Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 23 aprile 2024
 
CINA
 

Piccoli gruppi e Messe feriali, Macao riapre le chiese

09/03/2020  Dal 7 marzo. Le Messe domenicali rimangono sospese (comprese le Messe vespertine del sabato sera) ma durante la settimana nei luoghi di culto si può celebrare l'Eucarestia, a patto che non si creino affollamenti di fedeli. Sì anche a preghiera individuale e attività religiose su piccola scala. Finalmente uno spiraglio di luce dopo la rapida diffusione del virus

Sopra e in alto: due immagini d'archivio di chiese a Macao, in Cina. Foto dell'agenzia di stampa Reuters.
Sopra e in alto: due immagini d'archivio di chiese a Macao, in Cina. Foto dell'agenzia di stampa Reuters.

Considerando l’ultimo sviluppo dell’epidemia di Coronavirus a Macao, la diocesi ha deciso di riaprire parzialmente le chiese parrocchiali dal 7 marzo dando però alcune linee guida specifcate in un documento diffuso il 28 febbraio e firmato dal cancelliere della Curia, don Cyril Jerome Law. Le Messe domenicali rimarranno sospese (comprese le messe vespertine del sabato sera) fino a nuovo avviso ma nei giorni feriali le chiese parrocchiali saranno aperte per le liturgie con un piccolo numero di partecipanti, per la preghiera individuale e attività religiose su piccola scala.

Giunge dunque da Macao, una delle regioni amministrative speciali della Cina insieme a Hong Kong, il primo spiraglio di luce dopo la rapida diffusione del virus nel gigante cinese. Era il 4 febbraio, quando per la prima volta la diocesi di Macao aveva dato annuncio della totale sospensione delle messe in tutte le parrocchie. Annuncio che poi si è rinnovato di settimana in settimana, cancellando anche le varie celebrazioni quaresimali come il Mercoledì delle Ceneri. A partire però da oggi, le chiese riaprono, parzialmente e attenendosi – si legge in un comunicato della diocesi – “rigorosamente alle misure di prevenzione dell’epidemia pubblica e alle istruzioni stabilite dalle parrocchie”, come ad esempio indossare sempre le mascherine, sottoporsi ai controlli della temperatura corporea, utilizzare disinfettanti liquidi, sedersi a distanza dagli altri. In determinati momenti e in luoghi ben ventilati è possibile poi ricevere il sacramento della confessione. Rimangono invece sospese le lezioni della scuola domenicale e del catechismo per bambini e giovani fino alla riapertura delle scuole come pure resta valida la normativa che se i fedeli sono malati o sentono delle indisposizioni sono invitati a non andare in chiesa e rivolgersi immediatamente al medico.

Rimangono infine sospese le Messe nelle cappelle delle comunità religiose e delle case per anziani.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo