logo san paolo
giovedì 09 dicembre 2021
 
Strumenti per le nuove generazioni
 

Tra spiritualità e scienza, le risposte alle grandi domande dei giovani

26/10/2021  Una piattaforma gratuita rivolta ai docenti e agli studenti delle superiori curata da Disf.org per indagare i grandi quesiti umani sulla ricerca di senso, tra scienza e società, etica e religione

L’essere umano è diverso dagli altri animali? Di chi è figlio Homo sapiens? In laboratorio c’è posto per Dio? Perché la morte? La mente umana sarà rimpiazzata dall’intelligenza artificiale? Esistono altre verità al di fuori di quelle scientifiche? 
Sono alcune delle “Grandi domande” che compongono una delle 4 rubriche della nuova piattaforma didattica DISF-Educationa, indirizzata a docenti e studenti delle scuole superiori, online da pochi giorni.
 
Questo innovativo sussidio didattico e culturale per docenti e studenti è promosso da DISF.org, il Centro di Documentazione Interdisciplinare di Scienza e Fede nato all’interno della Pontificia Università della Santa Croce (PUSC) ed è sostenuto dall’Ufficio Nazionale per l’educazione la scuola e l’università della Conferenza Episcopale Italiana.
 
DISF-Educational nasce dopo due anni di intenso lavoro coordinato dal direttore del Progetto don Giuseppe Tanzella-Nitti ed è frutto, tra l’altro, della collaborazione di oltre 30 docenti degli Atenei di tutta Italia. Intende offrire a studenti e docenti delle scuole superiori uno strumento che aiuti ad affrontare i principali temi di attualità interdisciplinare, quelli che per essere trattati richiedono il concorso di diverse materie e prospettive. 
È esente da pubblicità ed è completamente gratuito. 
 
La piattaforma DISF-Educational offre oltre 1000 pagine web originali con:
30 “Percorsi Tematici”
definiti insieme a un panel di esperti e tenendo presenti le Indicazioni Nazionali del Ministero della Pubblica Istruzione, ciascuno dei quali fornisce all’utente i principali snodi storici e concettuali associati ad uno specifico tema che percorre trasversalmente le singole materie. Ogni percorso tematico è completato da Tracce di lavoro che i docenti possono proporre in classe o gli studenti svolgere autonomamente da casa.
30 “Grandi domande”, interrogativi che coinvolgono sia la prospettiva scientifica che quella umanistica: a ciascuno di essi il modulo didattico associa numerose domande secondarie, più specifiche, vari box di approfondimento con links ad altri documenti e un utile glossario. 
28 video, realizzati con la consulenza di esperti del mondo della scuola e della comunicazione che comprendono brevi interviste, testi e commenti in relazione con gli argomenti presentati sulla piattaforma. Fra questi, la traduzione sottotitolata in italiano di alcuni video prodotti dall'American Association for the Advancement of Science (AAAS) all'interno del Programma Dialogue on Science, Ethics and Religion (DoSER), partner di DISF Educational. 
 
Completa l’offerta didattica “Cercatori di senso” la rubrica che fornisce il raccordo con le tematiche esistenziali e religiose: «Homo sapiens è un cercatore di senso» si legge in home page. «Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza», scriveva Dante. Come si manifesta, nell’uomo, la ricerca di senso? In quali contesti e a partire da quali domande? Questa rubrica suggerisce una serie di “porte” attraverso le quali accedere alle principali domande ed esperienze che caratterizzano la nostra umanità, riconoscendole presenti nella letteratura e nella filosofia, nelle scienze, nella cultura e nell’arte. Ciascuna “porta” entra poi in rapporto con le risposte che il cristianesimo ha consegnato alla storia, esaminate nella cornice di un dialogo fra fede e cultura.
 
«DISF-Educational rivolge una particolare attenzione alla cultura scientifica, in quanto esercita oggi un grande influsso sulla società e sui giovani in particolare. In una società sempre più liquida, la ‘solidità’ scientifica rappresenta una forma di pensiero forte, destinata a diffusa autorevolezza» dichiara don Giuseppe Tanzella-Nitti. «Con questa piattaforma abbiamo inteso offrire a docenti e studenti uno strumento culturale ed educativo che soddisfacesse il gusto di andare in profondità e la curiosità di non fermarsi alle apparenze. L’ambiente scolastico nel periodo adolescenziale  rappresenta il luogo-chiave ove il rapporto fra pensiero scientifico e cultura umanistica può essere impostato precocemente e in maniera duratura. Rapporti sensibili come quelli fra scienza e società, scienza ed etica, scienza e religione, sono oggi presenti nei programmi ministeriali di non poche discipline scolastiche e DISF-Educational è un valido strumento per affrontarli in maniera multidisciplinare».
 
DISF-Educational è diretto dal prof. Giuseppe Tanzella-Nitti, ordinario di Teologia fondamentale alla Pontificia Università della Santa Croce ed è stato coordinato a livello nazionale da Stefano Oliva, docente di filosofia estetica e saggista. Sono autori del materiale didattico presente in piattaforma, fra gli altri, Giuseppe Savagnone, Andrea Aguti, Francesco Brancato, Roberto Timossi, Franco Camisasca, Luca Grion, Sergio Rondinara, Mario Gargantini, Flavia Marcacci, Andrea Tomasi, Alberto Strumia, Giuseppe Tanzella-Nitti
 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo