logo san paolo
mercoledì 21 febbraio 2018
 
 
Il caso Whirlpool

Monsignor Cesare Nosiglia a inBlu, la radio della Cei: «Sono meravigliato da trattativa con governo ma c’è ancora spazio per un barlume di buonsenso»

Il teologo risponde

Un lettore si chiede che fine farà il nostro angelo quando moriremo. La risposta del teologo.

Il Rapporto di AGIRE

Presentato il Rapporto annuale di AGIRE, la rete che riunisce 9 fra le più autorevoli ONG umanitarie. La mancanza di fondi lascia senza assistenza oltre il 40 per cento delle persone in emergenza.

dossier

L’arcivescovo Mario Delpini apre la Quaresima ambrosiana in Duomo e invita alla fiducia: «È un modo di affrontare le complicazioni della vita, la complessità e la fragilità delle istituzioni. È la persuasione che con la presenza di Dio tutto è possibile, anche trarre il bene dal male»

Pianeta scuola

Una mamma di una ragazzina di 14 anni dislessica ci scrive lamentandosi di alcuni insegnanti che, nel percorso scolastico della figlia, non sono riusciti a individuare i sintomi di Dsa, reputando l'alunna come svogliata e disordinata, e una volta ottenuta la certificazione, qualcuno di loro continua a non prendere sul serio questi disturbi. La risposta della nostra esperta.

Pubblicità

 

Crescere un figlio insieme

«In casa è entrata per la prima volta una console di videogiochi e i nostri due figli sono come impazziti. Non pensano e non giocherebbero ad altro e reagiscono in modo molto aggressivo se li correggiamo: ora siamo spaventati». Risponde l'esperto Alberto Pellai

Corea del Sud

TORINO

Fondato da don Massiliano Canta, un sacerdote infermiere, conta sul lavoro volontario di circa sessanta specialisti, L'eseprienza è raccontata sul numero 7 di Famiglia Cristiana in edicola dal 15 febbraio, all'interno di un'inchiesta: dal Nord al Sud viaggio per le strade degli invisibili. E di chi li aiuta. 

Ieri a Torino i funerali della piccola Bea, la bimba di otto anni che combatteva con una malattia rarissima che le aveva calcificato le articolazioni. Presenti tanti bambini, mascherati con i supereroi e i personaggi che lei amava tanto. 

Il convegno a Vicenza

Nei giorni di Hit Show, la fiera delle armi comuni di Vicenza, le associazioni Opal e ControllArmi hanno organizzato il convegno “Insicurezza, rancore, farsi giustizia: dentro l'Italia che si arma”. Ne è emerso un quadro preoccupante

sanremo 2018

Il cantautore napoletano, a cui la rivista dei gesuiti ha dedicato un articolo, ha presentato al Festival in coppia con Peppe Servillo il brano “Il coraggio di ogni giorno”. «Fiero di essere la voce dei dimenticati. E di essere cresciuto con Pino Daniele»

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
Multimedia
A colloquio con il padre
Calendario
Santo del giorno
San Pier Damiani
Video
 
Liturgia del giorno

Gn 3,1-10; Sal 50; Lc 11,29-32
   

Dante, nella Divina Commedia, lo colloca nel settimo cielo tra i contemplativi. E con ragione. Nato a Ravenna nel 1007, Pier Damiani rivelò ben presto doti intellettuali straordinarie tanto che, dopo gli studi compiuti a Ravenna, Faenza e Parma, a soli 25 anni insegnava nell’università. Ma tre anni dopo si ritirò in solitudine nell’eremo camaldolese di Fonte Avellana per condurre vita penitente; da qui dovette trasferirsi per assumere l’incarico di predicatore offertogli dall’abbazia di Pomposa e da altri monasteri. Tornato a Fonte Avellana, dove fu nominato priore, fondò e riformò monasteri che riunì in una congregazione di forte ispirazione camaldolese. L’imperatore Enrico III e vari Pontefici lo fecero nuovamente uscire dalla sua solitudine per fare di lui il fustigatore instancabile delle due principali piaghe dell’epoca: la simonia e l’immoralità del clero. Creato cardinale, nonostante le sue resistenze, da Stefano IX per governare la diocesi suburbicaria di Ostia nel 1057, dieci anni dopo rinunciò dopo aver visto il fallimento dei suoi sforzi per riconciliare il papato con l’impero. Grande viaggiatore, fu anche legato papale in Francia, Germania e in molte regioni italiane, sempre artefice di pace tra le fazioni avverse, e col suo rigore ascetico e la sua lotta per liberare la Chiesa dagli affari temporali fu un precursore della riforma intrapresa dal suo grande amico, il monaco Ildebrando (futuro Gregorio VII), di cui però non condivideva i metodi, poiché pensava di agire più efficacemente dal suo eremo. Nel 1072, al ritorno da un’ennesima missione papale a Ravenna, Pier Damiani morì a Faenza nel monastero benedettino di Santa Maria foris portam la notte del 22 febbraio, mercoledì delle Ceneri. Per l’ardente difesa della dottrina, che lo portò a scrivere opere teologiche, pastorali e agiografiche (celebre la biografia da lui dedicata al fondatore dei camaldolesi, san Romualdo), il santo sarà proclamato nel 1828 da Leone XII dottore della Chiesa.

   

Neis, scopria la nuova ed elegante enciclopedia illustrata dei santi
 
Il vangelo della famiglia
Rito Romano / Rito Ambrosiano
Famiglia Cristiana in edicola
 
I blog selezionati
Il volto dei chiamati
Gianfranco Ravasi

La forza di vincere ogni scetticismo

«O tu che mi ascolti, in pena viva o in letizia (e più se in pena)...

Rito romano
Fabio Rosini

I Domenica di Quaresima (Anno B) - 18 Febbraio 2017

QUARESIMA, TORNARE A VIVERE DA FIGLI DI DIO Dopo che Giovanni fu arrestato,...

Rito ambrosiano
Don Luigi Galli

Domenica 18 febbraio - All’inizio di Quaresima

Lettura del Vangelo secondo Matteo (4,1-11) In quel tempo. Il Signore Gesù fu...

 
Le iniziative San Paolo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Edicola San Paolo