logo san paolo
giovedì 22 agosto 2019
 
CASA BIANCA
 

La sorpresa di Obama a Joe Biden: la Medaglia della libertà

13/01/2017  Il presidente uscente degli Stati Uniti ha conferito al suo vice la massima onorificenza americana. Biden, 74 anni, è il primo vicepresidente cattolico nella storia del Paese. Non ha mai fatto mistero della sua fede, parlandone pubblicamente in occasione della Pasqua del 2016.

(Foto Reuters)

 

Arrivato agli ultimi giorni della sua presidenza (il passaggio di consegne con Trump sarà il 20 gennaio), Barack Obama ha voluto fare una sorpresa al suo vice Joe Biden. Obama ha convocato Biden e la moglie per quello che sembrava un normale colloquio di fine mandato, invece il presidente ha portato il suo vice nella East Room piena di ospiti. Lì Obama ha preso la parola per annunciare che avrebbe conferito a Biden la Medal of Freedom, la Medaglia della Libertà, cioè la massima onorificenza degli Stati Uniti.

 

Quando ha capito che cosa stava accadendo, Biden ha scosso la testa, si è commosso e a un certo punto ha voltato le spalle alla platea per asciugarsi le lacrime. Proprio non se lo aspettava, tanto che alla fine della cerimonia Biden ha detto scherzoso “Sei licenziato!” al suo capo di Gabinetto, che lo aveva tenuto all’oscuro di tutto.

 

Joe Biden, pur non avendo lo stesso potere e la stessa influenza del suo predecessore Dick Cheney (il vice di George W. Bush), è stato un vicepresidente molto vicino ad Obama e negli ultimi otto anni ha goduto di una certa visibilità, grazie anche alla stima bipartisan che lo circonda. Biden, insomma, ha onorato la carica di vicepresidente, quella che il primo ad esserne investito nel 1789, John Adams, definì “la carica più insignificante che l’inventiva dell’uomo potesse escogitare o la sua immaginazione concepire”.

 

Biden, 74 anni, è anche il primo cattolico ad aver ricoperto la carica di vicepresidente degli Stati Uniti. Nato da una famiglia di origine irlandese, Biden venne eletto al Senato a soli 29 anni. Ma la gioia per l’elezione fu subito offuscata da una tragedia. La moglie, Neilia, e la figlia Naomi, rimasero uccise in un incidente stradale nel quale furono gravemente feriti anche i due figli maschi. Si è risposato nel 1977, ma una nuova tragedia lo ha colpito nel 2015 , quando il figlio Beau è morto a 46 anni, stroncato da un tumore.

 

Biden non ha mai fatto mistero della sua fede cattolica. Il New York Times ha riferito che il 1º maggio 2011, durante le fasi concitate dell’uccisione di Osama Bin Laden, il vicepresidente seguì il blitz nella "Situation Room" della Casa Bianca stringendo fra le dita un rosario. Lo stesso rosario che, nel 2008, minacciò di “ficcare in gola” a quei repubblicani che avrebbero osato mettere in dubbio la sua religiosità.

 

Biden ha parlato pubblicamente della sua fede in occasione della Pasqua del 2016, quando durante il breakfast pasquale alla Casa Bianca disse: «Mi è accaduto di essere un cattolico praticante e sono cresciuto con gli insegnamenti delle suore e dei preti che mi hanno insegnato la dottrina sociale cattolica».

 

Il vice di Obama ha avuto occasione di incontrare gli ultimi tre pontefici e durante la visita di papa Francesco negli Stati Uniti ha partecipato a gran parte degli eventi religiosi e civili.  Alcuni esponenti dell’episcopato americano lo hanno criticato quando, nell’agosto del 2016, il vicepresidente ha celebrato il matrimonio di Brian e Joe, due suoi collaboratori omosessuali. Ma le critiche sono state molto tiepide, tanto che il nome di Biden non è mai stato citato nel comunicato dei vescovi.

 

Dal 20 gennaio Biden ha promesso che continuerà a lavorare per il partito democratico. A chi gli ha chiesto se nel 2020 si candiderà per la Casa Bianca, ha risposto: «Non lo so che cosa accadrà. Donald Trump avrà 74 anni, io ne avrò 77 e sarò in forma migliore».

Multimedia
Joe Biden, il numero due di Obama uscito dall'ombra destinata ai vice
Correlati
I vostri commenti
12
scrivi

Stai visualizzando  dei 12 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    CREDERE
    € 78,00 € 52,80 - 32%
    FELTRO CREATIVO
    € 22,00 € 0,00 - 18%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%