Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
venerdì 21 giugno 2024
 
Incontri con gli autori
 

A Lodi un Fiume di libri e di autori

10/06/2024  Anche Saviano, Scurati e De Giovanni alla prima edizione del Festival letterario di Lodi dal 13 al 16 giugno

Anche Lodi da quest'anno ha il suo festival letterario, e che festival! Dal 13 al 16 giugno prima edizione de “Il Fiume dei Libri”,  promosso dal Comune di Lodi, che si terrà nella centrale piazza della Vittoria con una programmazione che vedrà autori di grosso calibro. Primo evento il 13 giugno alle 19,00 con Giulia Ichino, editore di Bompiani, che dialogherà con Ilaria Rossetti, autrice di La fabbrica delle ragazze, racconto delle strage di lavoratrici in una fabbrica di munizioni a Bollate nel 1918. 
Chiude la serata alle ore 20:00 il Premio Strega 2019, Antonio Scurati con Fascismo e populismo. Mussolini oggi (Bompiani). Intervistato da Roberto Arditti, giornalista..

Si torna in piazza venerdì 14 con Chiara Valerio, direttrice di Più Libri Più Liberi- Fiera nazionale della piccola e media editoria- e oggi finalista al Premio Strega con Chi dice e chi tace (Sellerio), in dialogo con Riccardo Cavallero sulle passioni, le inquietudini, le verità, gli enigmi, i silenzi del presente e il frastuono del passato che animano questo suo ultimo romanzo. A seguire, alle ore 20,00, Maurizio De Giovanni, scrittore, autore teatrale e giornalista, presenta  il suo ultimo romanzo Pioggia (Einaudi). 

Attesa sabato 15 giugno ore 11,30 la partecipazione dell’ultimo Premio Campiello, Benedetta Tobagi, intervistata da Luca Pagni, giornalista.  Con il suo ultimo libro  Le stragi sono tutte un mistero (Laterza), si cercherà di capire il filo rosso che unisce i momenti più bui della nostra Repubblica, da Piazza Fontana a oggi.

 Alle 18:30 Lorenzo Rinaldi, direttore de Il Cittadino, presenterà Mike Maric, con Se respiro posso (ROI edizioni). Primatista mondiale di apnea, si è occupato anche dell’allenamento di campioni come Federica Pellegrini e Filippo Magnini. Una bella occasione per parlare di acqua e per ascoltare un esperto sul tema del miglioramento della propria salute a partire dal respiro.Sempre sabato alle 19,00 ci sarà Roberto Saviano con Noi due ci apparteniamo. Sesso, amore, violenza, tradimento nella vita dei boss (Fuoriscena). Uomini dal cuore di tenebra, donne che non appaiono più come semplici gregarie del boss di turno ma si trasformano da vittime a carnefici, da portatrici di salvezza a diaboliche assassine. Roberto Saviano ne parlerà con il direttore di Fanpage.it, Francesco Cancellato,
Domenica 16 giugno ore 18,00 Tommaso Premoli e lo scrittore Andrea Maietti, animeranno un incontro importante per la città di Lodi: “L’Adda è il fiume più bello del mondo: perché è bello e perché è mio”. Seguirà alle 18,30 un monologo di Fabio Genovesi,  scrittore, sceneggiatore e traduttore. Voce letteraria del Giro d’Italia e del Tour de France, Genovesi racconterà il mondo del ciclismo. Chiuderà il festival Fabio Volo con Tutto è qui per te. Desideri, amore, solitudini, mettersi in gioco. L’autore ne parlerà con Riccardo Cavallero.
 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo