Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 30 maggio 2024
 
Transizione ecologica
 

Giustizia sociale e ambientale, al centro del dialogo tra il cardinale Zuppi e Fabrizio Barca

18/04/2024  A Bologna nella Sala Farnese di Palazzo D’Accursio il 22 aprile il tema della transizione ecologica giusta sarà al centro del dibattito tra cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della Cei, e il coordinatore del Forum Disuguaglianze e Diversità

Per una transizione ecologica che non aumenti le disuguaglianze e che coniughi giustizia ambientale e giustizia sociale. È proprio questo il fulcro del convegno, intitolato “In dialogo: per costruire giustizia sociale e ambientale” che lunedì 22 aprile dalle 10 alle 12, a Bologna, nella Sala Farnese di Palazzo D’Accursio si tiene il convegno “In dialogo: per costruire giustizia sociale e ambientale”, che vedrà confrontarsi attorno al tema della transizione ecologica giusta il cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della Cei, e Fabrizio Barca, co-coordinatore del Forum Disuguaglianze e Diversità, moderati da Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore.

Il convegno, organizzato dal Forum Disuguaglianze e Diversità, dalla Caritas Italiana e dall’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro (Conferenza Episcopale Italiana), con il sostegno dell’Alleanza per le Transizioni Giuste, sarà un momento pubblico di confronto e discussione per focalizzare i principali nodi sociali, culturali, economici e politici che sono stati determinati da un lato dalla crescita esponenziale delle disuguaglianze nelle loro molteplici forme, e dall’altro dalla sempre più preoccupante accelerazione della crisi climatica.

Sullo sfondo due domande: è possibile imboccare oggi la strada di una rapida transizione ecologica, capace di coniugare giustizia ambientale e giustizia sociale? Affrontare l’intreccio tra queste due emergenze può essere la leva per contrastare la sofferenza di milioni di persone e ridare loro la speranza di un futuro migliore?

Il dialogo tra il cardinale Zuppi e Barca partirà dal racconto di quattro esperienze già attive sul campo che esporranno prospettive e ostacoli incontrati nell’intrecciare l’attenzione alla giustizia sociale con quella alla giustizia ambientale.

Al convegno intervengono anche: Alessandro Caspoli, Diocesi di Bologna; Eros Gualandi, presidente della cooperativa agricola Il Raccolto di Bologna; Carmen Nappo, dipendente Italia Green Factory (ex Whirlpool); Francesco Tonelli, referente La Fraternità Onlus area metropolitana di Bologna. 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo