nella top ten dei best sellers, sette erano diverse dolls, inclusa la bambola in sedia a rotellle. Negli UK, entrambi i modelli di Barbie con sedia a rotelle sono state rispettivamente la prima e la seconda più vendute tra le Fashionistas, mentre, a livello globale, la prima Fashionista più venduta è stata la doll curvy scura con i capelli afro. La nuova gamma di Fashionistas in Italia è disponibile dal 15 Febbraio 2020.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo