logo san paolo
lunedì 21 agosto 2017
 
 
Libano

Nel Paese dei cedri, cristiani e musulmani pregano insieme nel giorno dell'Assunta per ricordare che il dialogo è possibile.

Lettere in redazione

«Ho notato in questi giorni afosi che diversi fedeli si sventagliano durante la liturgia. A me sembra un atto irriverente nella casa di Dio. Cosa ne pensa lei?». Risponde il teologo Sirboni

Barcellona

Di 34 differenti nazionalità le vittime dell'attentato in Spagna. Dei 126 feriti, 17 sono in condizioni critiche. Salgono a 15 i morti, tra essi anche tre nostri connazionali. Nella foto (Ansa), A sinistra Luca Russo, a destra Bruno Gulotta

Un'America che spaventa

Con nuove dichiarazioni il Presidente degli Stati Uniti torna a mettere sullo stesso piano i gruppi razzisti, nazisti e antisemiti  con gli anti razzisti che si sono scontrati nei giorni scorsi a Charlottesville, in Virginia. Negli scontri è morta una donna, investita da un giovane con simpatie razziste. Dure critiche anche da Israele

Lucera (Foggia)

Sono i dieci motivi per cui non farsi frenare dall’entrare in Chiesa secondo don Ciro, parroco di San Maria delle Grazie a Lucera in provincia di Foggia, e lui li ha esposti fuori dalla sua chiesa

Pubblicità

 

vacanze

A sorpresa aumenta il numero dei nuclei che quest'anno vanno al mare o ai monti tutti insieme, genitori e figli. Un'inversione di tendenza dopo 25 anni. Dai "meditativi" al volontariato, le ferie degli italiani 2017 spiegate dal sociologo Enrico Finzi.

L'appello da Bologna

La storica istituzione non ha chiuso neppure a Ferragosto. Sono rimaste aperte le porte a chi soffre la solitudine: indigenti, anziani, senza tetto. Ma i frati da soli ormai sono in difficoltà. Che cosa può fare chi fosse interessato a offrire qualche ora del proprio tempo per servire gli ultimi

Pubblicità

Pronto intervento

Alcuni episodi di cronaca e un esposto alla Procura di Torino mettono sotto accusa il 112, numero unico europeo di emergenza attivo al momento in sette regioni italiane e destinato a tutta Italia. Vediamo che cos'è, come funziona e le possibili criticità.

Agesci

Sulla strada, condividendo la fatica e la bellezza del cammino. Così l’Agesci ha festeggiato il primo secolo di attività: «Continuiamo a rinnovarci per poter annunciare il Vangelo con semplicità»

Esclusivo

Nell'intervista pubblicata sull'edizione cartacea di Famiglia Cristiana in edicola da domani, il grande intellettuale rivela il suo rapporto con la religione e le Scritture: «Più le leggo, più mi convinco che Cristo non intendeva fondare una nuova religione, ma piuttosto cambiare nel profondo l'esistenza degli uomini».

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
Multimedia
A colloquio con il padre
Don Antonio risponde
Don Antonio Rizzolo

Insegnanti: missionari o professionisti?

Ultimamente è riemersa l’antica diatriba tra chi considera gli insegnanti...

SCRIVI AL DIRETTORE
Calendario
Santo del giorno
San Pio X
Video
 
Liturgia del giorno
Gdc 2,11-19; Sal 105; Mt 19,16-22


Giuseppe Sarto, nato a Riese (Treviso) nel 1835 da una famiglia contadina, dopo gli studi nel seminario di Padova fu ordinato sacerdote a 23 anni. Avendo percorso quasi tutti i gradi dell’attività pastorale diretta (cappellano a Tombolo, parroco a Salzano, cancelliere della Curia di Treviso e direttore spirituale del seminario), nel 1884 fu nominato vescovo di Mantova e, nel 1893, patriarca di Venezia e cardinale. Nel conclave del 1903, dopo il veto dell’Austria all’elezione del cardinale Rampolla, fu costretto ad accettare la sua elezione a papa, nonostante le sue proteste di inadeguatezza: «Sono incapace e indegno», disse davanti ai cardinali, «dimenticatemi, aiutatemi!». Erano tempi difficili, quelli, per la Chiesa a causa delle leggi eversive varate in Francia, della dolorosa divisione tra Stato italiano e Santa Sede e, poi, del periodo modernista: tuttavia, il pontificato di Pio X fu uno dei più fecondi non solo per le opere di riformatore liturgico (soprattutto del breviario, della Messa, del canto gregoriano, della partecipazione più attiva dei fedeli alle celebrazioni, e della comunione eucaristica), ma anche per gli orientamenti della vita pastorale della Chiesa con il suo celebre Catechismo – da lui stesso predicato ogni domenica – e con la promulgazione di leggi concernenti la riforma della Curia romana, l’avviamento della codificazione canonica, l’edizione degli Acta Apostolicae Sedis, la semplificazione delle norme burocratiche, la promozione degli studi e della formazione del clero. Davanti al modernismo che propugnava un aggiornamento della dottrina della Chiesa fondandosi sulle teorie positiviste, egli non esitò a condannarlo prima col decreto Lamentabili, poi con l’enciclica Pascendi, ispirando la difesa della dottrina cattolica al motto del suo pontificato: “Instaurare omnia in Christo”. Morì il 21 agosto 1914, alla vigilia della prima guerra mondiale. Fu beatificato da Pio XII nel 1951 e da lui canonizzato nel 1954.

Oggi puoi leggere GRATIS Famiglia Cristiana, Benessere, Credere, Jesus, GBaby e il Giornalino! Per tutto il mese di agosto sarà possibile leggere gratuitamente queste riviste su smartphone, tablet o pc.
 
Il vangelo della famiglia
Rito Romano / Rito Ambrosiano
Famiglia Cristiana in edicola
 
I blog selezionati
La Bibbia e i giovani
Gianfranco Ravasi

Una giovane ricattata

È con una sorta di giallo giudiziario che continua la nostra visita a...

Rito ambrosiano
Don Luigi Galli

Domenica 6 Agosto - Trasfigurazione del Signore

La coincidenza del 6 agosto con la domenica ha fatto sì che oggi venga...

 
Le iniziative San Paolo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Edicola San Paolo