logo san paolo
sabato 17 novembre 2018
 

«Le donne nella Chiesa devono avere più spazio e ruoli di responsabilità»

il papa

Francesco consegna il “Premio Ratzinger” all’architetto Mario Botta e alla teologa tedesca Marianne Schlosser: «Va riconosciuto l’apporto femminile nel campo della ricerca teologica a lungo considerata territorio quasi esclusivo del clero»

Commenta
0
 
I vostri commenti

    L'articolo non ha ancora alcun commento

     
    il personaggio

    Massimiliano Arena, avvocato di strada a Foggia: «Aiutiamo chiunque non può permettersi assistenza legale, dalle vittime della grande crisi, rimasti senza una casa e un lavoro, ai migranti sfruttati dai caporali nel ghetto di Borgo Mezzanone. Siamo un Paese traballante dilaniato dall’odio. C’è bisogno di verità e di investire sugli educatori»

    santi

    Figlia di Andrea, re d'Ungheria e di Gertrude, nobildonna di Merano, ancora fanciulla fu promessa in moglie a Ludovico figlio ed erede del sovrano di Turingia. Diede tutto ai poveri e si ritirò a Marburg in Germania in un ospedale da lei fondato, abbracciando la povertà e adoperandosi nella cura degli infermi e dei poveri fino all’ultimo respiro esalato all’età di venticinque anni.

    Papa Francesco

    Mercoledì 15 novembre il Santo Padre ha incontrato nella Sala Clementina in Vaticano la comunità del Pontificio Collegio Pio latino americano. Nel discorso, il monito a non cedere alle colonizzazioni ideologiche e a non diventare "chierici di stato". Un'invito alla Chiesa di essere terra d'incontro secondo l'insegnamento di Oscar Romero

    Colloqui col Padre

    «Sono una donna di mezza età, credente e (per ora) praticante. Dico “per ora” perché nella Chiesa cattolica mi sento invisibile, un fantasma, in quanto appartengo a una categoria di persone che sembra proprio non interessare: i single» Risponde don Antonio

    M5s e informazione

    Non sono tanto gravi i toni sprezzanti e grevi con cui i leader del M5s Di Maio e Di Battista si sono scagliati contro i mezzi d'informazione, quanto il rischio di una deriva autoritaria annunciata dalla minaccia di future leggi sulla stampa

    Pubblicità

     

    una storia commovente

    La figura della ragazza morta a 19 anni, di ritorno dalla Giornata mondiale della gioventù di Cracovia, nell'agosto 2016. E "il dialogo" con lei del padre, diventato libro. Speranze e timori, dubbi e certezze suoi e di intere generazioni messi al centro della recente assemblea dei vescovi  

    Il lavoro nelle festività

    Dopo il botta e risposta tra il sindaco di MIlano e il ministro del lavoro Luigi Di Maio favorevole a porre dei dei limiti all'attuale normativa sugli orari dei negozi, vediamo come si regolano nei Paesi dell'Ue: in Francia e in Germania, per esempio...

    Pubblicità

    cultura

    Solo la metà dei ragazzi al di sotto dei 18 anni legge libri nel tempo libero. E gli adulti che se ne lamentano? Spesso leggono meno di figli e nipoti. Lo dicono i numeri. E se è vero che si educa soprattutto con l'esempio...

    La lettera di scuse

    Ha scritto una lettera di scuse alla sua insegnante il sedicenne dell'istituto Daniele Zangheri di Vimercate che il 29 ottobre ha lanciato delle sedie colpendo la prof. Venerdì si saprà se la missiva servirà a salvargli l’anno scolastico

    I libri più venduti

     
    Le iniziative di Famiglia Cristiana
     
    Multimedia
    A colloquio con il padre
    Calendario
    Liturgia del giorno

    3Gv 5-8; Sal 111; Lc 18,1-8
        

    Nata nel 1207 in Ungheria dal re Andrea II e dalla regina Gertrude di Merano, si sposò a soli 14 anni con Ludovico IV, langravio di Turingia, che morì poco dopo, durante la crociata al seguito di Federico II, contagiato da un’epidemia. Rimasta vedova, si dedicò a una vita straordinaria di carità, fondando un ospedale in onore di san Francesco di Assisi. Sotto la rigida direzione del maestro Corrado di Marburgo, Elisabetta vestì l’abito grigio delle terziarie francescane, rinunciando per obbedienza a entrare in un monastero. Ma ugualmente nel distacco più assoluto, visse gli ultimi quattro anni nell’ospedale da lei fondato, in umile servizio dei malati. Morì ventiquattrenne il 17 novembre 1231 e presso la sua tomba avvennero ben presto numerosi miracoli; per questo Corrado di Marburgo chiese al papa la canonizzazione della donna, che dopo accurate indagini fu proclamata santa da Gregorio IX il 1° giugno 1235.

     
    Il vangelo della famiglia
    Rito Romano / Rito Ambrosiano
    Famiglia Cristiana in edicola
     
    Le iniziative San Paolo
     
    I blog selezionati
    Il volto dei chiamati
    Gianfranco Ravasi

    Il precursore, «amico dello sposo»

    «E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell’Altissimo, perché...

    Rito romano
    Fabio Rosini

    XXXIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) - 18 Novembre 2018

    E IL FIGLIO DELL’UOMO CI VIENE A CERCARE «In quei giorni, dopo quella...

    Rito ambrosiano
    Don Luigi Galli

    Domenica 18 novembre 2018 – Prima di Avvento

    Lettura del Vangelo secondo Luca 21, 5-28 In quel tempo. Mentre alcuni parlavano del...

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Edicola San Paolo