logo san paolo
sabato 23 luglio 2016
 

«Il killer di Monaco un ragazzo tedesco-iraniano con problemi di depressione»

Aly Sonboly, 18 anni, dal doppio passaporto, ha fatto fuoco sulla folla prima davanti a un fast food poi tra i negozi e alla fine si è sparato. Quasi tutte giovani le vittime; anche bambini tra i 27 feriti. Escluso legame con l'Isis. Il giovane viveva con i genitori e secondo la polizia si sarebbe ispirato all’autore della strage di Utoya Anders Breivik che cinque anni fa ammazzò 77 persone

Commenta
10
 
la storia

«I nostri figli, morti insieme, ci parlano ancora»


Marcella e Ombretta hanno perso Francesco e Simona a pochi mesi di distanza l’uno dall’altro vent’anni fa. Si sono scritte delle lettere strazianti e profonde, ora riunite in un libro, sulla verità del dolore e per custodire la memoria: «Sono accanto a noi, nell’altra stanza, e ci lanciano continuamente segnali della loro presenza». E Marcella, che ha perso il figlio in un incidente stradale, lancia un appello ai giovani al volante

Altri articoli


«Gli incidenti sulle strade tornano ad aumentare»
Commenta
0
 
I vostri commenti

    L'articolo non ha ancora alcun commento

     

    Papa Francesco nella Costituzione Apostolica Vultum Dei Quaerere dedicata alla vita contemplativa femminile indica dodici temi di riflessione per la vita consacrata in generale, dall’uso dei social network («sono utili ma vanno usati con prudente discernimento») al divieto di reclutare suore all’estero solo per riempire i monasteri vuoti o mantenere le strutture

    welfare

    Alcune riflessioni (critiche) sulla recente sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato le decurtazioni delle pensioni di reversibilità in certi casi. Non era toccato il principio di solidarietà e le casse pubbliche tiravano un po' il fiato. Così, invece...     

    TESTIMONI

    La si festeggia oggi. Nacque nel 1303 e morì nel 1373. Giovanni Paolo II le affidò il Vecchio Continente insieme a santa Edith Stein e a santa Caterina da Siena. Papa Francesco, il 5 giugno 2016, ha santificato Maria Elisabetta Hesselblad che nel secolo scorso ricostituì le Birigidine.

    GMG 2016

    L'originale scelta di una trentina di ragazzi veronesi, due diciottenni, gli altri fra i 21 e i 28 anni, guidati da don Emanuele, vice direttore del Centro diocesano di pastorale giovanile.

    Le spoglie del ragazzo morto a 23 anni hanno lasciato Torino e raggiungeranno Cracovia il 23 luglio. I sentimenti e le emozioni dei primi pellegrini italiani giunti in Polonia: da Taranto come da Jesi.   

    Pubblicità

    l'appello

    Con una lettera-appello, le famiglie delle persone morte nell’incidente ferroviario in Puglia chiedono un incontro a Bergoglio: «Sentiamo il bisogno della Sua vicinanza e conforto». E Daniela Castellano, figlia di una delle vittime, accusa: «Quello che è accaduto è colpa di una classe dirigente corrotta. Perché i 20 milioni di euro dati a Ferrotramviaria non sono stati utilizzati subito per mettere in sicurezza i binari?»

    il caso

    Dura presa di posizione della della Federazione degli Ordini dei medici che in un documento approvato all’unanimità promette «sanzioni disciplinari». E sulle sentenze anti-vaccini: «Superare il disallineamento tra scienza e diritto, i magistrati recepiscano evidenze»

    Papa Francesco

    l'analisi

    La strage di Nizza ha subito spinto a parlare di attacco all'Europa, guerra di religione, strategia di guerra civile in Francia, piani dell'Isis, mostrando quanto fragili siano i nostri nervi e debole la nostra capacità di risposta collettiva

    Turchia

    Riflessioni geopolitiche all'indomani del golpe: storia dell'incrinarsi di un rapporto strategico (più per Washington che per Ankara). E alla fine ci guadagna Putin...

    dossier

    I comuni con le loro storie della Regione raccontati da scrittori noti come Marco Malvaldi o da semplici amanti della loro terra. E' l'innovativo progetto lanciato dalla Regione e che si può seguire online.

     
    Le iniziative di Famiglia Cristiana
     
    Multimedia
    A colloquio con il padre
    Don Sciortino risponde
    Don Antonio Sciortino

    Ho aperto la mia casa a quattro nordafricani

    Caro don Antonio, vorrei raccontarle la gioia che ho provato quando ho deciso di...

    SCRIVI AL DIRETTORE
    Calendario
    Liturgia del giorno
    Gal 2,19-20; Sal 33; Gv 15,1-8


    Brigida (Birgitta), nata a Finstad presso Uppsala nel 1303 da un principe di Svezia e da una discendente dal re dei Goti, fu data in sposa a 14 anni al nobile Ulf Gudmarsson, dal quale ebbe otto figli, tra cui santa Caterina di Svezia. Con lui fondò un ospedale, dove si recava a servire i malati, fedele al suo impegno di terziaria francescana. Dopo il pellegrinaggio della coppia a San Giacomo di Compostella, il marito entrò nel monastero cistercense di Alvastra morendovi nel febbraio 1344 in concetto di santità. Brigida a sua volta si ritirò in una casa annessa al monastero, e qui ricevette la conferma della sua missione con ripetute visioni di Cristo, il quale le comandò di riferirle al suo direttore spirituale mentre il suo segretario, il monaco Petrus, traduceva in latino ciò che Brigida gli comunicava in svedese. Chiamata a intervenire negli affari politici dell’Europa sconvolta dalla Guerra dei Cent’anni e per l’assenza del papa da Roma, invitò Clemente VI a promuovere la pace, a indire il Giubileo e a riportare la Curia da Avignone a Roma. In queste sue missioni incontrò presso i grandi di allora difficoltà e opposizioni anche violente. A Vadstena fondò un Ordine religioso, detto del Santo Salvatore, composto di donne e uomini, separati ma sotto un’unica badessa rappresentante la SS.ma Vergine. L’approvazione definitiva con il duplice monastero avverrà solo nel 1378 dopo la sua scomparsa. Trasferitasi a Roma, vi trascorse gli ultimi 24 anni della sua vita svolgendo il suo fecondo apostolato profetico. Compì nel frattempo un pellegrinaggio a Gerusalemme in compagnia di due figli, Carlo e Birger. Tornata a Roma, vi morì il 23 luglio 1373 nella casa oggi occupata dalla chiesa a lei dedicata in piazza Farnese. La sua salma fu riportata nel monastero di Vadstena nel 1374. Canonizzata da Bonifacio XI nel 1391, il 1° ottobre 1999 fu da Giovanni Paolo II proclamata compatrona d’Europa con S. Caterina da Siena e S. Edith Stein.
     
    Il vangelo della famiglia
    Rito Romano / Rito Ambrosiano
    Famiglia Cristiana in edicola
     
    I blog selezionati
    La Bibbia, una storia di famiglie
    Gianfranco Ravasi

    Una famiglia ospitale

    Il 29 luglio è la memoria di santa Marta, una figura, a prima vista un...

    Rito ambrosiano
    Don Luigi Galli

    Domenica 24 luglio - X dopo Pentecoste

    Lettura del Vangelo secondo Luca (18-24b-30) In quel tempo. Il Signore Gesù...

     
    Le iniziative di Famiglia Cristiana
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Edicola San Paolo