logo san paolo
martedì 15 ottobre 2019
 
 

Il Concilio del teologo Ratzinger

15/02/2013  Che cosa ha fatto Ratzinger al Concilio? Ha dato un contributo personale alla stesura dei documenti conciliari? In quali battaglie si è speso? Risponde un libro delle Edizioni San Paolo

«Un giovane dalla faccia comune, tarchiato per quanto non basso di statura e dalla vocina di donna»: così l'arcivescovo di Genova, cardinale Giuseppe Siri, definisce  un giovane teologo che ha appena incontrato il 21 ottobre 1962. Quel teologo tedesco è Joseph Ratzinger, consulente del cardinale Joseph Frings, arcivescovo di Colonia, che a una riunione di cardinali presenta una sua proposta di schema conciliare sul tema delle fonti della Rivelazione. Un testo che per Siri può essere «al massimo buono per scriverci una lettera pastorale, stile lettera a Diogneto, e non degno di essere equiparato a un testo conciliare».

L'episodio è racconatato da Gianni Valente nel volume Ratzinger al Vaticano II, che le Edizioni San Paolo, con straordinario tempismo, mandano il libreria in questi giorni. «C’è un tratto inconfondibile», scrive Valente nel volume che analizza e descrive eil ruolo di Ratzinger, dapprima consulente  dell'arcivescovo di Colonia quindi perito , durante tutte le sessioni conciliari.  «Come una nota di fondo che risuona da più di cinquant’anni nei pensieri, nelle parole e nelle iniziative concrete che Joseph Ratzinger ha rivolto e continua a dedicare al Concilio Vaticano II: la Chiesa è di Cristo. Vive nel mondo come riflesso della Sua luce. Cresce nel mondo in forza della Sua grazia. Era questo il volto più intimo della Chiesa che il Concilio voleva riproporre al mondo, nel suo intento di aggiornamento».

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    CREDERE
    € 78,00 € 52,80 - 32%
    FELTRO CREATIVO
    € 22,00 € 0,00 - 18%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%