logo san paolo
sabato 15 dicembre 2018
 
 

Gli ambasciatori di Puglia premiati a Milano

23/05/2013  Venerdì l'ottava edizione che premia le eccellenze pugliesi nel mondo. A ricevere il riconoscimento Teo Teocoli e le Mamme di San Vito di San Paolo in Brasile

Il Premio Ambasciatore di terre di Puglia 2013
Il Premio Ambasciatore di terre di Puglia 2013

È nel segno della solidarietà la VIII edizione del Premio "Ambasciatore di terre di Puglia" che si svolgerà venerdì 24 maggio presso il Centro Congressi della Provincia di Milano (via Corridoni, 16). A organizzarla, come ogni anno, l’associazione regionale pugliesi di Milano, una delle realtà associative più vivaci della città dove i pugliesi sono quasi duecentomila. Quest’anno a ricevere il premio saranno l'Associazione nazionale delle donne del vino di Puglia per aver saputo promuovere la cultura del vino con una vivacità ed una tendenza alla comunicazione moderna e anticipatrice tale da costituire un autentico fenomeno associativo dell'imprenditorialità femminile capace di creare valore da una delle tipicità delle Terre di Puglia.
Protagonista anche la solidarietà con il premio all’associazione delle Mamme di San Vito che operano a San Paolo in Brasile. Si tratta di un gruppo tutto al femminile emigrato in Sud America come migliaia di pugliesi quasi un secolo fa che aiutano i bambini poveri della città preparando ogni anno per la festa di San Vito numerose prelibatezze pugliesi, dalle orecchiette agli involtini di fegato fino ai dolci e ai taralli. Un modo concreto per dimostrare di essere stati immigrati anche loro e aiutare la terra che li ha accolti. In quasi un secolo di attività hanno sfamato 18mila bambini di ogni colore e religione. Le Mamme di San Vito vengono premiate «per la documentata dimostrazione di come si può fare per dare, aiutare e realizzare anche nelle difficoltà di emigranti all'estero che portano con sé un patrimonio grande: il cuore e la cultura della solidarietà».    
L’altro premio "Ambasciatore di Terre di Puglia" 2013 va all’Apulia Film Commission per aver perseguito con successo l'obiettivo di promuovere lo sviluppo della cultura cinematografica pugliese contribuendo a valorizzarne il patrimonio storico e ambientale, favorendo l'internazionalizzazione dello sviluppo artistico attraverso innovazione e la circolazione di idee e di talenti, divenendo così simbolo di eccellenza ben oltre i confini delle Terre di Puglia.
Tra i premiati di quest’anno, inoltre, c’è anche il comico e attore Teo Teocoli, tarantino di nascita, il quale, si legge nelle motivazioni, «nella sua lunga e prestigiosa carriera ha saputo infondere in tutti i suoi personaggi una modernità espressiva tale da renderli vicini e riconoscibili. Umanità e calore lo rendono un grande protagonista nel mondo dello spettacolo, simbolo di una vivacità tipica dell'incontro tra le culture non antagoniste del Sud e del Nord Italia».

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo