logo san paolo
domenica 30 aprile 2017
 

"Pericoloso gettare fango sulle ong"

Soccorsi in mare

"Quando si getta fango gli schizzi arrivano ovunque". Il direttore di Medici senza frontiere, Gabriele Eminente, interviene nelle polemiche contro le ong. "Nell'opinione pubblica difficile poi fare i distinguo. Temo che tutte queste accuse servano solo a posizionarsi per avere voti in più alle elezioni", dice il responsabile dell'associazione che il 2 maggio sarà sentito in Commissione difesa del Senato nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle attività di ricerca e soccorso nel Mediterraneo centrale.

 

Commenta
14
 

"Su Regeni ci siamo mossi, ma non posso dirvi come"


Oltre mezz'ora di dialogo con i giornalisti. Papa Bergoglio ricorda che i genitori del giovane italiano ucciso gli avevano chiesto di intervenire, "ma i colloqui privati restano privati". Poi risponde a tutto campo, dal pericolo di una guerra nuclerare in Corea alle elezioni in Francia alla situazione del Venezuela fino al rapporto con gli ortodossi russi e ai migranti che vivono in campi che sono dei lager

 
AMORIS LAETITIA, UN ANNO DOPO

L'appello di don Paolo Gentili, direttore dell'Ufficio nazionale della pastorale della Famiglia della Cei che ha aperto ad Assisi la diciannovesima Settimana nazionale di studi sulla spiritualità coniugale e familiare. In sala più di 500 persone.

dossier

Lettera della Presidenza della Cei in occasione dei 150 anni della più importante associazione dei laicato italiano....

Gianna Beretta Molla

«Per me è sempre la donna bella, contenta, entusiasta e, assai più di me, amante dei divertimenti»: Ecco come Pietro Molla (1912 - 2010), in un'intervista alla nostra testata Famiglia Oggi, raccontava come era realmente la sua Gianna.

Il personaggio

Intervista al popolare divulgatore della trasmissione che compie diciotto anni. Sabato 29 aprile in onda la quarta puntata della nuova serie, dedicata alla Gioconda. «Abbiamo un pubblico dai 4 ai 90 anni curioso e innamorato del sapere»

Renzi sulla carta non ha rivali. L'unica incognita è l'affluenza alle urne.

Pubblicità

Regina Coeli

Il Papa prega per le vittime degli scontri e chiede al Governo di trovare una soluzione di pace per il Paese. Benedizione sull'Egitto nelle parole del Papa pronuncniate in piazza San Pietro al termine dell'incontro con l'Azione cattolica

Televisione

La serie racconta la storia di una famiglia veneta in cui la figura dispotica del padre viene nel tempo sostituita da quella delle donne, alla conclusione di un processo di emancipazione. Ecco il cast, personaggio per personaggio, e una guida alle canzoni della bellissima colonna sonora.

giustizia

Il giovane era accusato di aver favorito l'immigrazione clandestina, tentando di portare cinque persone in Francia, tre adulti tra cui una donna incinta e due bambini di 2 e 5 anni, provenienti dal Darfur e che fino a quel momento avevano trovato riparo in una chiesa di Ventimiglia.

dopo il referendum

E' come se i passeggeri avessero deciso a maggioranza di precipitare

il 20 giugno

Francesco andrà in visita privata a Bozzolo, dov’è sepolto don Mazzolari, e a Barbiana. Terrà un discorso ai fedeli di Bozzolo e poi incontrerà i discepoli di don Milani, un gruppo di sacerdoti fiorentini e alcuni ragazzi seguiti da realtà caritative, di intervento sociale, ed educativo della diocesi

Già dai primi exit poll di domenica sera in Italia si andava alla ricerca del Macron italiano. Chi sarà il primo a metterci il cappello?

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
Multimedia
A colloquio con il padre
Calendario
Liturgia del giorno
At 2,14a.22-33; Sal 15; 1Pt 1,17-21; Lc 24,13-35


Nato a Bra (Cuneo) il 3 maggio 1786, era il primogenito di 12 fratelli, di cui altri due come lui sarebbero diventati sacerdoti (uno diocesano, l’altro religioso domenicano). Ordinato nel 1811, dopo una breve esperienza come vicecurato a Corneliano d’Alba, tornò a Torino per laurearsi in teologia e nel 1818 fu nominato canonico della chiesa del Corpus Domini, svolgendovi il ministero della predicazione, della confessione e varie attività parrocchiali. Nel 1827 l’episodio che darà una svolta decisiva alla sua vita: a Torino si trovava di passaggio con la famiglia una signora francese, Giovanna Maria Gonnet, col marito e bambini, incinta e malata di tubercolosi, che non trovava nessun ospedale disposto a ricoverarla. Il canonico l’assistette fino alla morte, poi decise di dedicarsi all’accoglienza dei più poveri tra i poveri, che erano rifiutati anche dagli ospedali. Il 17 gennaio 1828 aprì un’infermeria in tre stanze, che ben presto vide affluire ogni genere di malati, e trovò dei volontari e delle volontarie disposti a collaborare. Da lì però fu costretto a traslocare per i rischi del contagio e si installò nella zona di Valdocco, dove stava nascendo l’opera della Serva di Dio Giulia Colbert, Marchesa di Barolo, e dove Don Bosco avrebbe fondato il suo oratorio salesiano. La nuova sede si chiamò “Piccola Casa della Divina Provvidenza” e quelle poche stanze si trasformarono in una vera e propria città della carità, dove si ripeteva e si ripete tuttora il miracolo quotidiano della Provvidenza che non ha mai lasciato mancare nulla alla istituzione, nemmeno nei momenti più difficili. Nel frattempo, il santo aveva dato vita a varie comunità femminili (oggi unificate nelle Suore di S. Giuseppe Benedetto Cottolengo, con un ramo di vita attiva e uno di vita contemplativa), e a due comunità maschili: i Sacerdoti e i Fratelli di S. Giuseppe Benedetto Cottolengo. Beatificato nel 1917, fu canonizzato nel 1933 da Pio XI.
 
Il vangelo della famiglia
Rito Romano / Rito Ambrosiano
Famiglia Cristiana in edicola
 
I blog selezionati
La Bibbia e i giovani
Gianfranco Ravasi

Un padre eminente e la sua ragazzina

Nel clima pasquale presentiamo la storia evangelica di un padre e della sua ragazza....

Rito romano
Monsignor Nunzio Galantino commenta il Rito romano

III Domenica di Pasqua (Anno A) 30 Aprile 2017

A TE, SIGNORE, DA OGNI CREATURA LA LODE Quando fu a tavola con loro, prese il pane,...

Rito ambrosiano
Don Luigi Galli

Domenica 30 aprile - III di Pasqua

Lettura del Vangelo secondo Giovanni (1,29-34) In quel tempo. Giovanni, vedendo il...

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Edicola San Paolo