Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
venerdì 19 luglio 2024
 
ungheria
 

Ilaria Salis è libera, festeggerà il compleanno in Italia

14/06/2024  La richiesta di scarcerazione era stata presentata dal suo avvocato ungherese, Gyorgy Magyar, subito dopo la sua elezione come eurodeputata con Alleanza Verde e Sinistra (Avs). L'eurodeputata di Avs era stata arrestata l'11 febbraio 2023 con l'accusa di far parte di un'associazione criminale e di aver partecipato a due aggressioni contro tre militanti di estrema destra a Budapest

Ilaria Salis è finalmente libera. La polizia ungherese ha lasciato il suo domicilio a Budapest dopo averle rimosso il braccialetto elettronico. La notizia è stata confermata dall'Ansa. La richiesta di scarcerazione era stata presentata dal suo avvocato ungherese, Gyorgy Magyar, subito dopo la sua elezione come eurodeputata con Alleanza Verde e Sinistra (Avs). Questa mattina, Salis è stata liberata dalla detenzione domiciliare. Secondo quanto riportato, Salis può ora fare ritorno in Italia. A sorpresa, la polizia ungherese è giunta nell'appartamento dove Salis era ospitata da una famiglia italiana dallo scorso 23 maggio per rimuoverle il braccialetto elettronico e consegnarle un documento in ungherese.

Salis dovrebbe rientrare in Italia entro lunedì 17 giugno, giorno del suo 40esimo compleanno. La sua famiglia aveva già comprato i biglietti per raggiungerla e festeggiare il compleanno a Budapest, ma ora Salis potrà celebrare l'evento a casa.L'eurodeputata di Avs era stata arrestata l'11 febbraio 2023 con l'accusa di far parte di un'associazione criminale e di aver partecipato a due aggressioni contro tre militanti di estrema destra a Budapest. È rimasta in carcere per oltre 15 mesi fino a quando è stata accolta la richiesta dei suoi legali di poter scontare la misura cautelare ai domiciliari.Dopo l'elezione a Bruxelles con Avs, ottenendo oltre 175mila preferenze, Salis era in attesa della proclamazione e della documentazione che certificasse il suo status di parlamentare europea.

Roberto Salis, il padre di Ilaria, ha commentato con entusiasmo: "Facciamo i festeggiamenti del suo compleanno a casa, vado a prenderla e me la porto a casa io". Ha espresso grande contentezza per la liberazione della figlia, aggiungendo che sta cercando di organizzare il rientro il più velocemente possibile. "Ho lavorato in sordina ma non ci aspettavamo che venisse liberata già oggi. E invece mi ha chiamato l'avvocato Magyar per dirmi che la polizia stava andando a liberarla. E ora vado a prenderla". I deputati di Verdi e Sinistra, Angelo Bonelli e Nicola Fratoianni, hanno rilasciato una nota congiunta: «Finalmente! Siamo felici della notizia che giunge da Budapest. L'europarlamentare Ilaria Salis ora può tornare in Italia e potrà svolgere la sua nuova funzione a cui l'hanno indicata centinaia di migliaia di elettori. Il nostro grazie va a tutti e a tutte coloro che, come noi, in questi mesi si sono indignati e non si sono rassegnati alla terribile condizione in cui era tenuta nelle carceri di Orban. Ora potrà difendere insieme a noi i diritti civili e sociali dei più deboli. La aspettiamo».

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo