Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 21 maggio 2024
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "Ue" Trovati 68 contenuti

Articolo

I vescovi europei: «L’aborto non potrà mai essere un diritto fondamentale»

11 aprile 2024

La commissione degli episcopati dell’Unione Europea critica duramente la Risoluzione, al voto l’11 aprile, per includere l’interruzione di gravidanza nella Carta dei diritti fondamentali di Bruxelles: «Il diritto alla vita è il pilastro fondamentale di tutti gli altri diritti umani, in particolare il diritto alla vita delle persone più vulnerabili, fragili e indifese, come il bambino non ancora nato nel grembo della madre, il migrante, l’anziano, la persona con disabilità e i malati»

Articolo

Migranti, Europa, Andrea Riccardi: «I bracci di ferro sono inutili»

24 novembre 2022

«Per diminuire gli arrivi gestiti dai trafficanti, si devono ampliare i canali legali di ingresso», scrive  l'ex ministro nel numero di Famiglia Cristiana in edicola. «In Italia il prossimo decreto flussi non deve essere basato solo sulle chiamate nominative, ma su accordi presi con gli imprenditori. Si deve introdurre il visto per la ricerca di lavoro. Vanno aumentati i ricongiungimenti familiari e reintrodotte le figure dei garanti per l’immigrazione. Infine, per i più vulnerabili andrebbe allargato lo spazio dei corridoi umanitari». Venerdì 25 novembre vertice straordinario dei ministri dell'Interno dell'Ue

Articolo

Il Papa in aereo: «Il documento Ue sul Natale è un anacronismo, è laicità annacquata»

06 dicembre 2021

Rispondendo alle domande dei giornalisti Francesco è tornato a parlare dei populismi, del dialogo con gli ortodossi cui ha chiesto scusa per il male fatto durante la guerra di indipendenza, e delle dimissioni dell'arcivescovo di Parigi, monsignor Michel Aupetit, circa il quale ha detto: «I peccati della carne non sono i peggiori». Alla fine, a Bergoglio viene regalato come souvenir una riproduzione in scala del Partenone. «Ero dispiaciuto di non poterlo almeno vedere e allora ieri sera mi hanno portato fin sotto e l'ho visto illuminato, anche se non l'ho toccato»

Discussioni collegate:
Articolo

Grandi ideali e piccole astuzie, così nacque l'Europa: e oggi?

09 maggio 2021

Il 9 maggio 1950 la Francia decise (con molti ministri distratti dall'ora di pranzo) di tendere la mano alla Germania sconfitta e suggerì di mettere in comune carbone e acciaio per evitare l'ennesimo conflitto. Italia, Belgio, Olanda e Lussemburgo aderirono subito. Il ruolo chiave dei cattolici. Il presente segnato dalla pandemia. Ma anche dalla voglia di ripensare le istituzioni: comincia la Conferenza sul futuro dell'Unione

Edicola San Paolo