Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
mercoledì 24 aprile 2024
 
NEL MONDO
 

«Cristiani perseguitati, lo è 1 su 8; i morti crescono del 60 per cento»

13/01/2021 

È un fenomeno purtroppo in crescita. Tra il primo ottobre 2019 e il 30 settembre 2020, rende noto il Rapporto di Porte aperte, sono stati oltre 340 milioni nel mondo i cristiani che hanno sperimentato sulla propria pelle un livello alto di persecuzione e discriminazione a causa della propria fede. Si tratta di 1 cristiano ogni 8.  I credenti uccisi per ragioni legate alla fede crescono del 60%, con la Nigeria ancora terra di massacri, assieme ad altre nazioni dell’Africa Sub-Sahariana colpite dalla violenza anticristiana: nella top 10 dei paesi con più uccisioni di cristiani troviamo 8 nazioni africane.

Appare infine evidente come il Covid 19 abbia aggravato le vulnerabilità delle minoranze cristiane, aggiungendo ulteriori discriminazioni e pressione.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo