logo san paolo
sabato 13 agosto 2022
 
Bambini lettori
 

«Ai nostri figli piacciono i gialli. Li abbiamo influenzati con i nostri gusti, sarà un bene?»

06/06/2022  «Io e mia moglie siamo accaniti lettori di libri gialli e abbiamo notato che ai nostri figli piacciono molto. Ha qualche libro da consigliarci adatto a loro?»

I nostri due ragazzi leggono molto, sia libri di narrativa che manuali di divulgazione, soprattutto sulla natura e la scienza, ma sono particolarmente appassionati di gialli e storie di misteri. Forse li abbiamo influenzati io e mia moglie che siamo accaniti lettori del genere e spesso ne parliamo con grande entusiasmo. Insieme guardiamo anche qualche film che può essere visto con tranquillità anche alla loro età, 10 lui e 7 lei. Ci consigliate qualche titolo?

ACHILLE

— Caro Achille, anche se forse tua figlia è una lettrice più avanzata della sua età non posso non citare un allegro albo illustrato che si intitola Il primo caso dell’investigatore Talpone (Terre di mezzo) di Camilla Pintonato, la prova allegra di come ogni genere possa essere adatto alle diverse età dei lettori, come sa bene anche Annalisa Strada, prolifica autrice delle storie più diverse alle prese con il mistero di una cuoca in La famiglia Tremarella (Ape), con le godibili illustrazioni di Marilisa Cotroneo.

A tua figlia poi piaceranno le avventure di Agatha Mistery(DeAgostini) di Sir Steve Stevenson, che racconta il lungo viaggio investigativo di un’intraprendente detective, aiutata da un cugino simpatico ma meno geniale. Il duo maschio-femmina viene proposto anche da Luca Iaccarino in Cacio e pepe(Mondadori), storia gastronomica dal titolo ai personaggi (la signora Rigatoni, l’ex cuoco Latrippa, il dottor Sciroppato)con testi e disegni umoristici, una caratteristica condivisa anche dal Detective Linus (Piemme Il battello a vapore) di Angelo Mozzillo, non a caso sottotitolato “Un giallo tutto da ridere”.

Tuttavia, se è corretta la mia supposizione che tuo figlio sia un lettore tentato anche dai libri più corposi, è prevedibile che non si spaventerà di fronte a City spies (Salani) di James Ponti, che lo catturerà con la missione di un gruppo di ragazzi alle prese con una minaccia ecologica e una complicata vicenda di spionaggio. Ancora più “pauroso” e originale Il bosco dei ragazzi senza colore (Terre di mezzo) in cui Lisa Thompson accompagna la protagonista (anche qui aiutata da un amico strano) a svelare il mistero dei bambini che improvvisamente spariscono e ritornano grigi e senza interessi.

Infine, non volendo dimenticare almeno un accenno ai protagonisti classici, sarete obbligati a prendere in mano una bellissima nuova edizione del Ladro gentiluomo Arsène Lupin (Rizzoli) di Maurice Leblanc, con la traduzione di un autore amato dai ragazzi come Pierdomenico Baccalario e le illustrazioni eleganti e fresche di Vincent Mallié. Con la scusa dei figli, potreste decidere di non staccarvene nemmeno voi!

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo