logo san paolo
giovedì 11 agosto 2022
 
 

Morto il "vescovo degli immigrati"

21/09/2012  E' morto monsignor Bruno Schettino, presidente di Migrantes e arcivescovo di Capua. "Perdita gravissima", il commento della Cei.

Una vita spesa nella difesa degli stranieri. Monsignor Bruno Schettino, arcivescovo di Capua e presidente della Fondazione Migrantes e della Commissione epsicopale per le migrazioni, è morto questa notte all’età di 71 anni.

Il direttore di Migrantes, monsignor Giancarlo Perego ha subito parlato di «una grave perdita per tutti noi. Oltre alla sua cordialità e amabilità, ci mancherà la sua passione pastorale per i migranti, il suo impegno quotidiano per far emergere dall’illegalità persone e lavoratori migranti, il suo impegno per la giustizia e per la pace sociale, contro ogni discriminazione e conflittualità».

Nato a Marigliano, nella diocesi di Nola, il 5 gennaio del 1941, monsignor Schettino era sacerdote dal 1964. Nominato vescovo da Giovanni Paolo II nel 1987, era stato per dieci anni alla guida della diocesi di Teggiano-Policastro. Nel 1997 era poi stato spostato a Capua. I funerali sono previsti per domenica pomeriggio nella cattedrale di Capua. 

«Sappiamo», ha aggiunto monsignor Perego, «di poter contare sul suo sguardo paterno».

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo