Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 14 luglio 2024
 
anniversari
 

Esorcisti, i 30 anni della nascita dell'associazione

01/07/2024  La nascita dell’AIE avvenne il 30 giugno 1994, durante il primo Convegno internazionale degli esorcisti tenutosi dal 27 giugno al 1º luglio di quell'anno presso la casa "Divin Maestro" ad Ariccia, sul lago di Albano. In questo convegno storico, il sacerdote paolino don Gabriele Amorth, noto esorcista della diocesi di Roma, fu eletto presidente

L'Associaizione internazionale esorcisti celebra un traguardo significativo nella sua storia: il 30° anniversario dalla fondazione. La nascita dell’AIE avvenne il 30 giugno 1994, durante il primo Convegno internazionale degli esorcisti tenutosi dal 27 giugno al 1º luglio di quell'anno presso la casa "Divin Maestro" ad Ariccia, sul lago di Albano.In questo convegno storico, il sacerdote paolino don Gabriele Amorth, noto esorcista della diocesi di Roma, fu eletto presidente. «Don Gabriele Amorth ha avuto un ruolo fondamentale nel rilanciare e valorizzare il ministero degli esorcismi all'interno della Chiesa, e per questo gli siamo immensamente grati», recita un comunicato dell'associazione.

In occasione di questa celebrazione, si invitano tutti i soci dell’AIE a rivolgere un sincero ringraziamento a Dio e alla Vergine Maria, unendosi in preghiera per tutti i membri dell’Associazione, sia vivi che defunti. «Ripercorrendo i trent’anni di attività dell’AIE, eleviamo il nostro Te Deum alla Santissima Trinità, riconoscendo il dono che, nella sua infinita misericordia, ha concesso alla Chiesa tramite il nostro servizio», prosegue il comunicato. «L’Associazione internazionale esorcisti è nata dal cuore paterno di Dio, mosso dalla compassione per i suoi figli tormentati dall’azione straordinaria del maligno. Dio ha suscitato nella Chiesa la nostra Associazione, convocando sacerdoti esorcisti da tutto il mondo affinché, attraverso la condivisione di preghiere, riflessioni ed esperienze, potessero camminare in una comunione sempre più stretta tra loro e soccorrere, in maniera adeguata, i fratelli e le sorelle bisognosi del ministero dell’esorcismo. L'AIE, consacrata al Cuore Immacolato di Maria, aspira a rimanere uno strumento ecclesiale valido ed efficace nelle mani materne della Vergine Maria nella lotta contro Satana e il mondo delle tenebre, per la maggior gloria di Dio e la salvezza di tutti i suoi figli».

 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo