logo san paolo
lunedì 05 dicembre 2016
 
avvento

Il Papa: no agli idoli del successo e del potere


Occorre, dice Francesco nella seconda domenica di Avvento, «convertirci ogni giorno, un passo avanti ogni giorno. Si tratta di lasciare le strade, comode ma fuorvianti, degli idoli di questo mondo: il successo a tutti i costi, il potere a scapito dei più deboli, la sete di ricchezze, il piacere a qualsiasi prezzo»

Commenta
1
 
I vostri commenti

L'articolo non ha ancora alcun commento

 
italia

Il Censis certifica una situazione che conoscevamo da tempo: i nostri ragazzi se la passano molto peggio dei loro nonni. Ma quel che è importante è rintracciare le cause di questa situazione e cercare di  capire se possiamo o abbiamo voglia di venirne fuori

Caso Saronno

Dalle indagini sulla vicenda dei due amanti presunti assassini all'ospedale di Saronno emerge un fatto inquietante: molti sospettavano. Com'è possibile che in presenza di sospetti tanto gravi i due non siano stati tempestivamente neutralizzati?

stranieri in Italia

La squadra di calcio formata a Milano da un gruppo di richiedenti asilo ha ricevuto il Premio 2016 della Fondazione Ismu (Iniziative e studi sulla multietnicità). Premiato anche Pajtim Brija, giovane albanese diventato imprenditore. I riconoscimenti assegnati in occasione della presentazione del XXII Rapporto dell'Ismu sulle migrazioni. 

Santa Barbara

È protettrice di pompieri, artificieri e marinai perchè, secondo la tradizione, morì martire nel 306 d.C. dopo essere stata rinchiusa in una torre dal padre che non volevva si consacrasse a Dio. È anche invocata contro saette ed esplosioni. Il motivo? Un fulmine colpì il suo carnefice, il padre Dioscoro, che non accettava la sua conversione al cristianesimo e per questo la uccise

Fedeli perseguitati

L'ultimo film del regista statunitense, "Silence", racconta alcuni momenti della persecuzione imperiale che nella prima metà del XVII secolo diede origine al fenomeno dei Kirishitan, i cosiddetti “cristiani nascosti”. Una storia che è stata proiettata in anteprima in Vaticano. E che è piaciuta molto a papa Francesco

Auguri Papa!
Invia i tuoi auguri a papa Francesco con la cartolina digitale
Scopri lo speciale online con tanti servizi e gli auguri dei 'famosi'

Papa Francesco

L’Artigiano in Fiera

Da sabato 3 dicembre riapre a Fiera Milano (Rho-Pero) oltre tremila stand, prodotti da più di cento Paesi, 41 ristoranti, 24 luoghi del gusto. Il villaggio globale delle arti e dei mestieri sarà facilmente raggiungibile con Trenord, Italo e Trenitalia, persino dalla Svizzera. Per molti lombardi e non solo si tratta di un'occasione imperdibile per fare regali unici, provenienti da ogni parte del mondo.

Cinema

Lo splendido film di Claude Barras racconta con estrema delicatezza e poesia la vita di alcuni orfani accolti in queste istituzioni che cercano di ricreare un ambiente famigliare. 

Pubblicità

La canzone in anteprima

Un simpatico libro illustrato, "Le canzoni di Natale" (Edizioni Curci, collana Curci Young), con Cd allegato, ci riporta al dilemma più dolce che ci sia sulla tavola delle Feste: pandoro o panettone? Complice un ritornello allegro e orecchiabile che vi proponiamo. Chi la spunterà? Il verdetto all’ultima strofa…

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
Multimedia
A colloquio con il padre
Colloqui col Padre
Don Antonio Sciortino

Le case di riposo non sono luoghi di massacro

Mi permetta di dissentire dal pensiero della pensionata a firma Pina (FC n. 46/2016)....

SCRIVI AL DIRETTORE
Calendario
Liturgia del giorno
Is 35,1-10; Sal 84; Lc 5,17-26


Niels Stensen (italianizzato in Nicola Stenone), umanista, poliglotta, matematico, filosofo, anatomista, geologo, paleontologo e teologo, nacque a Copenhaghen l’11 gennaio 1638. Nel 1656 studiò medicina in quella università, poi si portò in Olanda dove scoprì per primo, nella testa di una pecora da lui sezionata, il dotto parotideo, chiamato appunto “dotto di Stenone”. Passato alla università di Leida, scoprì il dotto lacrimale e i canali naso-palatini, conseguendo poi il dottorato in medicina. Nel 1666 lo troviamo a Pisa, quindi a Roma e a Firenze, dove fu accolto alla corte dei Medici e poté continuare le sue ricerche estendendole alla paleontologia, alla geologia e alla cristallografia. Nel 1667, dopo avere assistito a Livorno alla processione del Corpus Domini, abiurando il luteranesimo si fece cattolico. Richiamato a Copenaghen dal re Cristiano V in qualità di “regio anatomico”, dopo due anni tornò a Firenze e decise di farsi sacerdote. Ordinato nel 1675, esercitò il ministero fra carcerati, poveri e studenti, anche protestanti, conquistandone molti alla fede cattolica grazie al suo approccio rispettoso ed ecumenico. Nominato Vicario apostolico per l’Europa settentrionale, con sede ad Hannover, fu consacrato vescovo e iniziò il suo ministero, attirandosi la stima anche dei protestanti per la vita esemplare di povertà e di preghiera che conduceva. Nel 1680, in qualità di ausiliare di Münster, visitò in tre anni oltre 200 parrocchie. Poi, essendo sorti contrasti con ecclesiastici indegni, il papa lo destinò vescovo a Schwerin, dove il 1° dicembre 1686 fu colpito da un gravissimo attacco di coliche renali. Resosi conto che nessun sacerdote avrebbe potuto assisterlo, fece una pubblica confessione dei suoi peccati e morì il 5 dicembre. Le sue spoglie vennero poi traslate, per interessamento del Granduca Cosimo III, a Firenze nella basilica di S. Lorenzo. Giovanni Paolo II lo ha beatificato il 23 ottobre 1988.
 
Il vangelo della famiglia
Rito Romano / Rito Ambrosiano
Famiglia Cristiana in edicola
 
I blog selezionati
La Bibbia e i giovani
Gianfranco Ravasi

Rami secchi da rinverdire

Il filosofo Benedetto Croce scriveva: «Ai giovani non c’è altro...

Rito ambrosiano
Don Luigi Galli

Domenica 4 dicembre - IV di Avvento

Lettura del Vangelo secondo Matteo (21,1-9) In quel tempo. Quando furono vicini a...

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Edicola San Paolo