logo san paolo
lunedì 26 giugno 2017
 
Lettere al direttore

Sposarsi in una chiesa più bella: il parroco dice no, ma se sei un calciatore ricco va bene


Un nostro lettore lamenta quello che moltissimi che decidono di sposarsi in chiesa si sentono dire dal proprio parroco: no al matrimonio magari in una pieve immersa nella natura, o in riva a un lago, o in campagna, tra suggestioni romantiche. Si sentono ribadire: bisogna sposarsi in parrocchia. Però non è così per tutti. La risposta di don Antonio Rizzolo, direttore di Famiglia Cristiana

 
Personaggi

A 84 anni è morto a Roma Stefano Rodotà. Primo garante della privacy, impegnato per estendere a tutti l'accesso a Internet, difensore dei diritti civili, candidato, nel 2013 alla Presidenza della Repubblica. Allora aveva 80 anni, «non mi sono mai illuso di poter diventare presidente, sarei stato un imbecille", aveva dichiarato allora, "ma che a 80 anni la rete si ricordi di me fa piacere»

Rischio terrorismo

Sposata con un "martire" morto in un campo di addestramento dell'Isis, secondo gli investigatori farebbe la staffetta tra la Turchia e la Siria per conto delle milizie jihadiste. Ora è reclusa nel carcere delle Vallette di Torino con l'accusa di terrorismo internazionale

Dopo la sospensione dall'ordine

Il direttore di Radio Maria è stato sospeso per sei mesi dall’Ordine dei giornalisti per aver attaccato la senatrice Monica Cirinnà del Pd sulle unioni civili. La replica del religioso: «Non mi aspettavo questa sanzione perché avevo spiegato quel che intendevo dire citando l’Apocalisse». E aggiunge: «I cattolici in Italia sono poco tollerati ma noi dovremmo essere più coraggiosi nel testimoniare la fede»

Censura

Dalle modifiche nei programmi scolastici emerge un altro passo avanti nella sempre più forte islamizzazione della Turchia. Infatti, anche la semplice conoscenza delle teorie evoluzionistiche darwiniane potrebbe scomparire del tutto dalle Superiori. Con l'obiettivo governativo dichiarato di "educare i nostri figli ai valori nazionali"

l'intervento

Lo scrittore si rivolge ai giovani in un incontro ospitato nella sua abitazione romana con gli allievi del suo stesso liceo di Agrigento: «Rifate la politica e ricordatevi Pericle, il discorso che fa sulla democrazia. Applicatelo. Voi giovani siete in condizioni di farlo. Renzi e i Cinque Stelle sono già cadaveri, già fuori dalla vostra storia e dal vostro avvenire. Teneteli lontani»

Ecco il discorso integrale di Pericle agli Ateniesi citato da Andrea Camilleri

Pubblicità

 

Esami

Ma che senso ha proporre un quesito così balzano e difficile a un maturando? Pensano che sia come Piero Angela?

l'udienza

Francesco all’udienza generale: «Chi ama veramente ha il desiderio e il coraggio di dire “per sempre” ma sa di avere bisogno della grazia di Cristo e dell’aiuto dei santi per poter vivere la vita matrimoniale per sempre. Non come alcuni dicono: “finché dura l’amore”. O per sempre o niente»

Fede o fuga?

Arrestato a Fatima Maurizio Tramonte, l'ex camerata condannato all'ergastolo per la strage di piazza della Loggia, a Brescia. Devoto della Madonna, a Pasqua era già stato a Lourdes. I carabinieri del Ros hanno allertato i colleghi portoghesi che lo hanno catturato nei pressi del celebre Santuario, meta di pellegrinaggi da tutto il mondo

Italiani senza cittadinanza

Non si tratta di una concessione, ma di riconoscere una realtà già esistente. Presentato il Rapporto immigrazione 2016 che denuncia la segregazione occupazionale: mediamente, per uno stesso lavoro, se un italiano percepisce 1.356 euro mensili, lo straniero ne guadagna 965

le storie

«Quel dito puntato ci provocava dolore ma anche il bisogno di chiedere aiuto». I Gruppi Acor della diocesi di Milano per separati e divorziati festeggiano dieci anni di attività. Abbiamo raccolto le loro testimonianze di dolore, fatica e speranza

A nome dei deboli

Nata nonostante un aborto praticato al settimo mese di gravidanza, dall’età di 14 anni questa donna statunitense gira il mondo con l’obiettivo di far prevalere la cultura della vita

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
Multimedia
A colloquio con il padre
Calendario
Liturgia del giorno
Gen 12,1-9; Sal 32; Mt 7,1-5


Il fondatore dell’Opus Dei nacque a Barbastro, in Spagna, il 9 gennaio 1902 e ricevette dai genitori, ferventi cristiani, una profonda educazione religiosa. Nel 1918 cominciò gli studi ecclesiastici a Logroño, dove si era trasferita la famiglia, passando poi a Saragozza dove concluse i corsi di teologia presso l’Università Pontificia dell’arcidiocesi. In seminario si distinse per la pietà e la maturità spirituale, tanto che a vent’anni ne fu nominato superiore; contemporaneamente si iscrisse all’università nella facoltà di giurisprudenza. Ordinato prete il 28 marzo 1925, si trasferì a Madrid per laurearsi in diritto, prodigandosi nel contempo nel ministero apostolico a favore dei bambini, dei poveri e del malati nei sobborghi e negli ospedali della città. Il 2 ottobre fondò l’Opus Dei, con lo scopo di promuovere in tutte le classi sociali la ricerca della santità mediante la santificazione del lavoro ordinario, in mezzo al mondo e senza cambiare stato. Durante il periodo della guerra civile spagnola (1936-39) si prodigò con eroica dedizione dovunque ci fosse bisogno e dopo il conflitto fissò stabilmente la sua residenza a Madrid. Nel 1943 dette inizio, all’interno dell’Opus Dei, alla Società sacerdotale della S. Croce, che rendeva possibile l’ordinazione sacerdotale di alcuni membri laici e nel 1950 ottenne che vi si potessero associare anche i sacerdoti diocesani, pur mantenendo il vincolo canonico di dipendenza dal proprio vescovo, ricevendo dalla Società unicamente l’aiuto spirituale per il migliore svolgimento del loro ministero. Dalla S. Sede ottenne anche l’approvazione della Associazione di Cooperatori dell’Opus Dei. Fino all’ultimo intraprese viaggi anche assai gravosi per l’Europa e l’America per diffondere la sua catechesi e la sua opera. La morte lo colse il 26 giugno 1975 a Roma, dove si era trasferito stabilmente nel 1946, in seguito a un attacco cardiaco. Beatificato nel 1992, fu canonizzato il 6 ottobre 2002, alla presenza di oltre 300 mila persone provenienti da ogni continente.
 
Il vangelo della famiglia
Rito Romano / Rito Ambrosiano
Famiglia Cristiana in edicola
 
I blog selezionati
La Bibbia e i giovani
Gianfranco Ravasi

Un giovane chiamato Saulo

Giovedì prossimo celebreremo la solennità dei santi apostoli Pietro e...

Rito ambrosiano
Don Luigi Galli

Domenica 25 giugno - III dopo Pentecoste

Lettura del Vangelo secondo Giovanni (3,16-21) In quel tempo. Il Signore Gesù...

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Edicola San Paolo