logo san paolo
venerdì 28 luglio 2017
 

Contrordine camerati, il capitano della C-Star è stato arrestato

dossier

Ufficialmente per i documenti non in regola. La nave – la cui storia è stata ricostruita da Famiglia Cristiana – aveva lasciato nei giorni scorsi il canale di Suez, entrando nel Mediterraneo, e si era diretta a Famagusta, nella zona Nord di Cipro. Avrebbe dovuto, poi, avvicinarsi alla zona di soccorso dei rifugiati in viaggio dalla Libia verso l'Italia. Il progetto dei mercenari del gruppo di estrema destra "Generazione identitaria", che si nascondo dietro il progetto "Defend Europe", era di riportare in Libia i migranti che avessero rintracciato in mare. E ora?

Commenta
36
 
La testimonianza

«Il martirio di mio fratello, padre Jacques, è diventato un seme di pace»


A un anno dall’assassinio in Francia dell’anziano sacerdote padre Jacques Hamel, parla la sorella Roselyne: «I terroristi volevano spingere alla guerra di religione, invece la sua morte ha innescato una catena di incontri e solidarietà»

 
Siccità e cambiamenti climatici

Per superare l’estate più siccitosa degli ultimi 60 anni ci vogliono interventi macroscopici. Ma anche la tecnologia digitale può aiutare. Dieci le regioni che hanno chiesto la stato di calamità naturale. Il parere dell’esperto del Cnr.

lutto

Aveva 74 anni. Guidava la diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie dal 1999. Un arresto cardiaco lo ha stroncato nella sua abitazione. Il vicario generale invita alla preghiera. Annullate tutte le celebrazioni previste per la festa di Sant’Anna

Società

Si tratta di una piattaforma digitale di cucina diffusa che permette alle persone di aprire le loro case ad altre che non conoscono per mangiare insieme, a fronte di un contributo per le spese del pasto e sulla base di un principio di reciproca fiducia.

Università

Sono saliti a 66.907 gli studenti che hanno chiesto di sostenere il test, a fronte di soli 9.100 posti disponibili. Molte richieste anche per le altre facoltà a numero chiuso, Architettura e Veterinaria 

Il Papa all'Angelus

Occorre la pazienza di preferire una Chiesa «che non teme di sporcarsi le mani lavando i panni dei suoi figli» ad una Chiesa invece «solo fatta di "puri", che pretende di giudicare prima del tempo chi sta nel Regno di Dio e chi no». Perché «il bene e il male sono talmente intrecciati nel nostro cuore, che è impossibile separarli. Solo Dio può fare questo, nessun altro»

Pubblicità

 

Verso Assisi

La christian rock band Kantiere Kairòs parte con il concerto del 25 luglio a Diamante (Cosenza) per l’avvio del cammino di frati, suore e giovani calabresi. Poi un secondo appuntamento a Santa Maria degli Angeli il 1° agosto alle ore 21 dalle suore francescane. Il 2 agosto il gruppo canterà l’inno “Un passo oltre” davanti alla basilica della Porziuncola

Lettere al direttore

Un lettore ci scrive preoccupato: «C'è una crepa nella Chiesa: quasi un’opposizione tra cattolici che s'ispirano al Vangelo così com'è, con semplicità e misericordia, e altri per i quali la prima preoccupazione è la Tradizione, l'immutabilità delle norme, la sbandierata "identità cattolica". Temo che questa divisione si allargherà quando non ci sarà più papa Francesco». Don Antonio risponde

Dibattiti

Come si può gridare in piazza “Giù le mani dai nostri figli” mettendo a rischio i figli degli altri? L’abbassamento della vaccinazione può comportare grossi pericoli per chi non può vaccinarsi per motivi immunitari

Un duplice ritratto

Avevano in comune l'impegno nelle cause umanitarie. Morirono a pochi giorni di distanza nel 1997. Nel libro "L'ultimo segreto di Lady Diana" (San Paolo) Luciano Regolo racconta il mistero del rapporto tra la principessa più amata e la santa dei poveri

Non mollare piccolina

La diagnosi è arrivata all'età di 11 mesi. Dopo numerosi cicli di chemioterapia e un trapianto, la malattia è tornata e i medici non lasciano speranze alla piccola. Ma i genitori non si arrendono, e hanno aperto la pagina facebook "Un ponte per Alice" che è indondata di messaggi, anche di personaggi famosi, di solidarietà e offerte di aiuto

Maltrattamenti e abusi

Il caso, che coinvolge anche Georg Ratzinger, fratello del papa emerito Benedetto XVI, è nato perché la stessa diocesi di Ratisbona ha voluto far luce sulla vicenda fino in fondo. Due intensi anni di lavoro e di indagine: il risultato segna una nuova tappa sulla via della totale trasparenza  intrapresa dalla conferenza episcopale tedesca presieduta dal cardinale di Monaco di Baviera Reinhard Marx

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
Multimedia
A colloquio con il padre
Calendario
Liturgia del giorno
Es 20,1-17; Sal 18; Mt 13,18-23


Nato a Linares, in Spagna, il 3 dicembre 1874 e ordinato prete nel 1897 a Guadix (Granada), dopo avere insegnato in seminario si laureò in teologia e nel 1902 cominciò il suo lavoro apostolico nelle grotte che circondano la città, impegnandosi per migliorare quell’ambiente molto arretrato dal punto di vista intellettuale, economico e sociale. Costruì scuole per bambini e bambine, con lezioni serali e laboratori per adulti, dedicandosi alla promozione sociale dei poveri. Sensibile ai segni dei tempi, progettava di coordinare gli educatori cattolici, particolarmente gli insegnanti statali, e dotarli di mezzi complementari di formazione umana, cristiana e professionale mediante accademie, centri pedagogici, scuole modello e pubblicazioni varie. Nominato nel 1913 canonico della cattedrale di Jaén, fu membro della Giunta di beneficenza e dei carcerati, della Associazione Stampa, direttore spirituale del Centro catechistico degli Operai e decano dell’Accademia di Studi di Jaén, mentre dava vita alla Istituzione Teresiana.. Nel 1921 si trasferì a Madrid dove creò la Lega Femminile di Orientamento e Cultura, partecipando poi alla fondazione della Accademia del Divin Maestro e della Federazione degli Amici dell’Insegnamento. Si impegnò a tempo pieno per aiutare i più poveri, venendo poi cooptato nella Commissione centrale contro l’analfabetismo della Fraternità del Rifugio, destinata ad aiutare i mendicanti e gli ammalati che vagabondavano per le strade della capitale. Morì ucciso il 28 luglio 1936, nei primi giorni della guerra civile di Spagna. Beatificato nel 1993 da Giovanni Paolo II, fu da lui canonizzato il 4 maggio 2003. L’UNESCO nel 1974 incluse il suo nome in un calendario biennale di celebrazioni come «umanista e pedagogo», considerandolo una delle «personalità più illustri nel campo dell’educazione, della scienza e della cultura che hanno influito profondamente nello sviluppo della società umana e della cultura mondiale».
 
Il vangelo della famiglia
Rito Romano / Rito Ambrosiano
Famiglia Cristiana in edicola
 
I blog selezionati
La Bibbia e i giovani
Gianfranco Ravasi

I rapporti tra giovani e vecchi

Nel 2015 è apparso sugli schermi cinematografici un film significativamente...

Rito ambrosiano
Don Luigi Galli

Domenica 30 luglio - VIII dopo Pentecoste

Lettura del Vangelo secondo Matteo (4,18-22) In quel tempo. Mentre camminava lungo il...

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Edicola San Paolo