logo san paolo
domenica 19 maggio 2019
 

Il rosario brandito da Salvini e i fischi della folla a papa Francesco, ecco il sovranismo feticista

fede e politica

Ieri pomeriggio è andato in scena a Milano l'ennesimo esempio di strumentalizzazione religiosa per giustificare la violazione sistematica del nostro Paese dei diritti umani. Mentre il capopolo della Lega esibiva il Vangelo un'altra nave carica di naufraghi veniva respinta e le Nazioni Unite condannavano l'Italia per il decreto sicurezza

Commenta
0
 
I vostri commenti

    L'articolo non ha ancora alcun commento

     
    cinema

    In "Dolor y gloria" il regista spagnolo mette a nudo la sua anima in un'opera magistrale, interpretato da un sensazionale Antonio Banderas

    cinema

    L'ultima opera di Ken Loach dedicato allo sfruttamento della Gig economy: le difficoltà di un padre costretto a vendere l'anima all'azienda per arrivare alla fine del mese

    Tecnologia & Società

    È stato presentato oggi a Milano il progetto Webecome del Gruppo Intesa Sanpaolo per favorire la prevenzione e il contrasto di fenomeni di disagio sociale dei bambini tra i 6 e i 10 anni. Una piattaforma formativa online gratuita (www.webecome.it) con oltre 1.300 ore di video interviste, 150 materiali di approfondimento per 1.300 ore di formazione

    restrizioni anti-islam

    La nuova legge, approvata dal Parlamento con i voti del centro-destra e dell'ultradestra al Governo, vieta gli indumenti influenzati da ideologia o religione che coprono in tutto o in parte i capelli e la testa. L'obiettivo dichiarato della norma è la comunità musulmana.

    vetrina onlus

    Ricerca d'avanguardia, cura d'eccellenza, affidabilità: l'impegno costante della Fondazione Policlinico...

    cyberbullismo

    Parte il bando di finanziamento di Fondazione Carolina, la Onlus voluta da Paolo Picchio, papà della prima vittima di...

    L'intervista

    A dirlo è il preside del Pontificio istituto per il matrimonio e la famiglia, noto teologo e fondatore di Esagramma, centro di terapia musicale per il disagio psichico. «Servono  reti familiari ed ecclesiali per integrare i più svantaggiati»

    Pubblicità

     

    In Vaticano

    Alla scoperta della storia e degli angoli più significativi della Città del Vaticano. In questa seconda puntata compiamo un viaggio nei luoghi del Vaticano legati all’attività di papa Francesco

    Famiglia

    La proposta del Forum famiglie sembra apparentemente iniqua: viene dato a tutti, ricchi e poveri. Ma è tutt'altro che un'ingiustizia sociale...

    Pubblicità

    ambiente

    L'evento, che si svolge a Milano venerdì 17 maggio, è organizzato dal movimento "Fridays for future" e dalla Fondazione L'Albero della vita. Presente anche il climatologo di fama internazionale Frank Raes.

    Il Festival 2019

    In partenza il festival del cinema giunto alla 71esima edizione. Grande attesa per l'ultima opera di Tarantino C'era una volta a Hollywood, ma anche per il film su Tommaso Buscetta di Bellocchio e A Hidden Life di Malick, storia di Franz Jägerstätter, obiettore di coscienza sotto il nazismo, che morì per la sua scelta ed è stato beatificato nel 2007 da Papa Ratzinger. Le polemiche e i film della kermesse

    I libri più venduti

     
    Le iniziative di Famiglia Cristiana
     
    Multimedia
    A colloquio con il padre
    Calendario
    Liturgia del giorno

    At 14,21b-27; Sal 144; Ap 21,1-5a; Gv 13,31-33a.34-35
       

    Nato a Isernia probabilmente nel 1215, sui vent’anni decise di dedicarsi alla vita religiosa ed entrò prima nel monastero di S. Maria in Faifoli, poi, dopo alcuni anni, da semplice eremita si portò a Castel di Sangro, quindi sul monte Pelleno e, dopo l’ordinazione sacerdotale avvenuta a Roma col permesso papale di continuare l’esperienza eremitica, sul monte Morrone non lontano da Sulmona, e infine sulla Maiella dove, con due giovani discepoli fondò la comunità dei “Fratelli dello Spirito Santo” (detti poi “Celestini”), che venne poi inclusa nell’ordinamento monastico benedettino da Urbano IV nel 1263. Subito si moltiplicarono le fondazioni che, alla sua morte, saranno circa una quarantina con oltre seicento aderenti. Nel 1292 era deceduto Niccolò IV e i cardinali, riuniti ormai da due anni a Perugia, non riuscivano ad eleggerne il successore; a loro Pietro inviò una dura lettera, forse per suggerimento di Carlo II d’Angiò, re di Napoli, invitandoli a dare subito alla Chiesa un capo degno. E sul suo nome i cardinali trovarono finalmente una intesa: l’eletto fu proclamato pontefice col nome di Celestino V nell’agosto 1294 di fronte a una folla immensa, calcolata senza esagerazione dai cronisti di allora attorno alle duecentomila persone, all’Aquila, nella chiesa di S. Maria in Collemaggio. Qui però l’influenza di Carlo II si fece sentire sempre più pesantemente mentre gli interessi politici e la complessa struttura della Curia romana ebbero ragione della sincera semplicità del pontefice, il quale dispensava privilegi e benefici senza accorgersi che i postulanti erano mossi non da interessi spirituali ma da avidità di denaro. Per questo decise di rinunciare al papato il 13 dicembre di quello stesso anno. Tornato al suo eremo, Bonifacio VIII, temendo che i suoi sostenitori provocassero disordini alla Chiesa, lo trasferì come prigioniero nel castello di Fumone, dove Pietro morì il 19 maggio 1296. Clemente VI lo proclamò santo il 5 maggio 1313 e Clemente IX nel 1668 ne estese la festa alla Chiesa universale.

       

    Neis, scopria la nuova ed elegante enciclopedia illustrata dei santi
     
    Il vangelo della famiglia
    Rito Romano / Rito Ambrosiano
    Famiglia Cristiana in edicola
     
    Le iniziative San Paolo
     
    I blog selezionati
    Luca, l’evangelista delle donne
    Gianfranco Ravasi

    Il caso della donna dai sette mariti

    Siamo in pieno periodo pasquale ed è quindi significativo affrontare un tema...

    Rito romano
    Fabio Rosini

    V Domenica di Pasqua (Anno C) - 19 Maggio 2019

    Portatori sani di gratitudine e perdono «Figlioli, ancora per poco sono con...

    Rito ambrosiano
    Don Luigi Galli

    Domenica 19 maggio - V di Pasqua

    Lettura del Vangelo secondo Giovanni (13,31b-35) In quel tempo. Il Signore...

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Edicola San Paolo